Linux 5.8, ora disponibile la versione stabile che includerà Groovy Gorilla con queste novità

Le montagne russe la cui attrazione si chiama Linux 5.8 È tornato al punto di partenza, cioè è finito. Ci sono stati molti alti e bassi, molti dubbi che hanno fatto pensare a Linus Torvalds, il principale sviluppatore del kernel Linux, che ci sarebbe voluto un ottavo RC, ma non è stato così e poche ore fa ha gettato la versione stabile di un kernel che arriverà con novità molto importanti.

E per quanto riguarda quest'ultimo, di seguito hai un elenco di notizie fornito con Linux 5.8, uno che prendiamo in prestito da Michael Larabel, che è incaricato di vagliare tutte le modifiche, proposte e conversazioni sul kernel Linux. Tra questi spicca un driver di potenza per AMD, ma lo garantisce anche hanno modificato fino al 20% del codice.

Punti salienti di Linux 5.8

  • Grafica
    • Supporto open source Qualcomm Adreno 405/640/650.
    • Il supporto per AMDGPU TMZ è stato aggiunto con zone di memoria affidabili per la memoria video crittografata.
    • Supporto per Intel Tiger Lake SAGV e altri aggiornamenti grafici Gen12.
    • Supporto per recupero software Radeon Navi / GFX10.
    • Il driver Radeon ora gestisce meglio anche i guasti termici critici.
    • Supporto del buffer P2P / DMA tra GPU.
    • Altri aggiornamenti, come la gestione dell'alimentazione del runtime Lima o il supporto Nouveau per i modificatori di formato NVIDIA.
  • Processori
    • Il controller di potenza AMD è stato unito per esporre finalmente i sensori di potenza Zen / Zen2 su Linux.
    • Temperatura AMD Ryzen 4000 Renoir e supporto EDAC.
    • La migrazione in tempo reale AMD annidata con KVM è ora supportata.
    • Supporto CPU Loongson 3 per virtualizzazione KVM.
    • Anche le correzioni per la mitigazione dello spettro sono ora trasferite alla serie stabile.
    • Migliora la compatibilità con il driver CPPC CPUFreq.
    • Supporto PCIe NTB per server Ice Lake Xeon.
    • Il supporto per RISC-V Kendryte K210 SoC è stato completato.
    • Nuovo SoC ARM e supporto della piattaforma.
    • Supporto iniziale per l'avvio dei processori POWER10.
    • Supporto AMD Zen / Zen2 RAPL per la limitazione della potenza media di runtime.
    • Intel TPAUSE ottimizza la potenza di ritardo per Tremont e core più recenti.
    • Protezione ARM a 64 bit rafforzata con supporto per Branch Target Identification (BTI) e stack di chiamate shadow.
    • Il monitor XSAVES indica supporto, contatori di monitoraggio della larghezza di banda della memoria e altri aggiornamenti x86 (x86_64).
  • Archiviazione e file system
    • Un backend del dispositivo a blocchi per Pstore quando si salvano i messaggi di emergenza / panico su disco.
    • Supporto ERASE / Discard / TRIM per tutti gli host MMC invece di essere abilitato in precedenza.
    • È stato aggiunto il supporto della compressione F2FS LZO-RLE per questo file system ottimizzato per flash.
    • Miglioramenti al driver Microsoft exFAT.
    • Supporto per emulare la memoria flash NAND MLC come SLC.
    • Un'ottimizzazione delle prestazioni per Xen 9pfs.
    • Le prestazioni SMB3 funzionano per I / O di grandi dimensioni.
    • Correzioni per EXT4.
    • Supporto DAX migliorato per l'accesso diretto all'archiviazione di memoria persistente.
    • Vari miglioramenti di Btrfs.
  • Altro hardware
    • Habana Labs Gaudi supporta questo acceleratore di inferenza AI.
    • È stato aggiunto il supporto Intel Tiger Lake Thunderbolt, così come il supporto ComboPHY per i gateway Intel SoC.
    • Supporto per Thunderbolt su sistemi non x86.
    • Il potenziale di risparmio energetico significativo per le schede madri con bridge PCIe a PCI / PCI-X.
    • DMA peer-to-peer per AMD Raven e Renoir.
    • Supporto audio AMD Renoir ACP.
    • Infrastruttura di test dei cavi nel codice di rete Linux, sebbene inizialmente limitata a determinati hardware / driver.
    • Ripristina il driver della fotocamera Intel Atom (AtomISP).
    • Supporto per lo scambio dei tasti Fn e Ctrl sulle tastiere Apple.
    • Numerosi aggiornamenti per la gestione dell'alimentazione.
    • Driver driver AMD SPI unito.
  • Miglioramenti generali
    • Miglioramenti al Jitter RNG e atterraggio del controller ARM CryptoCell CCTRNG. Anche il supporto per AMD PSP SEV-ES fa parte degli aggiornamenti della crittografia.
    • Il Kernel Concurrency Sanitizer è stato unito a KCSAN per aiutare a rilevare le condizioni di competizione nel kernel ed è già stato utilizzato per scoprire dozzine di errori effettivi.
    • Aggiornamenti di staging e IIO.
    • Ottimizzazioni per sviluppatori.
    • Una coda di notifica generale inizialmente cablata per notificare i cambiamenti di chiave / telecomando.
    • Ottimizzazioni di SELinux.
    • Miglioramenti alla modernizzazione per Procfs con ora il supporto per le istanze di procfs private.
    • Una nuova opzione initrdmem = che, tra gli altri casi d'uso, può essere utilizzata sostituendo lo spazio Intel ME con un'immagine initrd nell'area flash salvata.

Ora disponibile dal tuo tarball

Linux 5.8 è già disponibile, ma gli utenti interessati ad installarlo dovranno farlo manualmente dal suo "tarball", disponibile all'indirizzo questo linko utilizzando strumenti come Ukuu, dove se non è apparso, lo farà nelle prossime ore. D'altra parte, per dire che con tutta probabilità se guardiamo al calendario, Linux 5.8 lo sarà la versione del kernel che Ubuntu 20.10 Groovy Gorilla utilizzerà.


Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.