Lightworks 14.0, Editor video professionale, ora disponibile; arriva con più di 400 modifiche

LightworksCi sono molti editor video e altri per Linux, dove la comunità ci offre così tante opzioni, ma non ce ne sono così tanti che possono essere etichettati come professionisti. Lightworks è un editor video professionale e EditShare ha annunciato ieri 4 aprile la disponibilità di Lavori di luce 14.0, una versione che include centinaia di modifiche e che si è verificata per Linux, macOS e Windows.

Lightworks 14.0 non è una versione minore. È infatti arrivata la nuova versione del sistema di editing video multipiattaforma più di 430 modifiche, tra le quali spiccano circa 70 nuove funzioni. D'altra parte e come in ogni aggiornamento, l'opportunità è stata sfruttata anche per correggere errori, centinaia, sebbene non tutti gli errori corretti fossero presenti sulle tre piattaforme.

Lightworks 14.0 arriva con nuove opzioni dell'interfaccia utente

Tra le novità introdotte in questa nuova versione possiamo citare:

  • Nuove opzioni dell'interfaccia utente, come un nuovo browser a livello di progetto.
  • Nuovo pannello Cue Markers.
  • Nuova funzionalità del pannello di importazione.
  • Possibilità di accedere ai repository Pond5 e Audio Network dalla stessa applicazione.
  • Funzionalità Voice Over migliorata.
  • Aggiunto supporto per Avid DNxHD MOV (se gli utenti acquistano la licenza).
  • Aggiornata la riproduzione Red R3D per utilizzare OpenCL.
  • Nuovo pannello Effetti che include effetti automatici.
  • Supporto per flussi di lavoro proxy.
  • Controlli per l'anteprima a schermo intero.
  • Scorciatoie da tastiera per l'aggiunta di tracce video e audio.
  • Supporto per l'esportazione su YouTube e Vimeo a 48 fps.
  • Supporto per la decompressione dei flussi RGBA Quicktime che hanno un canale alfa.
  • Possibilità di riprodurre, eliminare e contrassegnare i video nei contenitori.
  • Possibilità di creare sottocategorie per effetti definiti dall'utente.
  • Sono stati aggiunti valori esadecimali nelle finestre di dialogo del gradiente di colore.
  • Aggiunto supporto per file audio Intel ADPCM.
  • Aggiunto supporto per configurazioni multi-monitor.
  • Y mucho más.

Come accennato in precedenza, Lightworks 14.0 non è un aggiornamento minore e include molti miglioramenti importanti. Se stai cercando un editor video che ti offra molto di più di OpenShot, Kdenlive o la tua opzione preferita per Linux, vale la pena scaricare il file pacchetto .deb da Lightworks e provalo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

3 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Antonio Bravo Galan suddetto

    Dovremo pensare a installarlo ... quando metti un secondo disco rigido nel computer

  2.   Oscar Moran suddetto

    Spero che mi sorprenda più di Sony Vegas.

    1.    gamberetto suddetto

      Vengo da Linux, ma tengo una partizione Windows solo per Las Vegas. Il problema principale con Lightworks è che con la distribuzione gratuita i formati di esportazione sono molto limitati. Tanto che non può nemmeno essere renderizzato in FullHD. Per questo motivo, Sony Vegas rimane il mio editor preferito, oltre alla sua facilità d'uso. Il resto dei libri gratuiti come Openshot o Kdenlive non si avvicinano a Las Vegas.

bool (vero)