Linux Mint continua a lavorare sul suo logo e altre notizie avanzate questo mese

Possibili loghi di Linux MintClement Lefebvre, leader di Linux Mint, postato Qualche minuto fa una new entry sul suo blog in cui ci racconta tutto quello che verrà nel sistema operativo che sviluppa. Tra ciò che ha menzionato abbiamo quello che vedi sopra queste righe: continuano a lavorare sul loro logo, uno più piatto e più semplice che sembra migliore nelle interfacce moderne che si sono sbarazzate di molti ornamenti. L'idea è chiara per loro, ma hanno dovuto rifinire il design.

Ce ne ha parlato anche Lefebvre Rapporti di sistema, uno strumento che dice che sta cominciando a essere utile e che ci aiuterà, ad esempio, a scoprire che esiste una nuova versione di Linux Mint e cercare problemi di sistema in generale. System Reports è disponibile da Linux Mint 18.3, ma non funziona ancora come e per quello per cui è stato progettato.

Linux Mint LMDE 4, nome in codice "Debbie"

D'altra parte, ci ha rivelato il nome in codice di LMDE 4: Debbie. LMDE sta per Linux Mint Debian Edition e, come sistema operativo basato su Debian, Lefebvre dice che si adatta perfettamente al conto. Quello che non ha rivelato è stata la data del suo lancio, nemmeno quando sarà più o meno.

Ciò che potrebbe interessare di più agli utenti è che il lavoro continua su Linux Mint 19.3, il prossima versione del sistema operativo che verrà rilasciata alla fine del 2019. Il team degli sviluppatori sta attualmente migliorando le traduzioni del formato di data predefinito sia in Cinnamon che in MATE. È anche interessante che abbiano apportato miglioramenti all'API XAppStatusIcon, che semplifica la creazione di applet per Cinnamon e MATE.

L'ultima cosa che Lefevbre menziona nel suo post di ottobre è stata MintBox 3, qualcosa che ha fatto per dire che «ha un aspetto fantastico e la sua velocità è fantastica«. Ma non tutto è perfetto e stanno lavorando per migliorare un bug relativo alla CPU e in discussioni con Compulab per risolverlo. Non voglio essere un fannullone o qualcosa del genere, ma voglio menzionarlo Ubuntu Cinnamon, un progetto che stai muovendo i primi passi e che devi convincere Lefebvre e il suo team a migliorare ancora di più il loro software, quindi vinceremo tutti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Alexander suddetto

    Sicuramente Linux Mint Cinnamon è la migliore distribuzione per la maggior parte degli utenti: stabile, veloce e molto amichevole (per chi proviene da Windows). Ricordo che quattro anni fa, quando decisi di migrare da Windows, fu la distribuzione a convincermi definitivamente a rimanere nel mondo di Gnu Linux.