Nova versione di Ubuntu SDK IDE pronta per pruvà

IDE Ubuntu SDK

Dopu un longu prucessu di sviluppu, u nova versione di Ubuntu SDK IDE in versione beta. Puderemu pruvà sta versione, chì vene cumpressa cun un novu costruttore è un mutore di esecuzione per mette da cantu tutti i vechji errori di l'edizione passate, è cusì creà e nostre applicazioni per Ubuntu Touch in un modu assai più veloce è intuitivu.

Alcune rumore anu signalatu, è hè cunfermatu chì avianu ragione, quessa i novi costruttori seranu basati nantu à cuntenitori LXD chì rimpiazzerebanu i schroot esistenti. Dopu qualchì tempu di rivisione è di debugging di u codice, hè ora di mette lu in manu à l'utilizatori è di finisce di debugging questu IDE.

I SDK (Kit di Sviluppu Source), è specificamente l'Ubuntu SDK, hè un grande ambiente di sviluppu d'applicazione chì integra un gran numeru di risorse, cume prugrammi, biblioteche, file di codice, risorse, ecc. In breve, tuttu ciò chì serve per creà un prugramma chì pò travaglià in u Sistemi Ubuntu Touch. Grazie à questu IDE, a gestione di e risorse pò esse fatta graficamente è facilmente, oltre à prugrammà u codice, debugging applicazioni o rivisione di documentazione.

Sta nova versione hà u scopu prublemi curretti lentezza, fiaschi di puntu di muntagna, è errori di libreria encryptfs frà altri. Inoltre, frà i novi cambiamenti impurtanti duvemu mintuvà chì u supportu di l'applicazioni chì partenu da u òspite (L'esecuzione pò esse realizata, ma u fugliale di cunfigurazione deve esse creatu manualmente), essendu avà necessariu creà un contenitore cù l'architettura specifica di u dispositivu induve avemu da esecutà l'applicazione.

Infine, in questa versione, i costruttori basati nantu à chroot. Ancu se a funzione rimarrà in alcune versioni successive, serà rimossa definitivamente in u futuru sviluppu di questu IDE.

Installazione Ubuntu SDK IDE

L'installazione hè simplice quant'è aghjunghje i repositori PPA Da i strumenti Ubuntu SDK esegue l'aggregazione di i pacchetti:

sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-sdk-team/tools-development 
sudo apt update && sudo apt install ubuntu-sdk-ide 

Quandu hè finita, averemu fattu. L'IDE deve esse pienu funzionale è capace di scopre i contenitori cume era dighjà u casu cù chroot. Da u puntu di vista di u sviluppatore, l'esperienza ùn deve micca esse assai diversa di quantu era. Tuttavia, ùn smette micca di esse cuscenti chì simu di fronte à una versione beta chì ùn hè micca libera da a strana Bug. Se ne truvate qualchissia, pudete segnalallu via email, IRC o launchpad di u prugettu.

Per avvià l'IDE, inserite u cumandimu seguente:

$ tar zcvf ~/Qtproject.tar.gz ~/.config/QtProject

L'icona IDE Ubuntu SDK apparirà in u Dash da induve pudete principià.

sdk-start-ide-da-dash

Problemi tipichi è soluzione

Appartenenza à u gruppu LXD

Nurmalmentu, i gruppi necessarii sò cunfigurati in l'installazione LXD per a curretta esecuzione di l'ambiente. Se per qualchì ragione questu ùn hè micca realizatu in modu soddisfacente, pudete assicurà chì appartene à questu per mezu di u cumandimu seguente:

sudo useradd -G lxd `whoami`

Dopu torna à cunnettà si in u sistema per chì i permessi di gruppu entrinu in vigore nantu à u vostru utilizatore.

Resettate i paràmetri di QtCreator

Calchì volta I paràmetri di QtCreator sò currutti è duvemu turnà à una versione precedente per chì funziona. S'ellu accade o vedi Ghost Kits, ci ponu esse dispositivi mal configurati. In generale, hè pussibule di risolve sta situazione premendu u buttone di resettore in l'aiutu di QtCreator o attraversu u cumandimu seguitu:

$ rm ~/.config/QtProject/qtcreator ~/.config/QtProject/QtC*

Sguassate e vechje entrate da schroots

Cumu l'avemu digià indicatu, schroots serà cessatu à partesi di sta versione di l'IDE. Ancu cusì, fermerà sempre in u sistema per un pezzu è dunque pò esse interessante per pulisce u cliccate ciò chì avemu fattu:

$ sudo click chroot -a armhf -f ubuntu-sdk-15.04 destroy
$ sudo click chroot -a i386 -f ubuntu-sdk-15.04 destroy

Cù questu cumandamentu pudemu liberà circa 1.4 GB di spaziu discu. I clicchi Chroot sò ospitati in u repertoriu / var / lib / schroot / chroots /, allora pò esse una bona idea di verificà chì stu cartulare sia viotu è ùn ci hè nunda muntatu in ellu. Fate cù questu cumandamentu:

$ mount|grep schroot 

Problemi di Driver NVIDIA

Implementazione di applicazioni lucalmente da un contenitore LXD ùn pò micca esse realizatu se u nostru òspite adopra cunduttori gràfichi di carta NVIDIA. Se a vostra carta grafica hà almenu un doppiu processatore, un picculu truccu hè di aduprà l'altru processatore chì ùn hè micca adupratu.

Prima di tuttu, verificate chì avete una copia di salvezza di a vostra carta video:

[php]$ sudo lshw -class display[/php]

Sè entrate da un'altra carta grafica in u sistema, fora di NVIDIA stessa, attivate l'altra carta è selezziunate cum'è primariu:

 

$ sudo prime-select intel

 Questa utilità pò esse micca compatibile cù tutti i sistemi è ùn funzionerà sicuramente micca cù u bumblebee.

Se u vostru òspite hà solu una sola carta grafica NVIDIA, ponu travaglià per voi i driver Nouveau. Pruvateli, forse travaglieranu per voi. Dopu tuttu, questu hè unu di i prublemi principali chì a ghjente Canonica travaglia avà.


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

Sianu the first to comment

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu.

*

*

  1. Responsabile di i dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.