Ubuntu Budgie 23.10 è ora disponibile, con Budgie 10.8 come novità principale

Rilasciato Ubuntu Budgie 23.10

Da qualche tempo non possiamo più riferirci al sapore Budgie di Ubuntu come al fratello minore. Lo è stato per un po', ma ora, con altri tre in famiglia, possiamo considerarlo un veterano. Si nota anche che sono un po' meno attivi sui social network, che hanno perso il coraggio di essere i primi in tutto, ma hanno già annunciato il lancio di Ubuntu Budgie 23.10.

Le note ufficiali sono stati pubblicati a metà settembre, in coincidenza con l'arrivo della beta del Minotauro Mantico. Gran parte delle informazioni fornite riguardavano il desktop che utilizza, Budgie 10.8. Poi ci sono software e parti del sistema che condivide con il resto dei componenti della famiglia, ma è sempre così. Tranne in rari casi, tutti gli X-buntu sono Ubuntu e le vere differenze hanno a che fare con il desktop o con qualche metapacchetto.

Punti salienti di Ubuntu Budgie 23.10

  • Supportato per 9 mesi, fino a luglio 2024.
  • Linux 6.5.
  • Budgie 10.8, dove si trova la stragrande maggioranza delle nuove funzionalità, come:
    • Nuovo applet del cestino.
    • Supporto per Magpie v0.x.
    • Miglioramenti alla finestra di dialogo dei privilegi di escalation.
    • Modalità di prestazione in applet dello stato della batteria che permettono di scegliere tra prestazioni o autonomia.
    • La barra delle applicazioni adotta la specifica del notificatore di stato.
    • Nuovo Menù Pappagallini.

menù del pappagallino

    • Miglioramenti del tema interno.
    • I temi Kvantum e Murrine sono ora nascosti nelle impostazioni del desktop di Budgie.
    • power-dialog: rimosse le modifiche alla classe di stile e rese il suo comportamento più simile alla finestra di dialogo polkit. Ciò risolve il caso in cui i temi che non stilizzano la finestra di dialogo finiscono per avere uno sfondo trasparente, rendendo molto difficile vedere e utilizzare la finestra di dialogo.
    • Sia /usr che /usr/local vengono ora cercati per i plugin.
    • Spostata l'impostazione dell'etichetta della batteria nelle Impostazioni di Budgie Desktop, nonché spostata l'etichetta della percentuale da sinistra dell'icona a destra.
  • Nell'immagine per Raspberry Pi, il tema predefinito è stato corretto su QogirBudgie-Dark e Firefox non scompare più da Plank quando si accede rapidamente dopo aver completato la configurazione.
  • Miglioramenti del tema:
    • L'ultimo tema GTK di WhiteSur è ora disponibile ed è stato eseguito il backport su lunar.
    • L'ultimo tema Orchis per GTK è ora disponibile ed è stato effettuato il backport su lunar.
    • L'ultimo tema di icone Tela-Circle è ora disponibile ed è stato effettuato il backport su Jammy e Lunar.
    • Il nuovo tema Fluent GTK è ora disponibile ed è stato effettuato il backport su Jammy e Lunar.
    • È ora disponibile il nuovo tema delle icone Fluent, che è stato adattato a Jammy e Lunar.
    • È ora disponibile l'ultimo tema WhiteSur-icon, che è stato adattato a Jammy e Lunar.
    • L'ultimo tema delle icone del cerchio McMojave è ora disponibile ed è stato effettuato il backport su Jammy e Lunar.
    • L'ultimo tema Mojave-gtk è ora disponibile ed è stato effettuato il backport su lunar.

Miglioramenti del tema

  • Nella schermata di benvenuto:
    • Welcome è stato spostato su core22: ciò consente la compatibilità con le versioni future di Ubuntu e riduce la dimensione ISO.
    • Sono state apportate modifiche alla dimensione dello screenshot di Dropbox e al messaggio durante l'installazione di Flatpaks.
    • L'installazione di Nemo Dropbox è stata modificata per essere più fluida.
    • È disponibile il nuovo restyling Fluent

Altre notizie

  • Tabella 23.2.
  • LibreOffice 7.6.1.2
  • Thunderbird 115.2.3
  • Firefox 117.0.1
  • GCC 13.2.0
  • binutils 2.41
  • glibc2.38
  • Debug GNU 14.0.50.
  • Python 3.11.6

Ora disponibili

Aggiornamenti dal sistema operativo (sudo do-release-upgrade) verrà attivato nelle prossime ore per Ubuntu Budgie 23.04. Per aggiornare adesso, è meglio andare su pagina immagine cd Ubuntu Budgie, scarica l'ISO, avvia il programma di installazione e scegli l'opzione di aggiornamento.

Il team di sviluppatori lo ricorda l'aggiornamento diretto dal 22.04 non è supportato. Chi vuole aggiornarsi da Jammy Jellifish deve aggiornarsi alla 22.10, poi alla 23.04 ed infine arrivare già alla 23.10. Per risparmiarti l'intero processo, puoi aggiornare utilizzando la nuova ISO, ma non è consigliabile perché il salto sarebbe molto grande e non è garantito che tutto vada bene.


Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.