GNOME continua a migliorare Epiphany, tra le novità di questa settimana

GNOME continua a migliorare l'Epifania

Ai primi di luglio, quando pubblichiamo Nella nota GNOME di quella settimana, abbiamo anticipato che GNOME Web, noto anche come Epiphany, avrebbe supportato le estensioni. È un passo avanti molto importante, ma il progetto non sembra voler restare lì. GNOME sta preparando ulteriori miglioramenti per il tuo browser, come il fatto che presto sarà più facile fare screenshot: potremo catturare ciò che vediamo dal menu contestuale (clic destro) o premendo spostamento + Ctrl + S, da «screenshot».

Inoltre, il desktop continuerà a migliorare la sua fluidità. È uno dei punti che sembra attirare maggiormente l'attenzione del team di GNOME, dal momento che qualcosa di simile viene menzionato con ogni nuova versione del desktop, specialmente negli aggiornamenti principali. Di seguito hai tutte le notizie che hanno avanzato questa settimana in GNOME.

Questa settimana in GNOME

  • Le prestazioni del layout della shell GNOME sono state ottimizzate. Questo codice sposta ogni fotogramma durante la visualizzazione dell'animazione, quindi è importante che sia veloce.
  • Foto ora utilizza il portale degli sfondi per impostare un'immagine come sfondo o come sfondo della schermata di blocco.
  • Solanum ora ha la possibilità di completare le sessioni di ripristino senza riavviare l'app.
  • NewsFlash ha recentemente ottenuto il supporto per Nextcloud News. Supporta solo l'API v1.3 che sarà disponibile nella sua prossima versione 18.1.1. Le pagine di accesso e ripristino hanno ricevuto un restyling libadwaita e ora sono più ottimizzate per i dispositivi mobili. E naturalmente c'è la nuova finestra di dialogo "informazioni" di libadwaita da menzionare.
  • Amberol 0.9.0 è uscito, ora con corrispondenze sfocate durante la ricerca all'interno della playlist, una serie di correzioni di bug nel codice, nello stile e nelle dipendenze che si occupano del caricamento dei metadati e degli aggiornamenti della traduzione. La nuova versione è disponibile su Flathub e anche nella maggior parte dei centri software disponibili in Linux, ovvero nei repository ufficiali.
  • Loupe ora ha la possibilità di visualizzare le proprietà dei file. NOTA: si basano sulle informazioni di base sul file e non sui dati exif correnti. Le proprietà basate sui dati exif verranno in seguito.
  • Rilascio di Lobjur, un client GTK4 per aragoste. Esso ha:
    • Possibilità di sfogliare le storie più popolari e recenti.
    • Visualizzazione commenti di ogni storia.
    • Possibilità di navigazione per etichette, dominio o utente.
    • Visualizzazione di alcune informazioni sull'utente che ha commentato sotto la storia.
    • Collegamento a Flathub.
  • La prima versione (e la prima patch minore) di Ear Tag è ora disponibile. Ear Tag è un piccolo e semplice editor di tag musicali pensato per essere utilizzato per modificare singoli file, piuttosto che intere raccolte di musica come molti altri programmi di tagging. È disponibile su FlatHub e il codice è disponibile nella pagina di avvio.
  • Uno degli studenti GSoC ha fatto grandi passi avanti nello sviluppo del supporto per il protocollo Chromecast (Cast v2) negli schermi di rete di GNOME.
  • Due nuovi tutorial sono ora disponibili sul sito Web della documentazione per gli sviluppatori di GNOME: Come implementare il trascinamento della selezione con GTK e Come e quando utilizzare i modelli di widget compositi. Il codice del progetto completo per l'esercitazione introduttiva è ora disponibile su GitLab.
  • ReadingStrip è un'estensione per Gnome-Shell. Funziona come guida di lettura per il computer e questo è davvero utile per le persone affette da dislessia. Funziona benissimo per aiutare i bambini a concentrarsi sulla lettura in quanto segna la frase che stanno leggendo e nasconde quella prima e quella dopo. È già utilizzato nei progetti educativi nelle scuole, mette l'attenzione sullo schermo ma è anche molto utile per programmatori e grafici che vogliono rivedere il proprio lavoro.
  • GNOME Nightly ora ha l'infrastruttura necessaria per creare e distribuire le tue applicazioni notturne destinate ad aarch64.

E questo è stato per questa settimana a GNOME.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.