OBS Studio 25.0 è ora disponibile e queste sono le sue novità

OBS Studio

recentemente è stato annunciato il lancio della nuova versione del progetto “OBS Studio 25.0” che è un'applicazione che Permette di effettuare la trasmissione, la composizione e la registrazione video.

OBS o anche conosciuto come "Open Broadcaster Software" è un'applicazione gratuita e open source, questa è un'applicazione multipiattaforma che può essere utilizzato su Linux, Mac e Windows, è scritto in C e C ++ e distribuito sotto licenza GPLv2. Le build vengono create per Linux, Windows e macOS.

L'obiettivo dello sviluppo di OBS Studio è creare un analogo gratuito di l'applicazione Apri il software Broadcaster che non è legato a una piattaforma Windows che supporta OpenGL ed è estensibile tramite plug-in.

La differenza è anche l'uso di un'architettura modulare, il che implica una separazione dell'interfaccia e del nucleo del programma. Sono supportati la registrazione del flusso sorgente, l'acquisizione di video durante i giochi e lo streaming su Twitch, Mixer, YouTube, DailyMotion, Hitbox e altri servizi. Per garantire prestazioni elevate, è possibile utilizzare meccanismi di accelerazione hardware (ad esempio, NVENC e VAAPI).

Il supporto per la composizione viene fornito con la creazione di una scena basata sul flusso video arbitrari, dati della webcam, schede di acquisizione video, immagini, testo, il contenuto delle finestre dell'applicazione o dello schermo intero.

Nel processo di streaming, è consentito passare tra varie scene predefinite (ad esempio, per cambiare le visualizzazioni con un'enfasi sul contenuto dello schermo e sull'immagine della webcam). Il programma fornisce anche strumenti per mixare il suono, filtrare usando plugin VST, equalizzare il volume e ridurre il rumore.

Principali novità di OBS Studio 25.0

Con il rilascio di questa nuova versione si distingue che ora in OBS Studio 25.0 sPossiamo catturare i contenuti dello schermo dei giochi basati sull'API grafica Vulkan, oltre a ciò è stato aggiunto un nuovo metodo di cattura della finestra che ti consente di trasmettere in streaming il contenuto delle finestre del browser e dei programmi UWP (Universal Windows Platform).

Lo svantaggio del nuovo metodo è la possibile comparsa di salti nel movimento del cursore e l'evidenziazione dei bordi della finestra. Per impostazione predefinita, è attivata la modalità automatica, che utilizza il metodo di acquisizione classico per la maggior parte delle finestre e il nuovo metodo per browser e UWP.

Un altro dei cambiamenti che risalta in questa nuova versione è quelloÈ stata aggiunta la possibilità di importare raccolte di scene estese da altri programmi di streaming (nel menu Raccolta scene -> Importa).

Aggiunto supporto per dispositivi, come Logitech StreamCam, Ruota automaticamente l'uscita quando si modifica l'orientamento orizzontale e verticale della telecamera.

Delle altre modifiche che possiamo trovare in questa nuova versione sono:

  • Aggiunti tasti di scelta rapida per il controllo della riproduzione (arresto, pausa, riproduzione, ripetizione).
  • Aggiunto supporto per trascinare e rilasciare URL per creare feed di trasmissione con un browser.
  • Aggiunto supporto per il protocollo SRT (Secure Reliable Transport).
  • Aggiunta la possibilità di limitare le impostazioni del volume per le sorgenti sonore tramite il menu contestuale nel mixer.
  • Le impostazioni audio avanzate consentono di visualizzare tutte le sorgenti audio disponibili.
  • Aggiunto supporto per i file Cube LUT.

Come installare OBS Studio 25 su Ubuntu e derivati?

Per coloro che sono interessati a poter installare questa nuova versione di OBS sul proprio sistema, possono farlo seguendo le istruzioni che condividiamo di seguito.

Installazione di OBS Studio 25 da Flatpak

In generale, per quasi tutte le attuali distribuzioni Linux, l'installazione di questo software può essere eseguita con l'aiuto dei pacchetti Flatpak. Dovrebbero avere solo il supporto per installare questi tipi di pacchetti.

In un terminale devono solo eseguire il seguente comando:

flatpak install flathub com.obsproject.Studio

Nel caso in cui tu abbia già installato l'applicazione in questo modo, puoi aggiornarla eseguendo il seguente comando:

flatpak update com.obsproject.Studio

Installazione di OBS Studio 25 da Snap

Un altro metodo generale per installare questa applicazione è con l'aiuto dei pacchetti Snap. Allo stesso modo di Flatpak, devono avere il supporto per installare questi tipi di pacchetti.

L'installazione verrà eseguita da un terminale digitando:

sudo snap install obs-studio

Installazione eseguita, ora collegheremo i media:

sudo snap connect obs-studio:camera
sudo snap connect obs-studio:removable-media

Installazione da PPA

Per coloro che sono utenti e derivati ​​di Ubuntu, possono installare l'applicazione aggiungendo un repository al sistema.

Aggiungiamo questo digitando:

sudo add-apt-repository ppa:obsproject/obs-studio

sudo apt-get update

E installiamo l'applicazione eseguendo

sudo apt-get install obs-studio 
sudo apt-get install ffmpeg

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.