Non è stato detto molto su questo: KDE ha rinunciato a KMail? Kubuntu 20.04 si sposta su Thunderbird

Thunderbird su Kubuntu 20.04

Sorpresa. O è quello che ho provato quando ho imparato qualcosa che è stato detto molto poco: KDE ha deciso di usare Thunderbird su Kubuntu 20.04 LTS Focal Fossa, il famoso mail manager di Mozilla che sostituisce KMail del progetto "K". È una sorpresa perché non si parla di cosa dovrebbe essere di questo cambiamento, che, in realtà, è qualcosa di più profondo. Ed è stata una sorpresa perché Thunderbird è apparso (era già installato, ma l'ho scoperto oggi) sul mio Kickoff per sbaglio quasi due settimane dopo il rilascio dell'ultima versione di Kubuntu.

Ed è quello, come server ha scritto la scorsa estate è stato un cambiamento consigliato. KMail ha alcune cose buone, ma alcune cose davvero cattive come un sistema per l'aggiunta di account di posta elettronica che assomiglia più a un software vecchio di 15 anni che a uno moderno. In effetti, è qualcosa che ho menzionato ai suoi sviluppatori e hanno riconosciuto che avevano molto da migliorare. Ci hanno lavorato, ma sembra che la mossa migliore per il momento sia stata quella di apportare modifiche importanti che non restassero nel tuo gestore di posta.

Thunderbird sostituisce KMail e il resto delle applicazioni PIM scompaiono

Quando pubblichiamo il nostro articolo su Kubuntu 20.04, ci dimentichiamo di questo dettaglio che appare nel file Sito ufficiale. Ma il team di Kubuntu ha solo detto che «Thunderbird è ora il client di posta fornito nell'installazione predefinita, che sostituisce KMail«. Questo punto è vero, ma è vero per metà perché tutte le applicazioni sono scomparse de KDE PIM, Quali sono:

  • Kontact: suite per la gestione delle informazioni personali.
  • Akregator: app per feed di notizie.
  • Blogilo: client del blog.
  • KAddressBook: gestore indirizzi.
  • KAlarm: allarmi.
  • KMail: il gestore della posta.
  • KNotes: note adesive.
  • KOrganizer: organizer personale.
  • KonsoleKalendar: un calendario da riga di comando:
  • KJots: utilità per prendere appunti.

Fino a mai o fino a tardi?

KDE non ha pubblicato, o almeno non l'ho letto, molte informazioni riguardo a questa modifica. Kubuntu include molti software dopo aver eseguito un'installazione pulita e uno dei motivi per cui potrebbero aver deciso di rimuovere il loro PIM è includere meno bloatware in il tuo sistema operativo. KDE continua a lavorare sul set di app PIM, come dimostrato in questo articolo uscito solo tre giorni fa, ma sembra che abbiano preferito lasciare che Kubuntu fosse più leggero dall'inizio, almeno per ora. Se decidono di tornare indietro e aggiungere tutte queste applicazioni nelle versioni future è qualcosa che solo il tempo può rivelare.

 

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Sys suddetto

    Ho letto da qualche parte che avrebbe dovuto avere a che fare con questo bug (risolto oggi):
    https://bugs.kde.org/show_bug.cgi?id=404990
    dicendo "Google ha approvato oggi l'accesso a KMail a Gmail tramite Google Sign-in".

    L'autore è lo stesso di https://www.dvratil.cz/2020/05/march-and-april-in-kde-pim/