Cume attivà u supportu Flatpak in Ubuntu 20.04

Ubuntu 20.04 è Flatpak

Avete probabilmente digià lettu parechji articuli nantu à i pacchetti Snap in Ubuntu 20.04 LTS Focal Fossa. In una mossa cuntruversa, Canonical spinge per noi à aduprà i so pacchetti next-gen, ma à l'utenti di Linux li piaci à cuntrullà ciò chì usemu di più è ùn li piace micca stu cumpurtamentu. Inoltre, ci sò parechji di noi chì preferiscenu pacchetti flatpak, frà altre cose, per esse più veloce è più faciule da aduprà.

Ghjustu un annu fà publicemu un articulu in quale vi avemu mostratu cumu attivà u supportu per i pacchetti Flatpak in Ubuntu, ma quellu sistema dighjà ùn funziona micca in Focal Fossa perchè anu cuminciatu à aduprà un altru magazinu di software. Dunque, st'articulu hè un aghjurnamentu di quellu precedente o unu in u quale spieguemu i cambiamenti chì pudemu fà per cuntinuà à gode di sti pacchetti in l'ultima versione di Ubuntu.

Ubuntu 20.04 è Flatpak: passi da seguità

A cosa più impurtante chì duvemu sapè o tene in contu hè chì u prublema hè u novu Software Ubuntu, chì ùn hè altru chè u Snap Store mudificatu è più ristritti ch'elli anu inclusu in Focal Fossa. Sapendu chì, i passi da seguità seranu questi:

  1. A prima cosa chì duvemu fà hè installà u pacchettu "flatpak". Per fà questu, apremu un terminal è scrivemu u cumandimu seguitu:
sudo apt install flatpak
  1. U pacchettu sopra ùn hè micca assai usu per noi senza un magazinu compatibile, allora avemu da installà unu. Pudemu installà Discover (plasma-discover) è, da ellu, circà "flatpak" è installà u mutore necessariu, ma essendu u software KDE stallerà parechje dipendenze è ùn serà micca bonu cum'è in Kubuntu, per esempiu. Dunque, a megliu opzione hè di retrocede è installà u "vechju" Software GNOME:
sudo apt install gnome-software
  1. Dopu, duvemu installà u plugin in modu chì Software GNOME esse compatibile cù i pacchetti Flatpak:
sudo apt install gnome-software-plugin-flatpak
  1. Da quì, ciò chì duvemu fà hè listessu chì in Ubuntu 19.10 è in precedenza, cuminciendu aghjunghjendu u repositoriu Flathub cù questu cumandamentu:
flatpak remote-add --if-not-exists flathub https://flathub.org/repo/flathub.flatpakrepo
  1. Infine, ripartimu u sistema upirativu è tuttu seria prontu per installà pacchetti Flatpak in Ubuntu 20.04.

Cume installà u software Flathub in Ubuntu

Una volta chì u supportu hè attivatu, u software Flathub apparirà in u Software GNOME. L'unicu ciò chì duvemu fighjà hè l'infurmazione di u pacchettu, u sezzione di a surghjente induve "flathub" apparerà. Una altra opzione hè di andà in flathub.org, Effettuate e ricerche da quì, cliccate nantu à u buttone turchinu chì dice "INSTALLARE" è seguitate l'istruzzioni chì apparisce nantu à u schermu.

Se vulemu, pudemu ancu caccià u "Snap Store" cù u cumandimu "sudo snap remove snap-store" senza e virgulette, ma lasciu questu à u gustu di u cunsumadore. Se facemu tuttu ciò sopra seremu noi chì dicideremu chì è induve installallu, dunque pensu chì ne valga a pena.


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

5 cumenti, lasciate i toi

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu.

*

*

  1. Responsabile di i dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.

  1.   Linez dijo

    Grazie per a cuntribuzione, una nota: se avete aggiornatu da una versione precedente di Ubuntu, cum'è u mo casu è induve aghju dighjà attivatu flatpak, gnome-software appare cum'è installatu, ma se u lanciate, apre a versione snap installata da canonical.
    A suluzione hè di reinstallà gnome-software: sudo apt-get install –reinstalla gnome-software

  2.   Rafa dijo

    Per queste cose smette di aduprà ubutnu, cù Mint hè di installà u sistema, installà l'applicazioni chì unu hà bisognu è di travaglià. Ubuntu perde assai tempu. U vedu ideale per e persone chì amanu "scherzà" cù l'urdinatore, ma micca per quelli chì anu intenzione di travaglià cun ellu.

    1.    Linez dijo

      Vedemu amicu, questu hè opzionale, u centru software porta migliaia di applicazioni senza installà supportu flatpak.
      Ùn culpite micca Ubuntu per a vostra incompetenza.

      1.    Armando Mendoza placeholder image dijo

        False: hè una mossa canonica brutta ... cose cum'è questa ùn sò MAI presentate in una distro appena rilasciata, chjamanu Debian, Arch, etc. ma curiosamente se accade in Ubuntu, è questu hè chì Canonical hà scatenatu una guerra brutta contr'à Red Hat (sviluppatore di pacchetti Flatpak), una guerra chì tocca a cumunità ma forse questa guerra hè u principiu di a fine di Ubuntu

  3.   Mario Calderon dijo

    Ancu di grazia chì mi sò sbarrazzatu di canonicali è Ubuntu è di i so brutti ghjochi ...