Installa la nuova versione di GIMP 2.10 su Ubuntu 18.04 LTS

GIMP

recentemente i ragazzi incaricati dello sviluppo di GIMP hanno annunciato la nuova versione stabile di questo fantastico software, perché questa applicazione di editing di immagini gratuita e open source GIMP ha una nuova versione GIMP 2.10 in arrivo sei anni dopo l'ultima versione principale 2.8.

Non sarà un'esagerazione se lo dico GIMP è l'editor di immagini più popolare nel mondo Linux e forse la migliore alternativa ad Adobe Photoshop, perché dopo tanti anni di sviluppo ha ottenuto una grande accettazione da parte della comunità Linuxera.

Con questo, è riuscito a posizionarsi in una delle applicazioni di editing di immagini che si possono trovare in quasi tutti i repository delle distribuzioni Linux.

Anche se è stato aggiornato a una nuova versione, GIMP continuerà a utilizzare le librerie GTK2. Si prevede che GTK3 venga utilizzato per GIMP 3.x, in tempi diversi.

Cosa c'è di nuovo nella nuova versione di GIMP 2.10?

GIMP 2.10 è stato portato nel motore di elaborazione delle immagini GEGL e questo è il più grande cambiamento in questa versione. Presenta diversi nuovi strumenti e miglioramenti.

un po ' dei principali punti salienti di questa versione sono:

  • Sono stati aggiunti quattro nuovi temi
  • Supporto di base HiDPI
  • GEGL è il nuovo motore di elaborazione delle immagini che fornisce elaborazione ad alta profondità di bit, elaborazione multithread e elaborazione pixel con accelerazione hardware
  • La Trasformazione warp, trasformazione unificata e Gestisci strumenti di trasformazione sono alcuni dei nuovi strumenti
  • Anche molti strumenti esistenti sono stati migliorati
  • La pittura digitale è stata migliorata con rotazione e capovolgimento della tela, pittura simmetrica, supporto per i pennelli MyPaint
  • Supporto per formati di immagine OpenEXR, RGBE, WebP, HGT sono stati aggiunti
  • Visualizzazione e modifica dei metadati per Exif, XMP, IPTC e DICOM
  • Gestione del colore rinnovata
  • Flusso di lavoro nello spazio colore lineare
  • Miglioramenti delle foto digitali con gli strumenti Esposizione, Ombre-alte luci, Passa alto, Decomposizione Wavelet, Proiezione panoramica
  • Miglioramenti all'usabilità
cordoncino

cordoncino

Come installare GIMP 2.10 su Ubuntu 18.04 LTS?

Come è stato detto, GIMP si trova nei repository di quasi tutte le distribuzioni Linux e Ubuntu non fa eccezione, ma poiché le nuove versioni delle applicazioni di solito non vengono aggiornate il prima possibile, in questo momento troveremo una versione precedente in Ubuntu archivi.

Ma non preoccuparti, abbiamo un'alternativa per goderti questa nuova versione. Ci sosterremo a vicenda con l'aiuto di Flatpak.

Il primo requisito per installare GIMP da Flatpak è questo il tuo sistema ha il supporto per questo, In caso contrario Condivido il metodo per aggiungerlo.

La prima cosa che dovremo fare è aggiungere Flatpak al sistema, per questo dobbiamo aggiungere le seguenti righe al nostro sources.list

deb http://ppa.launchpad.net/alexlarsson/flatpak/ubuntu bionic main

deb-src http://ppa.launchpad.net/alexlarsson/flatpak/ubuntu bionic main

Possiamo farlo con il nostro editor preferito, ad esempio, con nano:

sudo nano /etc/apt/sources.list

E li aggiungiamo alla fine.

O anche possiamo aggiungerlo con questo semplice comando:

sudo add-apt-repository ppa:alexlarsson/Flatpak

Y abbiamo finalmente installato con:

sudo apt install Flatpak

Dobbiamo ricordare che ora in Ubuntu 18.04 LTS il passaggio di aggiornamento di apt è stato eliminato, solo quando abbiamo aggiunto i repository.

Già installato Flatpak nel nostro sistema, ora se possiamo installare GIMP da Flatpak, lo facciamo eseguendo il seguente comando:

flatpak install https://flathub.org/repo/appstream/org.gimp.GIMP.flatpakref

Una volta installato, se non lo vedi nel menu, puoi eseguirlo utilizzando il seguente comando:

flatpak run org.gimp.GIMP

Ora Se non vuoi installare GIMP 2.10 con Flatpak, esiste un altro metodo di installazione e questo è scaricare il codice sorgente dell'applicazione e compilarlo da solo. Per questo dobbiamo solo scaricarlo dal seguente link.

Se non preferisci nessuno di questi metodi, devi solo aspettare che GIMP venga aggiornato all'interno dei repository per poterlo installare da Ubuntu Software Center.

Resta solo da iniziare a godere di questa nuova versione di GIMP nel nostro nuovo arrivato Ubuntu 18.04.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

4 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Christian B suddetto

    Nessun PPA? prima ho sempre messo il PPA e ho installato un'applicazione

  2.   Fakzer suddetto

    Non hai l'opzione di cancellazione automatica nativa come in Photoshop? : - /

  3.   Alfred suddetto

    come faccio io in modo da poterlo utilizzare dal menu e non solo da terminale come adesso

  4.   Anthony suddetto

    Ciao, c'è un errore nel ppa e nel comando di installazione di Flatpak, è senza case:
    sudo add-apt-repository ppa: alexlarsson / flatpak
    sudo apt installa flatpak

bool (vero)