Stato di compatibilità Wayland con i driver Nvidia rilasciati

Aaron Plattner, uno dei principali sviluppatori dei driver NVIDIA, lo ha reso noto pubblicando lo stato del supporto del protocollo Wayland nel ramo di prova del driver R515, per cui NVIDIA ha fornito il codice sorgente per tutti i componenti a livello di kernel.

Va notato che in diverse aree, Supporto protocollo Wayland nel driver NVIDIA non ha ancora raggiunto la parità con la compatibilità X11. Allo stesso tempo, il ritardo è dovuto sia ai problemi del driver NVIDIA che alle limitazioni generali del protocollo Wayland e dei server compositi basati su di esso.

Ci sono diverse aree in cui il driver NVIDIA R515 non ha la parità di funzionalità tra X11 e Wayland. Ciò potrebbe essere dovuto a limitazioni del driver stesso, al protocollo Wayland o allo specifico compositore Wayland in uso. Nel tempo, questo elenco dovrebbe diventare più breve poiché la funzionalità mancante viene implementata sia nel driver che nei componenti a monte, ma di seguito viene illustrata la situazione a partire dal rilascio di questa versione del driver. Si noti che questo elenco presuppone un compositore con un supporto ragionevolmente completo per le estensioni del protocollo Wayland relative alla grafica.

All'interno limitazioni che esistono sono ancora citati:

  • La biblioteca libvdpau, che abilita i meccanismi di accelerazione hardware per la post-elaborazione, il compositing, la visualizzazione e la decodifica dei video, manca il supporto integrato per Wayland. La libreria non può essere utilizzata nemmeno con Xwayland.
  • Wayland e Xwayland non sono supportati dalla libreria NvFBC (NVIDIA FrameBuffer Capture) utilizzato per l'acquisizione dello schermo.
  • Il modulo nvidia-drm non riporta funzionalità di frequenza di aggiornamento variabile come G-Sync, che ne impedisce l'utilizzo in ambienti basati su Wayland.
  • Negli ambienti basati su Wayland, output su schermi di realtà virtuale, ad esempio, compatibile con la piattaforma SteamVR, non disponibile a causa dell'inoperabilità del meccanismo DRM Lease, che fornisce le risorse DRM necessarie per formare un'immagine stereo con diversi buffer.
  • Xwayland non supporta l'estensione EGL_EXT_platform_x11.
  • Il modulo nvidia-drm non supporta le proprietà GAMMA_LUT, DEGAMMA_LUT, CTM, COLOR_ENCODING e COLOR_RANGE, necessarie per il supporto completo della correzione del colore nei gestori compositi.
  • Quando si utilizza Wayland, la funzionalità dell'utilità di configurazione di nvidia è limitata.
  • Con Xwayland su GLX, disegnare il buffer di output sullo schermo (buffer anteriore) non funziona con il doppio buffering.

Mentre da parte del limitazioni del protocollo Wayland e dei server compositi:

  • Le funzioni come Stereo out, SLI, Multi-GPU Mosaic, Frame Lock, Genlock, I gruppi di scambio e le modalità di visualizzazione avanzate (warp, blend, pixel shift ed emulazione YUV420) non sono supportati sul protocollo Wayland o sui server compositi. Apparentemente, per implementare tale funzionalità, sarà necessario creare nuove estensioni EGL.
  • Non esiste un'API comunemente accettata che consenta ai server compositi Wayland di disattivare la memoria video tramite PCI-Express Runtime D3 (RTD3).
  • Xwayland manca di un meccanismo che può essere utilizzato nel driver NVIDIA per sincronizzare il rendering dell'applicazione e l'output dello schermo. Senza tale sincronizzazione, in alcune circostanze, non è esclusa la comparsa di distorsioni visive.
  • I server compositi Wayland non supportano i multiplexer di visualizzazione (mux) utilizzato nei laptop con doppia GPU (integrata e discreta) per collegare direttamente una GPU discreta a un display integrato o esterno. In X11, il display "mux" può cambiare automaticamente quando un'app a schermo intero esce tramite la GPU discreta.
  • Il rendering indiretto tramite GLX non funziona in Xwayland, poiché l'implementazione dell'architettura di accelerazione 2D di GLAMOUR non è compatibile con l'implementazione EGL di NVIDIA.
  • Gli overlay hardware non sono supportati dalle applicazioni GLX in esecuzione in ambienti basati su Xwayland.

Infine se sei interessato a saperne di più, puoi controllare i dettagli nel file seguente link


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.