Installa la nuova versione della suite di disegni e illustrazioni Krita 4.0

Krita 4

Krita è un popolare editor di immagini concepito come una suite da disegno e illustrazione digitale, Krita è un software gratuito distribuito con licenza GNU GPL, è basato sulle librerie della piattaforma KDE e incluso in Calligra Suite.

L'interfaccia dell'applicazione è abbastanza intuitiva e in aggiunta a che per coloro che conoscono Photoshop questo risulterà abbastanza familiare. Krita ci permette di gestire file PSD, ha anche compatibilità con OCIO e OpenEXR, può manipolare la vista per esaminare immagini HDR oltre a questo ci permette di gestire a colori tramite LCMS per ICC e OpenColor IO per EXR.

Ieri è stata rilasciata la nuova versione di Kirta arrivando a Kirta 4.0 con il quale otteniamo nuovi importanti cambiamenti e anche diverse correzioni di bug per questa suite.

È estremamente importante evidenziarlo questa nuova versione di Krita aggiunge un nuovo formato vettoriale e di testo quindi gli sviluppatori lo commentano Anche se Kirta 4.0 ha importato correttamente questi vettori e il testo da Kirta 3.0, non è compatibile al 100%. quindi potrebbero esserci dei cambiamenti.

Ecco perché raccomandano quanto segue:

Fai una copia dei documenti realizzati in Krita 3 per testarli quando li apri in Krita 4 senza paura di perdere l'originale.

In alcuni casi, la transizione è semplicemente impossibile, se vuoi continuare a lavorare su un determinato documento realizzato in Krita 3, puoi (in una copia di esso) trasformare i livelli vettoriali in livelli di disegno e quindi aprirlo in Krita 4.

In tutti i sistemi operativi è possibile utilizzare le due versioni di Krita, 3 e 4 senza dover disinstallare l'una dall'altra. Per evitare conflitti (dato che utilizzano le stesse directory, si consiglia di utilizzare: In Windows il file zip, in Linux le appimages e in OSX le “disk images”, scaricate in directory diverse dalle applicazioni.

Entro i cambiamenti più importanti che troveremo in questa nuova versione, troviamo il file SVG e strumenti di testo, nonché driver Python.

Hanno aggiunto nuovi set di pennelli In questa versione, questo nuovo gioco è ora disponibile in bundle.

Pennelli Krita

D'altra parte, noi aggiungere uno strumento per il tipo di maschera colorante e un livello oltre a maschere di pennello che ci permettono di duplicare punte e parametri di ogni pennello con cui possiamo ottenere risultati diversi e più interessanti.

Entro le altre modifiche che abbiamo trovato:

  • L'interfaccia è stata migliorata
  • Hanno aggiunto nuovi script
  • Maschere di colore che ottimizzano la pittura dei disegni.
  • Lo strumento Pennelli ora ha un'anteprima dei pennelli, un numero maggiore di pixel di pittura e altri miglioramenti.
  • Aggiunta la mesh di pixel, in cui se si ingrandisce abbastanza è possibile vedere la dimensione in pixel del disegno.
  • Aggiunta mesh isometrica, una nuova prospettiva per le creazioni.
  • Strumento Nuovi filtri, che sostituisce quello vecchio ed è molto più veloce ed efficiente.

Se vuoi conoscere più in dettaglio le modifiche che sono state apportate in questa nuova versione di Kirta 4.0, puoi rivederle in questo link.

Come installare Kirta 4.0 su Ubuntu e derivati?

Se vuoi installare la nuova versione di questa suite, dobbiamo aggiungere un repository al nostro sistema, per questo richiederemo l'uso di un terminale, lo eseguiamo digitando ctrl + alt + t contemporaneamente, solo ora dobbiamo aggiungere le seguenti righe:

sudo add-apt-repository ppa:kritalime/ppa

Quindi procediamo ad aggiornare il nostro elenco di repository:

sudo apt update

E finalmente procediamo con l'installazione dell'appello sul nostro computer:

sudo apt install krita

Se hai già il repository, l'unica cosa che devi fare è un aggiornamento:

sudo apt upgrade

Come installare Krita 4.0 su Ubuntu da appimage?

Se non vuoi riempire il tuo sistema di repository, abbiamo anche la possibilità di installare l'applicazione da un'appimage, l'unica cosa che dobbiamo scarica il seguente file e dai i permessi di esecuzione per installarlo.

sudo chmod +x krita-4.0.0-x86_64.appimage
./krita-4.0.0-x86_64.appimage

E con questo abbiamo Krita installato nel nostro sistema.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

3 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Moypher Nightkrelin suddetto

    Ciao, so che il mio commento è irrilevante, ma lo farò comunque.
    Ho bisogno di eseguire un programma chiamato Aigesub, fino alla versione U17.10 ha funzionato bene, in U18.04 ha funzionato ancora, mentre passando a U18.10 non posso più usarlo.
    Quindi lo uso molto per fare i sottotitoli. e mi piace usarlo di più in Ubuntu, poiché in W10 non mi piace.

    Per quanto riguarda Krita, voglio cambiare la lingua che viene fornita di default in spagnolo, ho visto molti repository, quindi vengo sempre a controllare qui.
    E grazie.

    Collegamento ad Aegisub http://www.aegisub.org/

  2.   alex suddetto

    Con tutto il rispetto, non lo sto facendo, non so cosa sto sbagliando

  3.   Francisco Alonso suddetto

    Krita è il miglior strumento di disegno e progettazione gratuito che io conosca finora. Mi piace perché ti consente di modificare l'interfaccia del menu per un rapido accesso alle funzionalità che usi di più e ha molte risorse e manuali per apprendere nuove tecniche.
    Ho una tavoletta con penna XP-Pen Deco LW ( https://www.xp-pen.es/product/1175.html ), mi ci sono voluti un paio di giorni per prendere la mano, ottima sensibilità.