Lightworks passa il mondo del Software Libero mano nella mano con Ubuntu

Lightworks

Ieri l'ultima versione di Lightworks, un editor video molto popolare nel suo genere poiché, a differenza di altri, Lightworks non modifica il video in modo lineare. La grande novità che Lightworks introduce questa nuova versione è che per la prima volta viene rilasciata una versione ufficiale per le distribuzioni Gnu / Linux, in particolare per Ubuntu e Fedora, le distribuzioni più emblematiche all'interno dei formati packages, deb e rpm. Ma questo non significa che Lightworks licenziare la tua attività tradizionale. Per il momento, Lightworks combinerà le due forme, avrà una versione gratuita e una versione professionale oa pagamento. La differenza tra queste versioni è che nella versione gratuita possiamo esportare solo due formati:  MPEG4 / H.264 e con una risoluzione di 720, cosa limitata ma che va molto bene per caricare video sul web.

Requisiti per far funzionare Lightworks su Ubuntu

Una delle cose brutte che ho visto nell'incorporare Lightworks su Ubuntu È la definizione di alcuni requisiti per funzionare, il che è normale anche in un editor video, ma non ha molta logica rispetto ai suoi concorrenti, OpenShot o Kdenlive non ce l'ho. Per far funzionare Lightworks avremo bisogno di un computer con Ubuntu o qualche derivato nella sua versione più alta, cioè Ubuntu 13.04 o Ubuntu 13.10. Dovremo avere più di 3 Gb di ram per farlo funzionare e un processore a 64 bit, un i7 o equivalente almeno. Per quanto riguarda i requisiti di spazio, Lightworks occupa pochissimo, solo 200 mb per la sua installazione, tuttavia è necessario disporre di spazio sufficiente per la produzione del video. Abbiamo anche bisogno di una potente scheda grafica, che abbia 1 GB di RAM da sola e abbia una risoluzione di 1960 x 1080. Richiedono anche una connessione di rete per il programma per avviare il record stesso. È necessario solo la prima volta che il programma viene aperto.

Installazione di Lightworks

Per il momento Lightworks Non è nei repository ufficiali, né penso che ci sarà tempo per trovarli in Ubuntu 14.04, quindi l'unico modo al momento è scaricare il pacchetto deb da il suo sito web ufficiale e installalo usando Gdebi oppure aprendo un terminale, vai nella cartella in cui si trova il pacchetto deb e scrivi

sudo dpkg -i lightworks_package_name

Questo installerà il programma Lightworks.

Opinione

Personalmente, penso che sia un'ottima notizia che le grandi società di software o i prodotti software già classici abbiano una versione o stiano entrando nel software gratuito. Tuttavia, ritengo che questa versione sia più per coprire il file che per approfondire Software gratis poiché i requisiti sono alti, come se fosse una versione professionale ma il miglior risultato possibile è molto piccolo. L'utente si chiederà e giustamente Perché dovrei usare Lightworks e spendere molto per un pc che soddisfa i requisiti se posso modificare su un netbook con Openshot? È una delle prime domande che mi viene in mente e che non trova risposta. Cosa ne pensi? Pensi che Lightworks per Ubuntu valga la pena o no?

Maggiori informazioni - Editor video gratuito OpenShot per Linux,


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Leillo1975 suddetto

    Lo stavo seguendo sin dalla beta, vedo che ora è molto meglio. Ma è un software gratuito o solo gratuito?

    1.    Joaquin Garcia suddetto

      Ciao Leillo1975, in molte notizie si tratta di software gratuito, ma ora guardando il log delle modifiche ho visto che è solo gratuito. Sembra che siano necessari ancora più colpi di scena per gli utenti di Software Libero.

  2.   Yoyo suddetto

    Perché dici mano nella mano con Ubuntu? Cosa ha a che fare Ubuntu con il lancio di LightWorks?

    A proposito, l'ho appena installato su KaOS con una grafica intel hd 2500 e funziona in modo eccellente http://yoyo308.com/2014/01/31/llega-lightworks-11-5-estable-para-linux-editor-profesional-de-video-usado-en-hollywood/

    1.    Joaquin Garcia suddetto

      Ciao Yoyo, prima di tutto, grazie mille per averci letto e per aver commentato, ti leggo da molto tempo e ti seguo attraverso Espaciolinux e sul tuo blog, ed è un onore per me che tu commenta qui. Per quanto riguarda "Dalla mano di Ubuntu", è un cliché, non intendo dire che Ubuntu coopera al programma, solo che Lightworks rilascia la versione per Ubuntu e Linux Mint, oltre a Fedora e derivati. A proposito, un ottimo lavoro con KaOS e la velocità di costruzione è molto buona. Per quanto riguarda i requisiti, soddisfi il resto dei requisiti? Sarebbe bene sapere se oltre alla scheda grafica, ci sono dei requisiti che possono essere "saltati" come il processore o la memoria ram. Grazie mille e saluti.

  3.   Yoyo suddetto

    Beh, non ho un equivalente i7 o AMD come dicono sul loro sito web, ho un i5 3330 a 3.2 GHz e sì, 8 GB di RAM a 1600 MHz

  4.   anonimo suddetto

    C'è molto coraggio nel voler confrontare ciò che Lightworks offre a livello professionale con Openshot che è poco più di un giocattolo.
    Quale sarà la prossima cosa da confrontare Gimp con Photoshop? Per favore…

  5.   Marcelo suddetto

    PROFESSIONALE? Il risultato di un lavoro dipenderà interamente dalla persona e non dal materiale utilizzato per realizzarlo. Mozart ha composto su strumenti che, oggi, dubito fortemente che siano considerati PROFESSIONALI e guardo il risultato del suo lavoro. Avere uno Steinway & Sons
    non ti renderà Mozart.

  6.   manolop3 suddetto

    Zio! Penso che tu sia andato troppo oltre con il confronto. Openshot è ciò che Movie Maker è in Windows… E stiamo parlando di un programma, Lightworks, che viene utilizzato per la produzione di film, qualcosa che va oltre l'incollare fotografie di un viaggio. Che è a livello di AVID, Premiere e Final Cut. Inoltre, esiste una versione gratuita più semplice e quella a pagamento, che dovrebbe essere valida per un editore professionista, e come ho detto, non per fare un video con le fotografie di una vacanza a Cancun.

    Un saluto!

  7.   Edward Nevares suddetto

    È un buon software, ma ha molti difetti, durante il rendering di un video di durata superiore a 20 minuti, il programma si chiude e non credo sia la macchina perché gira su un computer con processore i3 a 2.53GHz con quattro core, 6 GB di RAM e una scheda video da 2 GB. Inoltre molte volte non pone l'audio sulle tracce alla fine. Ha diversi dettagli, spero che li controllerai presto. È il primo programma che mi dà problemi qui in Ubuntu: /