Come installare Etcher nel nostro Ubuntu

Screenshot di Etcher.

Le ultime versioni di Ubuntu incorporano Unetbootin, uno strumento molto interessante per la creazione di Bootablet USB. Questo strumento è interessante ma in qualche modo non valido per alcuni utenti. O Unetbootin crea unità difettose o non riconosce la versione che vogliamo installare, la verità è che sempre meno utenti utilizzano questo strumento.

Etcher è un'alternativa a questo strumento, una curiosa applicazione che possiamo installare in Ubuntu e creare una USB avviabile con essa a nostro piacimento.

Etcher è un'applicazione che non solo ci permette creare USB avviabile con persistenza per scrivere dati e informazioni complementari sull'USB, ma ci permette anche Supporto multi-distro USB, vale a dire, per poter installare più distribuzioni Gnu / Linux nella stessa pendrive e che funzionino senza dover cancellare e reinstallare.

Etcher è stato costruito con tecnologia Electron

Ulteriori informazioni su Etcher sono disponibili all'indirizzo il sito ufficiale, un sito Web in cui troveremo uno dei metodi di installazione di Etcher più sicuri.

Etcher può essere installato in Ubuntu in due modi: uno tramite pacchetto AppImage dell'app e un altro metodo attraverso i repository, in modo tradizionale.

Quindi, per installare Etcher tramite il pacchetto AppImageNon ci resta che andare sul sito ufficiale e scaricare l'applicazione in questo formato. Quindi cambiamo i permessi di lettura e scrittura in modo che possa essere eseguito e facciamo doppio clic su di esso.

Per coloro che vogliono averlo in modo tradizionale, dobbiamo andare a Software e aggiornamenti e altro software dobbiamo aggiungere la seguente riga di testo:

deb https://dl.bintray.com/resin-io/debian stable etcher

Lo aggiungiamo, chiudiamo l'applicazione e apriamo il terminale. Nel terminale scriviamo quanto segue:

sudo apt-key adv --keyserver hkp://pgp.mit.edu:80 --recv-keys 379CE192D401AB61

sudo apt update && sudo apt install etcher-electron

Dopo questo, avremo l'ultima versione di Etcher nel nostro Ubuntu e potremo creare la pendrive avviabile che vogliamo in qualsiasi momento.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

8 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Rafa suddetto

    È semplice, veloce e non dà problemi. Ma potrebbe migliorare alcuni aspetti. Ad esempio, non ti avvisa che cancellerà la memoria USB, quindi se hai qualcosa lì è irrimediabilmente perso. D'altra parte, non crea nemmeno un file di persistenza e personalmente mi piace salvare le modifiche della distro che porto su USB.

    Saluti.

  2.   duven suddetto

    Qualcuno sa perché questo programma occupa così tanto?
    Quando vedo che con Rufus posso portarlo ovunque e lui fa lo stesso ...

  3.   Edu suddetto

    perché Electron

  4.   Carlos Santos suddetto

    Il repository "https://dl.bintray.com/resin-io/debian stable Release" non ha un file Release

  5.   Horacio suddetto

    Che schifo è linux che merda averlo installato. Non mi permette di far funzionare nessun programma. Voglio tornare a Windows e nessun programma funziona per registrare immagini da Windows. Tutti mentono. Inoltre, rompi i computer. Certo, non ho intenzione di fare una campagna a favore delle finestre, ha molti difetti.

  6.   Horacio suddetto

    Possono andare a cagare nella manica dei truffatori, mi rompo i dischi, ho perso i miei dati, voglio recuperarli e nessun programma funziona, truffatori nella manica, trucchi.
    Inoltre, è più complicato della merda, installare un programma la stringa di comandi che devi mettere, molte volte li rifiuta e se riesci a installarlo, non funziona.
    La Farza del Software Libero, una bugia. Che schifezza.

    1.    Gideon suddetto

      Ti dispiace per Horacio, incolpi gli altri per la tua stupidità. Con quell'atteggiamento meriti sicuramente che le cose siano rovinate per te.

      1.    Cala suddetto

        Amen!