KSmoothDock, un'ottima alternativa se stai cercando un nuovo dock al plasma

KsmoothDockDopo aver utilizzato un dock su un sistema operativo desktop, è molto difficile tornare indietro e smettere di usarlo. Potrebbe avere lo stesso aspetto della barra inferiore disponibile in Windows o in ambienti grafici come MATE, ma non lo è. Ci sono molti dock interessanti, uno dei più usati è Plank, ma il problema è che non tutti si adattano bene a qualsiasi ambiente grafico Linux. Se l'ambiente del tuo sistema operativo è Plasma 5 e non sei completamente soddisfatto di ciò che stai utilizzando, KsmoothDock è un dock che dovresti provare.

La prima cosa che abbiamo da dire su KSmoothDock è che non è un dock appena uscito dal forno, cioè è disponibile da molto tempo. Quello che è successo di recente è che ha ricevuto il supporto ufficiale per funzionare perfettamente Plasma 5. D'altra parte, stiamo parlando di software libero che è scritto in C ++ e Qt 5 dallo sviluppatore Viet Dang e, che è sempre apprezzato, la sua configurazione è semplice e ci permetterà di scegliere dove mettere il dock, aggiungi componenti e applicazioni, cambiare la dimensione delle icone, modificare il loro carattere e il colore del dock stesso.

KSmoothDock è ora compatibile con Plasma 5

KsmoothDock

Se sei interessato a provare KSmoothDock, devi solo seguire questi passaggi:

  1. Ci assicuriamo di avere il pacchetto completo Plasma 5 installato e il file make, il secondo per poter compilare il software.
  2. Successivamente, cloniamo il repository ufficiale aprendo un terminale e digitando il seguente comando:
git clone https://github.com/dangvd/ksmoothdock.git
  1. Una volta clonato il repository, scriviamo:
cmake src
make
  1. Il prossimo passo è installare il dock con il comando:
sudo make install
  1. Infine, eseguiamo il dock. Possiamo farlo dal menu di avvio del nostro sistema operativo o, se non ce lo consente, scrivendo ksmoothdock nel terminale. Se hai intenzione di usarlo sempre, ti consiglio di aggiungere il dock alle applicazioni di avvio in modo che venga eseguito all'avvio del sistema operativo.

Hai già provato KSmoothDock? Che ne dite di?

Via | fromlinux.net


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.