libadwaita 1.2.0 ora disponibile e altre novità questa settimana in GNOME

Banco da lavoro questa settimana in GNOME

Workbench mostra errori in CSS, questa settimana in GNOME

GNOME postato la 61a voce di TWIG, nota anche come Questa settimana in GNOME. Nella sua lista di novità ce ne sono diverse che spiccano, ma senza dubbio la più importante è l'arrivo di libadwaita 1.2.0. È perché è qualcosa che useremo tutti quando saremo in GNOME, ma ci sono anche nuove applicazioni che saranno molto interessanti per l'utente finale.

Per quanto riguarda libadwaita 1.2.0, la nota di rilascio è disponibile all'indirizzo questo linke parla di aspetti come il design adattivo. Questo lo farà apparire bene su tutti i tipi di schermi, ed è qualcosa che devi fare se lo desideri la tua proposta mobile stare nel miglior modo possibile. Subito dopo libadwaita 1.2.0 sono arrivate anche loro AdwTabOverview y AdwTabButton.

Altre novità questa settimana in GNOME

  • Apostrophe ha terminato il suo re-based su GTK4. L'intera interfaccia è stata migliorata, molti bug sono stati corretti e ci sono nuove funzionalità come la selezione delle statistiche.
  • Flare 0.4.0, un client di segnale non ufficiale, ha apportato piccoli miglioramenti, incluso il supporto per l'archiviazione di messaggi persistenti.
  • Workbench ora mostra gli errori di digitazione/sintassi CSS. Nella cattura dell'intestazione c'è un esempio: quando si mette margine iniziale: 12, oltre ad essere sottolineato in rosso, compare un messaggio che dice che questa proprietà non esiste e che dovrebbe terminare con un punto e virgola. L'ultima parte non è vera se è l'ultima riga di un blocco CSS, ma la nuova funzione è lì. E bene, è sempre consigliabile imparare alcuni vizi, anche se non necessari, per evitare problemi futuri o migliorare la leggibilità.
  • Pods ha ricevuto nuove funzionalità dallo scorso 22 aprile:
    • Nuova icona dell'app.
    • Fornitura delle funzioni di base per i pod (panoramica, vista dettagliata, avvio, arresto, cancellazione, …).
    • Gestione delle connessioni a diverse istanze di Podman.
    • Azioni collettive come l'avvio o l'eliminazione di più contenitori contemporaneamente.
    • Possibilità di creare immagini da file Docker.
    • Visualizzatore di processi per contenitori e pod.
    • Viste per i dati di ispezione grezzi di immagini/contenitori/pod.
    • Informazioni sullo stato di salute di un container.
    • Varie altre piccole funzionalità e miglioramenti.
    • La versione beta è arrivata repository beta flathub.
  • Impostazioni di Login Manager 1.0-beta.4 ha introdotto:
    • Una vera AppImage (funzionante) è ora disponibile. Può essere scaricato da qui.
    • Gli screenshot sono stati aggiornati.
    • È stato aggiunto il supporto per i temi della shell incompleti.
    • Se il valore dell'opzione --verbosity non è valido, l'applicazione si rifiuta di avviarsi ora invece di assumere il valore massimo.
    • Risolto: la versione Flatpak dell'app non poteva cambiare il logo.
    • Risolto: estrazione del tema della shell predefinito salvato direttamente nella directory /usr/local/share invece di /usr/local/share/themes.
    • Risolto bug per cui le informazioni sulla versione 1.0-beta.2 non venivano visualizzate nel software GNOME.
  • Cawbird ora può nascondere le risposte dalla nostra timeline o timeline, grazie a parte della ri-basata GTK4, tra gli altri miglioramenti.
  • Bottles è stato portato su Blueprint, un nuovo linguaggio per la creazione di interfacce GTK. È una novità destinata agli sviluppatori.

Come un fatto che mi sembra curioso, gli articoli su questa settimana in GNOME hanno iniziato a mostrare solo notizie che erano arrivate durante la scorsa settimana, ma da versioni stabili. D'altra parte, KDE ha pubblicato assolutamente tutto e quasi tutto il futuro. Sembra che entrambi i progetti abbiano avvicinato un po' i concetti, rimanendo più fedeli al loro stile GNOME direi, e ha iniziato a parlare anche di altre versioni, come alfa e beta. KDE, dal canto suo, continua a parlare di cosa accadrà in futuro, ma ha preso un po' di cavo e ora parla solo di ciò che è importante, anche se è vero che si collega ad altri thread di cui si parla insetti di ogni tipo.

In ogni caso, sono due progetti diversi e faranno sempre le cose a modo loro, non importa quanto siano vicini nei loro articoli. E ora sì, questo è stato tutto questa settimana in GNOME.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.