GNOME ha portato diverse app su GTK4 e libadwaita nell'ultima settimana

Analizzatore di utilizzo del disco di GNOME

Continuando con gli articoli su cosa c'è di nuovo nel mondo GNOME, questa settimana Hanno pubblicato una nota in cui gran parte di quanto sopra ha qualcosa in comune: applicazioni che sono state trasportate (portate) su GTK4 e libadwaita. In effetti, tutto ciò che non è applicazioni di terze parti include "gkt4" in un modo o nell'altro, e solo una di esse non include anche libadwaita. Oltre alla versione desktop, GNOME ha anche la sua versione mobile, e questa settimana sono tornati per introdurre nuove funzionalità in questo senso.

Le applicazioni che sono state portate su GTK4 e libadwaita sono il Disk Usage Analyzer, GNOME Tour, il Software Center e Commit. Inoltre, gtk-rs ha aggiunto un capitolo sulle azioni al suo libro gtk4-rs. Oltre a questo, questa settimana hanno parlato di cambiamenti in Phosh e applicazioni di terze parti, cioè non fanno parte ufficialmente di GNOME, ma sono progettati con il famoso desktop utilizzato, tra gli altri, Ubuntu.

Novità nel software di terze parti per GNOME

  • È stata rilasciata un'app demo per i portali su Flathub.
  • Il canale CI di Phosh gitlab.gnome.org ora acquisisce automaticamente screenshot in diverse lingue (attualmente arabo, giapponese e tedesco). Questo dovrebbe rendere più facile per sviluppatori, designer e traduttori controllare le modifiche al design.
  • GNOME To Do ora utilizza una nuova API per la combinazione di colori fornita da libadwaita per gestire le modalità scure e chiare. Anche il selettore di stile ha ricevuto miglioramenti visivi.

E per oggi è tutto. Nonostante abbiano parlato anche di applicazioni di terze parti, la notizia di questa settimana è che si stanno concentrando sul miglioramento della coerenza del desktop, qualcosa che dovrebbe migliorare molto quando GNOME 42 verrà rilasciato nel marzo 2022. Dalla prossima settimana fino ad allora, gli utenti di Ubuntu dovrà accontentarsi di GNOME 40.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.