Inkscape compie 20 anni

L'editor di grafica vettoriale Inkscape compie 20 anni


Ho confessato in questo venerabile spazio la mia assoluta inutilità per qualsiasi attività artistica e la mia dipendenza da applicazioni cloud come Canva per sopperire a questa mancanza. Se puoi farlo, Utilizzerei sicuramente programmi open source. Uno di loro, Inkscape, compie 20 anni.

In questi due decenni molti progetti open source sono scomparsi, altri sopravvivono combattendo la mancanza di sviluppatori o torturano gli utenti con una documentazione scarsa o inesistente.. Inkscape è stata in grado di superare questi ostacoli.

Inkscape compie 20 anni

Cosa sono le grafiche vettoriali?

Per spiegare a cosa serve Inkscape Iniziamo definendo il concetto di grafica vettoriale. Sono un tipo di immagine digitale costruita da componenti geometrici come archi, segmenti e poligoni. Ciascuno di essi è definito da concetti espressi in forma numerica come forma, posizione e colore.

Poiché non sono definiti da pixel come le immagini tradizionali, ma da formule matematiche, le loro dimensioni possono essere modificate a piacimento senza perdere qualità. Ciò lo rende ideale per loghi e immagini contenenti caratteri tipografici.

I vantaggi dell'utilizzo di immagini vettoriali sono:

  • Sono scalabili: Come abbiamo detto nel paragrafo precedente, la modifica delle dimensioni dell'immagine non influisce sulla qualità.
  • Pesano meno: La grafica bitmap deve memorizzare le informazioni di ciascun pixel mentre la grafica vettoriale è espressa con formule matematiche.
  • Facile modifica: Non dovendo calcolare la posizione di ciascun pixel, è più semplice spostare, ridurre, ingrandire, modificare e ruotare un'immagine.
  • Sono più chiari: la grafica vettoriale ha bordi più nitidi rispetto a quelli generati dalle bitmap.
La grafica vettoriale si adatta alle diverse dimensioni dello schermo

Ciò che distingue le grafiche vettoriali dagli altri formati tradizionali è che, essendo disegnate utilizzando formule matematiche, non subiscono alterazioni quando le loro dimensioni vengono ingrandite.

Cos'è Inkscape?

Ora che sappiamo cosa è la grafica vettoriale, possiamo parlare di Inkscape.

Personalmente non mi piace definire i programmi open source spiegandoli in termini di alternative proprietarie, mi sembra che questo ne tolga i pregi. Pertanto non cadrò nel luogo comune di presentarlo come l’alternativa open source ad Adobe Illustrator.

Dirò allora che si tratta un editor di grafica vettoriale che può essere utilizzato per creare illustrazioni artistiche e tecniche. Ciò include la produzione di cartoni animati, la creazione di modelli, la progettazione di tipografia e il disegno di tutti i tipi di diagrammi, compresi i diagrammi di flusso.

Essendo open source, Inkscape Funziona principalmente con SVG, uno standard aperto creato dal W3C che può essere letto anche da Adobe Illustrator e altri programmi di progettazione popolari.

Il W3C è il consorzio internazionale incaricato di definire gli standard e guidare il futuro del web. Non sorprende quindi che gli utilizzi principali del formato SVG siano quindi:

  1. Realizzazione di elementi grafici per siti web come loghi, icone e pulsanti.
  2. Infografiche e illustrazioni adatto ai motori di ricerca.

Inkscape può esportare il tuo lavoro in questi formati (oltre a SVG):

  • AI: È il formato grafico vettoriale nativo di Adobe Illustrator.
  • PS: Formato file per la stampa di documenti compatibile con la maggior parte delle stampanti.
  • EPS: FFormato di file vettoriale che include istruzioni Postscript, ideale per la stampa di immagini ad alta risoluzione.
  • PDF: Formato per la creazione, la modifica e la visualizzazione di documenti indipendentemente dal dispositivo o dalle dimensioni dello schermo.
  • PNG: Formato file per immagini leggere e di alta qualità. Supporta l'uso dei lucidi.

Installazione

Inkscape è su Flathub

Per avere la versione più recente di Inkscape su Ubuntu possiamo installarla nei formati Snap, Flatpak o utilizzando un repository ppa

Inkscape è disponibile per Linux, Windows e Mac. Nel caso di Linux lo si può trovare nei repository, in formato Appimage e negli store Snap e Flatpak.

Il modo per ottenere la versione più recente è:

Ubuntu e derivati

sudo add-apt-repository ppa: inkscape.dev/stable

sudo apt installa Inkscape

mozzo piatto


flatpak install flathub org.inkscape.Inkscape

Snap Store

sudo snap install inkscape


Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.