Ubuntu Cinnamon 23.10 supporta i gesti del touchpad nell'ultima versione che utilizza Cinnamon 5.8

Sfondo di Ubuntu Cannella 23.10

Il sapore "cannella" di Ubuntu è uno dei più giovani della famiglia. È stato un "remix" per molto tempo, e è diventato sapore ufficiale circa sei mesi fa, il 23.04. Oggi, 12 ottobre, ce lo hanno dato Ubuntu Cannella 23.10 Mantic Minotaur, e la novità principale è che utilizza lo stesso desktop dell'ultima versione di Linux Mint, responsabile dello sviluppo di Cinnamon. Lo fa con circa tre mesi di ritardo, o meglio differenza, ma con già quattro aggiornamenti di manutenzione.

Il kernel utilizzato da Ubuntu Cinnamon 23.10 è Linux 6.5 e possiamo contare anche su nuove versioni di pacchetti come LibreOffice o Firefox. Se ti manca qualcosa da un altro sapore, dovresti sapere che uno di loro può essere installato su qualsiasi altro, poiché condividono repository ufficiali. Ciò che segue è il lista di notizie da Ubuntu Cannella 23.10.

Punti salienti di Ubuntu Cinnamon 23.10

  • Supportato per 9 mesi, fino a luglio 2024.
  • Linux 6.5.
  • Cannella 5.8.4, con nuove funzionalità come:
    • Il modulo dei temi in Impostazioni Cinnamon ha una vista opzionale per creare temi semplificati.
    • Supporto gestuale con touchegg. Per chi lo conosce, si tratta di un software che permette di aggiungere gesti al pannello touch in modo simile, ma non uguale, a quello che otteniamo in Wayland se il desktop lo supporta.
    • Cinnamon Screensaver 5.8.1, che ha risolto un problema di interfaccia utente con la schermata di backup del salvaschermo e non utilizza più libaccountsservice (potrebbe arrestare l'avvio).
    • Nemo ha risolto i problemi di memoria e la generazione delle miniature ora utilizza più thread.
  • Tabella 23.2.
  • Ufficio libero 7.6.1.2.
  • Thunderbird 115.2.3.
  • Firefox 118.
  • CCG 13.2.0.
  • binutils 2.41.
  • glibc 2.38.
  • Debug GNU 14.0.50..
  • Pitone 3.11.6.
  • Probabilmente annunceranno ulteriori novità quando ufficializzeranno il lancio, pubblicando una nota in cui forniscono maggiori dettagli e condividendola sui social network.

Gli utenti interessati all'installazione di Ubuntu Cinnamon 23.10 possono ottenere la nuova immagine ISO da questo link. Sono supportati gli aggiornamenti dal 23.04, ma sono gli unici a farlo.


Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.