Android Studio 3.6 include miglioramenti all'emulatore, supporto dell'interfaccia per più schermi e altro ancora

android-studio

Dopo il rilascio della versione 11 di Android per gli sviluppatori e secondo l'usanza, Google ha annunciato pochi giorni fa la disponibilità della nuova versione di Android Studio 3.6 con particolare attenzione alla modifica del codice di qualità e ai casi d'uso di debug.

Questo aggiornamento è stato testato per mesi e si concentra sul miglioramento della modifica del codice e dell'esperienza di debug. Questa versione stabile è successiva alla versione 3.5 dell'IDE per lo sviluppo di applicazioni Android, rilasciata lo scorso agosto. Questa nuova versione arriva anche meno di una settimana dopo il rilascio di Android 11 Developer Preview 1 di Google.

Principali novità di Android Studio 3.6

Android Studio 3.6 include diverse modifiche questo dovrebbe rendere la vita più facile agli sviluppatori, dal momento che Google ha introdotto un nuovo modo per progettare, sviluppare e visualizzare in anteprima i progetti rapidamente di applicazioni in XML, con una nuova modalità Split View negli editor di layout.

Un altro importante cambiamento rispetto ad Android Studio 3.6 è in Emulatore Android aggiornato alla versione 29.2.12, in cui pconsente agli sviluppatori di utilizzare ora l'interfaccia utente di Google Maps durante il test delle applicazioni.

Ciò semplifica la definizione dei dati sulla posizione. Sviluppatori può anche salvare singoli punti sulla mappa e inviarli ripetutamente al dispositivo virtuale. È anche possibile definire un percorso e quindi simulare la posizione sulla strada da A a B in tempo reale.

Inoltre evidenziato in Android Studio 3.6 è il nuova capacità offerto agli sviluppatori in modo che possano vedere come si comportano le loro applicazioni su vari schermi virtuali.

Gli sviluppatori possono configurare schermi multi-virtuali nell'emulatore di Android Studio tramite il menu Impostazioni (Controlli estesi> Impostazioni).

Google dice che:

"Ha imparato molto da Project Marble e in Android Studio 3.6 abbiamo introdotto un piccolo set di funzionalità, modificato le funzionalità esistenti e fatto del nostro meglio per correggere i bug e migliorare le prestazioni sottostanti per assicurarci di ottenere risultati".

D'altra parte possiamo trovare editor di design, come l'editor di layout e l'editor di navigazione, che offerta ora un modo di "Vista divisa" che consente agli sviluppatori di vedere il design e le visualizzazioni del codice della loro interfaccia utente allo stesso tempo.

La visualizzazione divisa sostituisce la finestra di anteprima e può essere configurata file per file per preservare le informazioni contestuali, come il fattore di zoom e le opzioni di visualizzazione del layout, in modo che l'utente possa scegliere la visualizzazione più adatta a ogni caso.

Per attivare la vista divisa, fai clic sull'icona "Dividi" nell'angolo in alto a destra della finestra dell'editor.

Dalle altre modifiche in Android Studio 3.6:

  • Aggiornamenti NDK per Android, queste funzionalità sono ora supportate anche da Kotlin.
  • Aggiornamento piattaforma IntelliJ 2019.2
  • Aggiungi classi con modifiche dell'applicazione
  • Aggiornamenti al plug-in Android Gradle 3.6, che aggiunge il supporto per il plug-in Maven Publish Gradle, che consente di pubblicare artefatti di build in un repository Apache Maven
  • Aggiornamenti per APK importati: Android Studio 3.6 ora rileva automaticamente le modifiche agli APK importati e ti consente di reimportarli localmente in modo da non dover ricollegare simboli e caratteri.
  • Modificato lo strumento di pacchettizzazione predefinito in zipflinger per le build di debug.

Infine, se vuoi saperne di più su questa nuova versione, puoi controllare i dettagli in il seguente collegamento.

Come installare Android Studio 3.6 su Ubuntu e derivati?

Per poter installare Android Studio sul tuo sistema devono avere java installato nel tuo sistema, quindi se non ce l'hai, puoi visitare il seguente articolo.

Fatto questo ora possiamo installare l'applicazione nel nostro sistema, per questo possiamo aggiungere un repository che ti aiuterà in questo.

Per fare ciò, basta aprire un terminale e aggiungi il seguente repository:

sudo add-apt-repository ppa:maarten-fonville/android-studio
sudo apt-get update

Dopo aver aggiunto il repository, installeremo l'applicazione con:

sudo apt-get install android-studio

sudo apt-get install android-studio-preview

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.