Plasma 5.16 introdurrà nuove notifiche e la modalità Non disturbare

Nuove notifiche Plasma 5.16

Oggi è stata una giornata in cui avevo dei dubbi e poco dopo sono stati fugati. Kubuntu consuma più energia di Ubuntu e questo è un po 'incazzato. D'altra parte, il mio laptop ha problemi, il che significa che ogni volta che lo risveglio dal sonno, parti dello schermo sono nere. Mentre immaginavo di tornare su Ubuntu, mi sono ricordato di applicazioni come Gwenview e ho iniziato a calmarmi. Poco dopo, KDE Community postato qualcosa che arriverà accanto a Plasma 5.16 il mese prossimo ei miei dubbi sono svaniti.

Previsto per giugno, Plasma 5.16 arriverà con le notifiche Plasma di prossima generazione. Si tratta di un sistema rinnovato che è in fase di sviluppo, o meglio nella mente del suo sviluppatore, da anni. Guardando l'immagine che fa da capo a questo post, possiamo già capire che ne varrà la pena. Per i principianti, le nuove notifiche avranno l'estensione nuovo designLa nuova versione è più compatta e con l'icona sul lato opposto a quella su cui si trova attualmente, cosa che penso abbia molto senso perché in questo modo avremo informazioni più mirate.

Plasma 5.16 arriverà a giugno

Anche il carattere è stato migliorato e l'intestazione può essere modificata. Ma i restyling non sono gli unici che introdurranno. Arriverà anche notifiche persistenti che rimarrà sullo schermo finché non li accetteremo o li rifiuteremo. Ciò garantirà che scopriremo tutto, o almeno tutto ciò che è importante che abbiamo precedentemente configurato come tale. Tra queste notifiche avremo quelle delle richieste di connessione di KDE Connect.

Quando è possibile interagire con la notifica, il cursore si trasformerà in una mano che punta. D'altra parte, ci saranno una piccola barra su un lato che indicherà il tempo rimanente in modo che la notifica scompaia. Come utente di Telegram, questo mi ricorda come questa app di messaggistica gestisce le chat che cancelliamo, ad esempio: ci mostra un cerchio e un conto alla rovescia. Le notifiche di Plasma 5.16 faranno qualcosa di simile, ma con una barra che scompare.

Anteprima nelle notifiche

Ciò che piace di più al suo sviluppatore, e non a caso, è che le notifiche di Plasma 5.16 includeranno un file anteprima dei contenuti miglioratafintanto che viene utilizzato un software compatibile e l'anteprima ha senso. Ad esempio, Spectacle mostra una notifica con l'acquisizione che abbiamo appena fatto, ma la nuova versione mostrerà uno sfondo che dipenderà da ciò che abbiamo appena catturato, come vediamo nell'immagine seguente:

Cattura con Spectacle

Articolo correlato:
Plasma 5.15.5 ora disponibile, con supporto per emoji in Kwin

Nuova modalità Non disturbare in Plasma 5.16

Questa modalità è presente in molti sistemi operativi da molto tempo, in particolare nei telefoni cellulari. In Plasma 5.16 raggiungerà anche computer che utilizzano sistemi operativi come Kubuntu. Quando si attiva la modalità Non si disturbi Non vedremo alcuna finestra di notifica e i suoni verranno disattivati. Non perderemo nessuna notifica, ma andremo direttamente alla cronologia. Ma ci saranno diversi eventi urgenti che continueranno a segnalarci, come la batteria scarica.

Rapporti sui progressi

Fino ad ora, le barre di avanzamento erano ... beh, non era una barra di avanzamento. In realtà è un cerchio di riempimento che mostra anche il numero di processi attivi. Questo appare, ad esempio, durante la copia dei file. Nella nuova versione, questi i rapporti sullo stato di avanzamento avranno le stesse dimensioni delle notifiche, che ci consentirà di vedere le informazioni in modo più chiaro. Vedremo anche il tempo rimanente per completare l'operazione.

Al termine del lavoro, il tempo apparirà come esaurito e la notifica sarà come una normale notifica. Questi rapporti sui progressi saranno più o meno simili a quelli che vediamo quando scarichiamo qualcosa in Firefox, con la differenza che lo vedremo altrove e con il Design nativo al plasma.

Cronologia delle notifiche di Plasma 5.16

Cronologia delle notifiche

La nuova cronologia delle notifiche salva tutte le notifiche e le ordina immediatamente. D'altra parte, mostrerà meno spam, cioè il file le notifiche che abbiamo già chiuso, con cui abbiamo interagito e così via non verranno aggiunte alla cronologia.

Tutto questo sarebbe più difficile da gestire senza nuove impostazioni di notifica che arriverà anche con Plasma 5.16. In queste impostazioni possiamo:

  • Configura le notifiche critiche, se vogliamo che vengano mostrate o meno in modalità Non disturbare o mantenerle sempre visibili.
  • Gestisci le notifiche a bassa priorità.
  • Imposta la posizione dell'avviso.
  • L'ora in cui saranno visibili.
  • Configura se vogliamo che vengano visualizzati i rapporti sullo stato di avanzamento.
  • Palloncini nelle notifiche.
  • Impostazioni per configurare le notifiche per applicazione.

La versione beta di Plasma 5.16 verrà rilasciata il 16 maggio

La prossima versione di Plasma Può essere testato dal 16 maggio. La sua installazione è consigliata solo agli sviluppatori le cui applicazioni possono fornire notifiche. Per installare la versione stabile di Plasma 5.16 dovremo installare il repository KDE Community Backports con questo comando:

sudo add-apt-repository ppa:kubuntu-ppa/backports

Cosa non vedi l'ora di provare con questo nuovo sistema di notifiche?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Mario suddetto

    Ero su Ubuntu fino all'ultimo aggiornamento e ho cancellato l'Hard Disk e messo Kubuntu.
    Nella mia breve esperienza, sembra un sistema più user-friendly.
    Non devo andare in giro a mettere add-on e complementi come in Ubuntu per attivare il clic destro del Touchpad, o la gestione dei file è più fluida e veloce.
    Posso mettere file sul desktop così come scorciatoie (lanciatori) su di esso e altre cose.
    La gestione delle unità rimovibili sembra più fluida in Kubuntu e il modo di aggiornare con Discovery più razionale che con Ubuntu.
    Voglio che sia compreso, uso sempre Windows per essere amichevole con l'utente, non mi interessano le sue restrizioni, libertà e blah blah blah, non sto parlando di filosofia, sto parlando di praticità con l'utente, che Ubuntu con Gnome manca e ha molto da fare con Kubuntu
    E ora uso Linux nella sua versione Kubuntu perché sto testando le diverse versioni di Ubuntu a poco a poco per vedere come sono.
    A proposito, ho bisogno di Windows, ci sono cose che ancora non posso fare con Ubuntu (o le sue versioni). Ad esempio installando una stampante Samsung 2165 ML Wireless, scarica i suoi driver per linux e installali secondo la procedura descritta e sto ancora aspettando che Linux li riconosca.
    Ho preso in prestito una macchina con Windows e l'ho installata, la mia rete wireless domestica l'ha riconosciuta e 10 minuti dopo avevo già la stampante in funzione come Dio voleva.
    Questo è ciò che intendo per praticità e non per filosofia del software.
    Lungi da me iniziare una polemica e una discussione su questo
    E tra l'altro sto usando Linux perché un giorno quasi un anno fa Windows ha smesso di funzionare a causa di un crash generalizzato, perché ancora non lo so, ho scelto di mettere Linux Ubuntu e ho continuato a lavorare come se nulla fosse successo.
    Saluti Mario

    .