Cosa fare dopo aver installato Ubuntu 19.10 Eoan Ermine?

Uno degli sfondi di Ubuntu 19.10

Dopo averlo fatto un successo installazione della nuova versione di Ubuntu 19.10 nelle loro squadre, è ora di mettere un po 'di mano nel sistema, ha installato alcune applicazioni e strumenti che di solito sono quasi indispensabili o, in mancanza di ciò, popolari tra gli utenti di Ubuntu.

Ecco perché questa volta condividiamo questo articolo dove, si consiglia di installare alcuni degli strumenti più popolari, quindi la loro scelta è puramente personale.

Installa java

Uno dei componenti più essenziali per quasi tutti i sistemi operativi è avere Java installato, poiché un gran numero di applicazioni e siti web lo occupa, lo installeremo sul nostro sistema.

Dovrebbero sapere che java è all'interno dei repository di Ubuntu ed è solo questione di sapere quale versione o pacchetto abbiamo bisogno poiché abbiamo anche il kit di sviluppo, uno che per le opzioni più semplici installeremo solo java.

Per questo apriremo un terminale nel sistema e in esso digiteremo quanto segue:

java --version

Con questo sapremo se abbiamo java installato o meno, in caso contrario, Ci verranno mostrate una serie di opzioni da installare, In questo caso prenderemo quello più attuale, che è 14.

Nel terminale non ci resta che digitare:

sudo apt install openjdk-14-jre-headless

E voilà, possiamo verificare la versione java digitando:

java --version

Installa i driver video

Un'altra cosa che dobbiamo fare dopo aver installato Ubuntu 19.10 è installare o attivare i driver video sul sistema.

Qui è importante menzionarlo Se sei un utente Nvidia, i driver privati ​​verranno installati se scegli l'opzione "installa software di terze parti" durante l'installazione del sistema. Altrimenti stai attualmente utilizzando i driver video gratuiti.

Ma Puoi installare e attivare quelli privati ​​andando su "Software e aggiornamenti"E in questa sezione è possibile installare i driver privati ​​o gratuiti, a seconda del caso.

Mentre nel caso degli utenti di GPU AMD il processo è lo stesso, nel caso in cui le opzioni non compaiano, è necessario scaricare il file di installazione dalla pagina AMD ed eseguire l'installazione senza l'ambiente grafico.

Installa Google Chrome

L'installazione di Chrome è generalmente piuttosto popolare, sebbene ci siano utenti che preferiscono Firefox o altri browser. Ma per questo tutorial prendiamo quello più popolare che è Chrome. Per installarlo abbiamo due modi.

Quello classico che è quello di ottenere il pacchetto deb da Firefox e installalo con il gestore pacchetti o da terminale con il comando:

sudo dpkg -i google-chrome-stable_current_amd64.deb

O l'altro modo è dal terminale aggiungendo il repository del browser al sistema con i seguenti comandi:

sudo nano /etc/apt/sources.list.d/google-chrome.list

Qui inseriremo quanto segue all'interno del file:

deb [arch=amd64] http://dl.google.com/linux/chrome/deb/ stable main

Salviamo con Ctrl + O e chiudiamo con Ctrl + X. Quindi scarichiamo la chiave pubblica:

wget https://dl.google.com/linux/linux_signing_key.pub

Lo importiamo nel sistema:

sudo apt-key add linux_signing_key.pub

Aggiorniamo e installiamo il browser con:

sudo apt update && sudo apt install google-chrome-stable

Installa lo Snap Store

Già da alcune versioni di Ubuntu, Il supporto Snap è integrato nel sistema per impostazione predefinita. Quindi non è richiesta l'installazione del pacchetto, ma possiamo migliorare l'esperienza di utilizzo dei pacchetti Snap così come la sua installazione con l'aiuto di Snap Store.

Quindi possiamo installarlo nel sistema e avere una seconda opzione per installare le applicazioni se non vogliono utilizzare il terminale così tanto o allo stesso modo esplorare quelle che vengono offerte.

L'installazione si effettua da terminale con:

sudo snap install snap-store

Aggiungi il supporto per Flatpak

Con l'avvento di pacchetti universali per Linux, come Snap, AppImage e Flatpak, questi hanno guadagnato una grande popolarità tra gli utenti Linux, così come gli sviluppatori quando si tratta di offrire le loro applicazioni per Linux.

Come accennato in un punto precedente, Snap è già di default in Ubuntu 19.10, ma nel caso di Flatpak non lo è. Ma l'installazione della staffa è semplice.

Da un terminale digitiamo semplicemente:

sudo apt install flatpak

Applicazioni varie

Infine condivido i comandi di installazione di alcune applicazioni che "io" ritengo che la maggior parte di voi utilizzi.

Steam

sudo apt install steam

Spotify

sudo snap install spotify

Codec ed extra

sudo apt install ubuntu-restricted-extras
sudo apt install libavcodec-extra
sudo apt install libdvd-pkg

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Carlos suddetto

    Buon contenuto.