A nova versione di VirtualBox 6.1.6 hè dighjà esciuta è quessi sò i so cambiamenti

VirtualNox 6.1

Oracle hà annunziatu a liberazione di a versione di u vostru software di virtualizazione "VirtualBox 6.1.6", chì vene cù 9 bug fixes. Ancu à u listessu tempu, e versioni fissi di VirtualBox 6.0.20 è 5.2.40 sò stati liberati.

In l'aggiornamenti, 19 vulnerabilità sò state eliminate, di i quali 7 prublemi avianu un livellu di gravità criticu (CVSS sopra 8). In particulare, e vulnerabilità adupratu in l'attacchi dimustrati in a cumpetizione Pwn2Own 2020 sò stati rimossi è permettenu l'accessu à u sistema ospitante è l'esecuzione di codice cù i diritti di un ipervisore per mezu di manipulazioni da u latu di u sistema guest.

Per quelli chì ùn sò micca familiarizati cù VirtualBox, devenu sapè hè un strumentu di virtualizazione multi piattaforma, chì ci dà a capacità di creà unità di discu virtuale induve pudemu installà un sistema operativu in quellu chì adupremu normalmente.

Cù questu, noi permette di fà corre e macchine virtuale à distanza, attraversu u U Protocolu di Scrittura in Remote (RDP), supportu iSCSI. Un'altra di e funzioni ch'ellu presenta hè quella di munta l'imagine ISO cum'è unità virtuale di CD o DVD o cum'è dischettu.

Cosa hè novu in VirtualBox 6.1.6?

Cù a liberazione di sta nova versione currettiva di VirtualBox 6.1.6, u migliurà u supportu di u kernel Linux à cumpunenti per ambienti host è plugins per sistemi d'ospiti, supportu miglioratu per Accelerazione 2D è 3D, oltre à a resa.

U Trattamentu di l'errore di u driver di u portu seriale è u fretu fissu chì si verifica quandu u portu ospitante sparisce è migliora ancu a stabilità è e prestazioni migliorate di u sottosistema USB.

Si cita ancu chì i prublemi cù a dimensione di u schermu sò stati risolti è elaborazione di configurazioni multi-monitor apparenti in sistemi invitati cù X11 è un adattatore graficu virtuale VMSVGA.

In VBoxManage hè stata riparata cù l'operazioni di cuntrollu di l'ospiti è l'API anu risoltu u prublema di trattà eccezioni in cartarii per a lingua Python.

In l'implementazione di u sottosistema per sparte u clipboard, l'errori sò stati corretti è u supportu per i dati HTML hè statu aghjuntu, in più di ciò l'interfaccia utente hè stata migliorata è l'elementi visivi sò stati aggiornati.

Finalmente sè vulete sapè ne di più À propositu di i dettagli di sta nova aghjurnamentu currettiva, li pudete verificà èn u ligame seguente. 

Cume installà VirtualBox 6.1.6 in Ubuntu è derivati?

Sta nova versione di virtualBox 6.1.6 ùn hè micca dispunibule in u repositoriu ufficiale di pacchetti Ubuntu. Ma pudemu facilmente aghjunghje u repositoriu di pacchetti VirtualBox in Ubuntu è derivati ​​è installà VirtualBox 6.1.6 da quì.

Prima di installà VirtualBox, anu bisognu di assicurà chì a virtualizazione hardware sia attivata. Se utilizanu un processatore Intel, devenu attivà VT-x o VT-d da u BIOS di u so urdinatore.

Stallendu da u repositoriu

Per aghjunghje u repositoriu ufficiale di pacchetti VirtualBox, devenu apre un terminal cun Ctrl + Alt + T è eseguite u cumandimu seguitu:

echo "deb https://download.virtualbox.org/virtualbox/debian $(lsb_release -cs) contrib" | sudo tee /etc/apt/sources.list.d/virtualbox.list

Fattu cusì avà Duvemu aghjunghje a chjave PGP publica da u repositoriu ufficiale di pacchetti VirtualBox à u sistema.

Altrimenti, ùn puderemu micca aduprà u repositariu ufficiale di pacchetti VirtualBox. Per aghjunghje a chjave PGP publica da u repositoriu ufficiale di pacchetti VirtualBox, eseguite u cumandimu seguitu:

wget -q https://www.virtualbox.org/download/oracle_vbox_2016.asc -O- | sudo apt-key add -

Avà chì u repositoriu ufficiale di pacchetti VirtualBox hè prontu à aduprà, pudemu installà VirtualBox 6.1.6

Prima, avemu bisognu di aghjurnà u repositoriu di pacchetti APT cù u cumandimu seguitu:

sudo apt-get update

Una volta chì questu hè fattu, avà procederemu à installà VirtualBox in u sistema cù:

sudo apt install virtualbox-6.1

È basta, pudemu aduprà a nova versione di VirtualBox in u nostru sistema.

Installendu da u pacchettu deb

Un altru mètudu cù quale pudemu installà VirtualBox in Ubuntu o in qualchì derivativu, hè scaricendu u pacchettu deb chì currisponde à a versione d'Ubuntu chì avete. U pacchettu deb pò esse ottenutu da u situ ufficiale VirtualBox.

Per esempiu per Ubuntu 19.10:

wget https://download.virtualbox.org/virtualbox/6.1.6/virtualbox-6.1_6.1.6-137129~Ubuntu~eoan_amd64.deb

O per Ubuntu 18.04 LTS:

wget https://download.virtualbox.org/virtualbox/6.1.6/virtualbox-6.1_6.1.6-137129~Ubuntu~bionic_amd64.deb

In casu d'esse sempre in Ubuntu 16.04 LTS, u pacchettu chì occupate hè questu:

wget https://download.virtualbox.org/virtualbox/6.1.6/virtualbox-6.1_6.1.6-137129~Ubuntu~xenial_amd64.deb

Infine, pudete installà u pacchettu scaricatu cù u vostru gestore di pacchetti preferitu o da u terminale eseguendu u cumandimu seguente:

sudo dpkg -i virtualbox*.deb

U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

Sianu the first to comment

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu. campi, nicissarii sò marcati cù *

*

*

  1. Responsabile di i dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.