Kodi 18.1 Leia ora disponibile. Come tenerlo sempre aggiornato

Kodi 18.1 Leggi

Kodi 18.1 Leggi

Una delle novità introdotte da Canonical con Ubuntu 16.04 sono stati i pacchetti Snap che, tra le altre cose, ci permetteranno di aggiornare il software non appena il suo sviluppatore lo avrà pronto. Fino ad allora, e anche con molti programmi, per aggiornare a una nuova versione il suo sviluppatore deve consegnarlo a Canonical, il team di Mark Shuttleworth lo rivede e lo aggiunge ai propri repository ufficiali, per il quale potrebbe richiedere del tempo. Kodi È disponibile nei repository ufficiali, ma se vogliamo avere l'ultima versione dovremo aspettare ... oppure no.

Se non sbaglio, in questo momento possiamo scaricare Kodi 17.6 dai repository ufficiali, sia da Ubuntu Software che con il suo comando corrispondente. È passato un po 'di tempo da allora è disponibile la versione 18 E non solo, ma il primo aggiornamento è già stato rilasciato. La nuova versione del famoso centro multimediale si presenta con tante novità, tra le quali spicca la possibilità di emulare i giochi, per cui vale la pena almeno provarla per l'installazione.

Come installare Kodi dal suo repository

Installa Kodi dal tuo repository È molto semplice. Dovremo solo aggiungerlo prima di installare il programma come qualsiasi altro disponibile nei repository ufficiali. Per fare ciò, scriveremo i seguenti comandi, come possiamo vedere nel suo guida d'installazione:

sudo apt-get install software-properties-common
sudo add-apt-repository ppa:team-xbmc/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install kodi

Il repository appare come sicuro e non dà alcun errore, quindi una volta installato potremo aggiornare Kodi senza problemi come se fosse un repository ufficiale. Ovviamente, penso che tu debba tener conto di quale programma stiamo parlando. Dico questo perché Kodi è un centro multimediale molto potente, ma molto delicato e qualsiasi piccola cosa può rendere nostro addon Favorite smette di funzionare dopo un aggiornamento. Se non vuoi correre alcun rischio, è meglio rimanere sempre in una versione avanzata del software, cioè subito nella v17.6.

Sono un po 'spericolato al riguardo e mi sto già divertendo con Kodi 18.1 Leia. La sua unica colpa per me, o quasi l'unica, è che Kodi non ha equalizzatore. Ma hey, per questo abbiamo in Linux programmi come PulseEffects. Un altro potrebbe essere che in Linux non abbiamo una scorciatoia da tastiera per entrare / uscire in modalità a schermo intero. (Come sottolinea Álvaro, la scorciatoia è Alt Gr + \).

Preferisci avere sempre l'ultima versione di un software o una versione apparentemente più stabile?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Alvaro suddetto

    Scorciatoia da tastiera per entrare / uscire dallo schermo intero in Linux:
    AltGr + \

    Saluti.

  2.   Marcelo suddetto

    Lascia definitivamente Kodi, è molto complicato, niente funziona come promesso, devi sempre configurare le cose ... come LINUX, mancano ANNI prima che sia enorme, non vedo che questo accada per ora. Questa è la mia modesta opinione, stanca di non poter avere qualcosa che funziona davvero senza dover configurare le cose tutto il tempo.