È stata rilasciata la nuova versione di Inkscape 1.2

Dopo un anno di sviluppo, il lancio del nuova versione dell'editor di grafica vettoriale gratuito Inkscape 1.2, versione in cui sono state apportate diverse modifiche e spiccano quelle più importanti, ad esempio nuovi effetti, nuove interfacce e altro ancora.

L'editor fornisce strumenti di disegno flessibili e fornisce supporto per la lettura e il salvataggio di immagini nei formati SVG, OpenDocument Drawing, DXF, WMF, EMF, sk1, PDF, EPS, PostScript e PNG.

Nuove funzionalità principali di Inkscape 1.2

In questa nuova versione si evidenzia che il supporto per documenti multipagina, che consente di inserire più pagine in un documento, importarle da file PDF multipagina e selezionare singole pagine durante l'esportazione.

La visualizzazione della tavolozza e dei campioni di colore è stata rifatta, Inoltre, è stata aggiunta una nuova finestra di dialogo per personalizzare l'aspetto del pannello con una tavolozza, che consente di modificare dinamicamente le dimensioni, il numero di elementi, il layout e i rientri nella tavolozza con un'anteprima istantanea del risultato.

Si segnala inoltre che l'a nuovo effetto contorno dal vivo (mosaico) per creare motivi e strutture a mosaico, consentendo di copiare/duplicare rapidamente un gran numero di oggetti o creare modelli e variazioni insoliti da strutture ripetitive.

Inoltre, si segnala anche che è stato aggiunto una nuova interfaccia per controllare lo snap per modellare i confini (Snap to Guides), che consente di allineare gli oggetti direttamente sulla tela, riducendo al minimo l'uso degli strumenti di allineamento e posizionamento.

D'altra parte, mette anche in evidenza pannello riprogettato per funzionare con i gradienti, ora el il controllo del gradiente è combinato con la finestra di dialogo riempimento e controllo del tratto. La regolazione fine dei parametri del gradiente è stata semplificata. Aggiunto un elenco di colori del punto di ancoraggio per semplificare la selezione del punto di ancoraggio del gradiente.

Del altri cambiamenti che risaltano di questa nuova versione:

  • Aggiunta una nuova interfaccia per la modifica di marcatori e trame di linea.
  • Tutte le opzioni di allineamento e distribuzione sono state spostate in una finestra di dialogo comune "Allinea e distribuisci".
  • Fornita la possibilità di personalizzare il contenuto della barra degli strumenti. Gli strumenti possono essere raggruppati trascinandoli dal bordo, ordinati e posizionati in più colonne.
  • Aggiunto supporto per l'esportazione in modalità batch, che consente di salvare l'output in più formati contemporaneamente, inclusi SVG e PDF.
  • È stato aggiunto il supporto del dithering per migliorare l'esportazione e la qualità di visualizzazione delle immagini con una tavolozza di dimensioni limitate (i colori mancanti vengono ricreati mescolando i colori esistenti).
  • È stata proposta un'estensione per l'importazione di clipart per cercare e scaricare contenuti SVG ospitati su vari siti, inclusi Wikimedia, Open Clipart e Inkscape Community Collection.
  • Le finestre di dialogo "Livelli" e "Oggetti" sono state unite.

Infine, se sei interessato a saperne di più sulla nuova versione di Inkscape 1.0.2 puoi controllare i dettagli nel seguente link

Come installare Inkscape 1.2 su Ubuntu e derivati?

Infine, per coloro che sono interessati a poter installare questa nuova versione in Ubuntu e altri sistemi derivati ​​da Ubuntu, dovrebbero aprire un terminale nel sistema, questo può essere fatto con la combinazione di tasti "Ctrl + Alt + T".

E in lei stiamo per digitare il seguente comando con cui aggiungeremo il repository dell'applicazione:

sudo add-apt-repository ppa:inkscape.dev/stable

sudo apt-get update

Fatto questo per installare inkscape, non ci resta che digitare il comando:

sudo apt-get install inkscape

Un altro metodo di installazione è con l'aiuto di pacchetti flatpak e l'unico requisito è avere il supporto aggiunto al sistema.

In un terminale non ci resta che digitare il seguente comando:

flatpak install flathub org.inkscape.Inkscape

Infine un altro dei metodi offerti direttamente dagli sviluppatori di Inkscape, è utilizzando il file AppImage che puoi scaricare direttamente dal sito web dell'app. Nel caso di questa versione, puoi aprire un terminale e in esso puoi scaricare l'appimage di quest'ultima versione digitando il seguente comando al suo interno:

wget https://inkscape.org/gallery/item/33450/Inkscape-dc2aeda-x86_64.AppImage

Fatto il download, ora non ti resta che dare i permessi al file con il seguente comando:

sudo chmod +x Inkscape-dc2aeda-x86_64.AppImage

E il gioco è fatto, puoi eseguire l'immagine dell'app dell'applicazione facendo doppio clic su di essa o dal terminale con il comando:

./Inkscape-dc2aeda-x86_64.AppImage

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.