Coolero, controlla e monitora i tuoi dispositivi di raffreddamento

a proposito di coolo

Nel prossimo articolo daremo uno sguardo a Coolero. Questo è un programma per monitorare e controllare i nostri dispositivi di raffreddamento. Gli utenti troveranno un'interfaccia facile da usare e in cui avremo a nostra disposizione varie funzioni di controllo. Ci fornirà anche diversi dettagli sulle prestazioni termiche in tempo reale. Il programma è rilasciato con licenza GPLv3.

Questo software è scritto con Python e usa PySide per l'interfaccia utente e Poetry per la gestione delle dipendenze. In realtà è un'interfaccia e un miglioramento per librerie come liquidctl e altre, con particolare attenzione al controllo dei dispositivi di raffreddamento sotto Gnu/Linux, principalmente AIO, controller hub/ventole e supporto per l'illuminazione RGB.

Al giorno d'oggi, quando si parla di Gnu/Linux, non è consueto ricevere supporto software ufficiale da marchi come NZXT, Corsair, MSI, ecc… per gestire i componenti hardware delle nostre apparecchiature. Fortunatamente, le cose sono migliorate nel corso degli anni e ora è possibile gestire/regolare un'ampia gamma di periferiche e componenti in Gnu/Linux. Anche se sono disponibili driver/strumenti open source per far funzionare le cose, c'è ancora del lavoro da fare su di esso. Ma per ora, gli utenti possono avere un programma GUI open source per gestire e monitorare i dispositivi di raffreddamento, come Coolero.

È importante che sia chiaro questo progetto è attualmente in fase di sviluppo attivo e si sta muovendo verso la sua prima versione stabile.

Caratteristiche del dispositivo di raffreddamento

impostazioni più fresche

  • Ci sono numerosi dispositivi di raffreddamento disponibili là fuori. Ma Coolero supporta alcune opzioni popolari e le loro varianti per controllare l'essenziale. Supporta una varietà di raffreddatori a liquido e anche alcuni alimentatori. Nel suo repository GitLab, possiamo trovare un elenco di componenti compatibili oggi.
  • L'interfaccia noi visualizzerà un grafico di panoramica del sistema.
  • Vedremo anche nell'interfaccia del programma il Temperatura/carico CPU.
  • Supporta più dispositivi e versioni dello stesso dispositivo.

funzionamento più fresco

  • Ci darà anche la possibilità di personalizza il profilo dei fan usando il grafico.
  • ne troveremo alcuni preimpostazioni disponibili per i profili delle ventole.
  • Inoltre, troveremo la possibilità di modificare i profili di illuminazione RGB.
  • Programmazione dei profili interni. Potremo creare profili di velocità basati su sensori di temperatura di CPU, GPU o altri dispositivi che non sono nativamente supportati dai dispositivi stessi.
  • Il programma salvare i profili e riapplicarli all'avvio.

dispositivi in ​​frigorifero

  • L'interfaccia utente è semplice da capire e facile da usare. Consente di interagire con il grafico a abilitare/disabilitare il monitoraggio per uno specifico componente supportato.
  • Gli AIO o i controller collegati devono essere elencati come componenti separati nell'interfaccia, rendendolo facile da controllare.
  • È necessario tenere conto del fatto che il supporto per alcuni frigoriferi sono ancora sperimentali, quindi potrebbero non funzionare.

Queste sono alcune delle caratteristiche del programma, puoi consultarli tutti in dettaglio dal Pagina GitLab del progetto.

Installa Coolero su Ubuntu

Come AppImage

a scarica il file AppImage dell'app, possiamo usare il browser per pagina in GitLab del progetto. Possiamo anche salvare questo pacchetto sul nostro computer aprendo un terminale (Ctrl+Alt+T) e usando wget nel seguente modo:

scarica coolo appimage

wget https://gitlab.com/api/v4/projects/30707566/packages/generic/appimage/latest/Coolero-x86_64.AppImage

Dopo il download, abbiamo solo concedere le autorizzazioni necessarie al file scaricato con il comando:

chmod +x Coolero-x86_64.AppImage

A questo punto possiamo avviare il programma facendo doppio clic sul file, oppure digitando nello stesso terminale:

./Coolero-x86_64.AppImage

Come Flatpak

a installa questo programma come pacchetto Flatpak, dovremo avere questa tecnologia abilitata sul nostro computer. Se stai usando Ubuntu 20.04 e non hai ancora questa tecnologia abilitata, puoi continuare la guida che un collega ha scritto su questo blog tempo fa.

Quando puoi usare questo tipo di pacchetti sul tuo computer, dovrai solo aprire un terminale (Ctrl+Alt+T) e usare il comando di installazione:

installa come pacchetto flatpak

flatpak install org.coolero.Coolero

quando avrò finito possiamo avvia il programma cercando il launcher sul nostro sistema o digitando nel terminale:

lanciatore di applicazioni

flatpak run org.coolero.Coolero

disinstallazione

Per rimuovere il pacchetto Flatpak da questo programma, gli utenti dovranno solo aprire un terminale (Ctrl+Alt+T) ed eseguire in esso:

disinstallare Cooler Flatpak

flatpak uninstall org.coolero.Coolero

Se siete alla ricerca un programma GUI per gestire i tuoi AIO e altri dispositivi di raffreddamento su Gnu/Linux, potresti trovare interessante provare Coolero. Gli utenti che vogliono saperne di più su questo programma e sul suo sviluppo possono andare a Repository GitLab del progetto.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.