Audacity 3.2 include miglioramenti negli effetti, plug-in e viene fornito con una modifica della licenza

audacity-logo

Audacity è un editor e registratore audio multitraccia facile da usare

È stato recentemente annunciato il lancio di la nuova versione di Audacity 3.2 che introduce alcune caratteristiche interessanti, tra cui un nuovo pulsante degli effetti, unione della barra del mixer, aggiornamento degli effetti, miglioramenti dei plug-in e altro ancora.

Per coloro che non hanno familiarità con Audacity, dovresti saperlo questo è uno dei programmi più emblematico del Software Libero, con cui possiamo eseguire la registrazione e l'editing audio digitalmente dal nostro computer. Questa applicazione è multipiattaforma, quindi può essere utilizzata su Windows, MacOS, Linux e altro.

Audacity oltre a permetterci di registrare più sorgenti audio può anche consentirci di post-elaborare tutti i tipi di audio, compresi i podcast, aggiungendo effetti come normalizzazione, ritaglio e dissolvenza in entrata e in uscita.

Principali novità di Audacity 3.2

In questa nuova versione che viene presentata, si evidenzia che aggiunta la possibilità di applicare effetti sonori alle piste en tiempo reale. La gestione avviene tramite il nuovo pulsante "Effetti" nel menu "Tracce".

Un altro cambiamento che spicca in questa nuova versione di Audacity 3.2 è quello aggiunto un nuovo pulsante "Impostazioni audio" che ha sostituito il pannello «Dispositivo» (questa modifica volendo l'utente può tornare attraverso il menu «Visualizza> Pannelli»), così come è stato modificato il metodo di classificazione delle voci del menu «Effetti» (è possibile scegliere altri metodi di raggruppamento e classificazione degli effetti nella configurazione).

per gli accessori nei formati VST3, LV2, LADSPA e Audio Units, è implementata la possibilità di lavorare in tempo reale, A parte quello su Linux, è implementato la capacità compilare senza la presenza di JACK e l'uso delle directory definite nella specifica XDG è abilitato invece di ~/.audacity-data e ~/.audacity.

Oltre a ciò, vale anche la pena menzionarlo in questa nuova versione la licenza del codice è cambiata da GPLv2 a GPLv2+ e GPLv3. I binari sono distribuiti sotto GPLv3 e la maggior parte del codice sotto GPLv2+. Era necessaria una modifica della licenza per la compatibilità con le librerie VST3.

Delle altre modifiche che si distinguono da questa nuova versione:

  • Icone aggiornate.
  • Aggiunta la funzione di condivisione rapida dell'audio tramite il servizio audio.com.
  • Aggiunto supporto per plugin con effetti VST3.
  • I pannelli “Mixer” e “Indicator” sono stati fusi.
  • Audacity esegue automaticamente la scansione, il test e abilita i plug-in all'avvio.
  • Aggiunto supporto per sistemi macOS basati su chip ARM Apple Silicon
  • Aggiunto supporto per il pacchetto FFmpeg 5.0 oltre ad avformat 55, 57 e 58.
  • Aggiunto supporto Wavpack.
  • Codice di importazione file MP3 spostato da loco a mpg123.

Infine se sei interessato a saperne di più, puoi controllare i dettagli nel seguente link

Come installare Audacity 3.2 su Ubuntu e derivati?

Al momento il pacchetto dell'applicazione non è stato ancora aggiornato all'interno dei repository di terze parti, possiamo ora scegliere di scaricare il file AppImage, che possiamo ottenere con il seguente comando

wget https://github.com/audacity/audacity/releases/download/Audacity-3.2.0/audacity-linux-3.2.0-x64.AppImage

Ora diamogli i permessi di esecuzione con:

sudo chmod +x audacity-linux-3.2.0-x64.AppImage

E possiamo eseguire l'applicazione sia facendo doppio clic sul file scaricato o sullo stesso terminale con il comando:

 ./audacity-linux-3.2.0-x64.AppImage

Installa Audacity da Flatpak

Un altro metodo con cui possiamo installare questo lettore audio nel nostro amato Ubuntu o uno dei suoi derivati ​​è con l'aiuto dei pacchetti Flatpak e digita il seguente comando in un terminale:

flatpak install --from https://flathub.org/repo/appstream/org.audacityteam.Audacity.flatpakref

Infine, puoi aprire questo lettore audio sul tuo sistema cercando il suo programma di avvio nel menu dell'applicazione.

In caso di non trovare il programma di avvio, è possibile eseguire l'applicazione con il seguente comando:

flatpak run org.audacityteam.Audacity

Se hai già installato il lettore in questo modo e vuoi controllare se c'è un aggiornamento, puoi farlo digitando il seguente comando in un terminale:

flatpak --user update org.audacityteam.Audacity

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.