Akira, un nuovo editor di grafica vettoriale per Linux

Pochi giorni fa Il rilascio delle anteprime di Akira è stato svelato, che è un editor di grafica vettoriale focalizzato sull'utilizzo di grafici e web designer per creare progetti di interfaccia.

L'obiettivo principale di Akira è diventare un software adatto e diretto a web designer e graficiPoiché il web design è senza dubbio un ramo unico del design grafico che implementa molti aspetti come wireframing, prototipazione, creazione di icone e altro ancora.

Quando un web designer cerca prodotti Adobe, Photoshop è tipico per la manipolazione e la modifica delle immagini, mentre Illustrator è ottimo per cose come i wireframe che possono essere eseguiti come SVG.

Con esso Akira è ottimo per qualsiasi designer che utilizza Linux come sistema operativo principale ma non è possibile accedere a un pacchetto software come Adobe.

Inoltre l'obiettivo finale del progetto è creare uno strumento professionale per i progettisti di interfacce, qualcosa di simile a Sketch, Figma o Adobe XD, ma incentrato sull'utilizzo di Linux come piattaforma principale.

A differenza di Glade e Qt Creator, il nuovo editor non è progettato per generare codice o interfacce funzionanti utilizzando toolkit specifici, ma invece mira a risolvere attività più generali, come la creazione di progetti di interfacce, visualizzazioni e grafica vettoriale.

Akira non si sovrappone a Inkscape, poiché Inkscape si concentra principalmente sul design della stampa, non sullo sviluppo dell'interfaccia, e differisce anche nel suo approccio all'organizzazione del flusso di lavoro.

Caratteristiche

Dalle caratteristiche di Akira, si osserva che ogni forma è rappresentata come un contorno separato con due livelli di editing: il primo livello (modifica della forma) viene attivato durante la selezione e fornisce strumenti per trasformazioni tipiche, come rotazione, ridimensionamento, ecc..

Il secondo livello (modifica un percorso) consente di spostare, aggiungere e rimuovere nodi dal percorso della forma utilizzando le curve di Bezier, così come la chiusura o l'interruzione di percorsi.

Akira utilizza il proprio formato ".akira" per salvare i file, che è un file zip con file SVG e un repository git locale con modifiche. È supportata l'esportazione di immagini in SVG, JPG, PNG e PDF.

Il programma eÈ scritto nella lingua Vala utilizzando la libreria GTK e distribuito con licenza GPLv3.

Le build vengono preparate sotto forma di pacchetti per il sistema operativo elementare e nei formati snap e flatpak universali.

L'interfaccia è progettata secondo le linee guida preparate dal progetto del sistema operativo Elementary OS e punta su prestazioni elevate, intuizione e un look moderno.

Come installare Akira su Ubuntu e derivati?

Come abbiamo accennato all'inizio, è importante notare che Akira ancora in fase di sviluppo e le attuali compilazioni offerte potrebbero contenere errori.

Ma per coloro che sono interessati Conoscendo il progetto, testandolo o anche se puoi supportarlo, puoi scaricare e installare Akira utilizzando uno dei metodi che condividiamo di seguito.

In genere per qualsiasi distribuzione basata sulle ultime due versioni LTS di Ubuntu deve già avere il supporto di Snap e con ciò potranno installare Akira.

Nel caso di quelli che lo sono Gli utenti del sistema operativo elementare possono scaricare e installare l'applicazione direttamente da AppCenter.

Ora, tornando agli altri, non ci resta che aprire un terminale e al suo interno andremo a digitare il seguente comando:

sudo snap install akira --edge

Nel caso remoto in cui non hai snap installato e abilitato sul tuo sistema, puoi farlo digitando quanto segue:

sudo apt update

sudo apt install snapd

E hai finito, puoi eseguire il comando precedente per installare Akira.

Infine, un altro metodo semplice per poter installare Akira nel nostro sistema è con l'aiuto dei pacchetti Flatpak, per questo dobbiamo avere questo supporto installato e abilitato.

Per installare Akira da Flatpak non ci resta che aprire un terminale e in esso digiteremo quanto segue:

flatpak remote-add flathub-beta https://flathub.org/beta-repo/flathub-beta.flatpakrepo
flatpak install akira

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Alonso Rojas suddetto

    Immagino che Akira abbia lavorato contemporaneamente con GIMP, i web designer e i grafici apprezzeranno questo strumento. Saluti.