Inkscape 1.3 è già stato rilasciato, scopri le novità

Inkscape

Inkscape può creare e modificare diagrammi complessi, linee, grafici, loghi e illustrazioni.

Dopo 14 mesi di sviluppo, il lancio di la nuova versione dell'editor di grafica vettoriale Inkscape 1.3, versione in cui sono state apportate varie modifiche all'interfaccia utente, oltre a miglioramenti, correzioni di bug e altro.

Per chi non ha familiarità con l'editor, dovresti sapere che fornisce strumenti di disegno flessibili e supporta la lettura e il salvataggio di immagini nei formati SVG, OpenDocument Drawing, DXF, WMF, EMF, sk1, PDF, EPS, PostScript e PNG.

Nuove funzionalità principali di Inkscape 1.3

In questa nuova versione di Inkscape 1.3 che viene presentata, viene evidenziato che aggiunto un nuovo strumento per la creazione di forme che consente di unire, collegare e combinare rapidamente percorsi sovrapposti utilizzando azioni di riempimento. Premendo il tasto Maiusc si sostituisce l'operazione di unione dei contorni con l'operazione di esclusione.

Un altro cambiamento che spicca è quello aggiunta una finestra di dialogo per visualizzare le risorse utilizzate nel documento, che fornisce un elenco di componenti integrati come tavolozze, filtri, colori, caratteri, simboli, marcatori, ecc.

A parte quello, è stata implementata la possibilità di creare raccolte di font, che consente di definire categorie di caratteri e aggiungere caratteri arbitrari ad esse per un rapido accesso e filtraggio (ad esempio, è possibile selezionare i caratteri preferiti, i set di caratteri per uso tematico o disporre i caratteri per stile e, durante la navigazione dei caratteri, visualizzare solo le fonti della categoria selezionata).

Nella finestra di dialogo combinata per lavorare con livelli e oggetti ("Livelli e oggetti", "Oggetti..."), viene fornita la possibilità di modificare le modalità di trasparenza e sovrapposizione Aggiunto il supporto per lo spostamento di vari oggetti per nasconderli o bloccarli, aggiunto un modulo di ricerca degli elementi restituiti e aggiunto il supporto per la creazione e il filtraggio degli elementi in base al nome, oltre a un migliore controllo della tastiera con i tasti cursore.

Il operazioni migliorate con colori fissi nella tavolozzaAd esempio, quando si scorrono gli elementi della tavolozza, i colori fissi ora vengono visualizzati separatamente a sinistra. Aggiunta la possibilità di ridimensionare i campioni di colore.

D'altra parte, possiamo trovarlo la finestra di dialogo per lavorare con i filtri è stata ridisegnata, in cui è stata semplificata la ricerca degli effetti ed è stato aggiunto un menù a tendina. La disposizione degli elementi nella finestra di dialogo ora si adatta automaticamente al ridimensionamento della finestra.

Aggiunto un editor di texture, che consente di manipolare la forma delle trame, modificare la dimensione e l'offset delle celle ripetute, modificare l'angolo di rotazione. Per semplificare la ricerca e la navigazione, viene fornita la possibilità di distribuire trame tra le raccolte.

Delle altre modifiche che risaltano:

  • Nuova interfaccia per la regolazione delle abbondanze e il taglio dei bordi di un documento in preparazione alla stampa.
  • Una nuova modalità di selezione dei nodi, implementata nello stile arcana (quando si preme il tasto Alt, il bordo viene delineato e gli oggetti che cadono su di esso vengono selezionati).
  • Riprogettazione della finestra di dialogo Live Path Effects (LPE).
  • Nuova finestra di dialogo per importare file PDF, che offre la possibilità di personalizzare i caratteri utilizzati in un documento PDF.
  • Logica di rimozione dei nodi modificata: durante l'aggancio e il ritaglio dopo la rimozione, Inkscape ora tiene conto dell'uso di una linea retta o curva per collegare i nodi risultanti.
  • L'editor XML ha l'evidenziazione della sintassi, la possibilità di utilizzare un carattere a spaziatura fissa e la traduzione automatica delle righe.
  • Aggiunto un pannello agganciabile per gestire le impostazioni di snap.
  • Viene fornita la possibilità di copiare e incollare oggetti tra pagine diverse mantenendo la loro posizione originale, utile durante la creazione di presentazioni o la clonazione di fotogrammi di animazione.

Infine, se sei interessato a saperne di più sulla nuova versione di Inkscape 1.3 puoi controllare i dettagli nel seguente link

Come installare Inkscape 1.3 su Ubuntu e derivati?

Infine, per coloro che sono interessati a poter installare questa nuova versione in Ubuntu e altri sistemi derivati ​​da Ubuntu, dovrebbero aprire un terminale nel sistema, questo può essere fatto con la combinazione di tasti "Ctrl + Alt + T".

E in lei stiamo per digitare il seguente comando con cui aggiungeremo il repository dell'applicazione:

sudo add-apt-repository ppa:inkscape.dev/stable

sudo apt-get update

Fatto questo per installare inkscape, non ci resta che digitare il comando:

sudo apt-get install inkscape

Un altro metodo di installazione è con l'aiuto di pacchetti flatpak e l'unico requisito è avere il supporto aggiunto al sistema.

In un terminale non ci resta che digitare il seguente comando:

flatpak install flathub org.inkscape.Inkscape

Infine un altro dei metodi offerti direttamente dagli sviluppatori di Inkscape, è utilizzando il file AppImage che puoi scaricare direttamente dal sito web dell'app. Nel caso di questa versione, puoi aprire un terminale e in esso puoi scaricare l'appimage di quest'ultima versione digitando il seguente comando al suo interno:

wget https://inkscape.org/gallery/item/42330/Inkscape-0e150ed-x86_64.AppImage

Fatto il download, ora non ti resta che dare i permessi al file con il seguente comando:

sudo chmod +x Inkscape-0e150ed-x86_64.AppImage

E il gioco è fatto, puoi eseguire l'immagine dell'app dell'applicazione facendo doppio clic su di essa o dal terminale con il comando:

./Inkscape-0e150ed-x86_64.AppImage

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.