Linux Mint contro Ubuntu

Linux Mint contro Ubuntu

Esistono molte distribuzioni di sistemi operativi basati su Linux e Ubuntu è disponibile in un massimo di 10 versioni ufficiali se contiamo la versione originale. I sistemi basati su Ubuntu possono installare tutti lo stesso software, utilizzando gli stessi comandi nel terminale e nel Software Center. Ciò che cambia è il software che hanno installato per impostazione predefinita e l'ambiente grafico. Con questo in mente, oggi lo metteremo faccia a faccia con Linux Mint vs Ubuntu, una delle versioni basate su Ubuntu più popolari, soprattutto per computer con hardware limitato.

Poiché entrambi i sistemi hanno gli stessi interni, dovremo basarci su alcuni punti come il design, i programmi installati o gli ambienti grafici sopra citati. C'è anche qualcosa che può anche essere importante, a seconda del computer in cui vogliamo usarlo, e questo è il file fluidità del sistema, quella non affidabilità, sezione in cui entrambi si comportano in modo eccezionale.

Scarica e installa

Entrambe le distribuzioni si installano in modo semplice e simile. Devo solo scarica l'ISO di una delle versioni (da QUI Edubuntu's e da QUI UberStudent's), creare una pendrive di installazione (consigliato) o masterizzalo su un DVD-R, avviare il PC in cui vogliamo installarlo con il DVD / Pendrive posizionato e installare il sistema come faremmo con un'altra versione di Ubuntu. In generale, qualsiasi computer legge prima il CD e poi l'hard disk, quindi se la nostra scelta è quella di utilizzare una pendrive, dovremo modificare l'ordine di avvio dal BIOS. In entrambi i casi possiamo testare il sistema o installarlo.

Ganador: Cravatta.

Velocità

Questo è sicuramente il punto più importante da valutare in questo confronto tra Linux Mint e Ubuntu.

Io che uso Ubuntu da un decennio, ho notato che l'ambiente grafico Unity ha reso il mio computer molto lento il computer portatile. Non posso dire che fosse cattivo o che il sistema non fosse affidabile, ma ha perso molta velocità, soprattutto durante l'apertura di alcune applicazioni come il Software Center. Inoltre, vedere finestre grigie durante l'elaborazione del sistema mi ha fatto pensare che il sistema non funzionasse sul mio computer con poche risorse.

D'altra parte, sia Cinnamon che MATE lo sono ambienti grafici leggeri, soprattutto il secondo. Solo per velocità e agilità, Linux Mint batte Ubuntu in questa sezione.

Ganador: Linux Mint (MATE).

Immagine e design

ubuntu

Per quanto riguarda il design, penso che tutto sia molto soggettivo. Ubuntu utilizza Unità, un ambiente che mi piace sempre di più, ma bisogna riconoscere che è difficile per me trovare le applicazioni, anche se è anche importante ricordare che puoi cercare qualsiasi cosa (all'interno delle applicazioni incluse, come le preferenze) semplicemente premendo il tasto Windows e inizia a digitare. Altrimenti, le icone e le finestre dell'applicazione sembrano molto simili su entrambi (o tre, come spiegheremo) i sistemi operativi, ma penso che Unity abbia il suo fascino.

linux.mint-mate

Linux Mint è disponibile in due versioni differenti. La versione con ambiente grafico MATE somiglia molto a Ubuntu fino all'arrivo dell'ambiente grafico Unity nel 2011. MATE ha un'immagine meno curata che mi ricorda, in qualche modo, Windows 95, ma più accattivante dal mio punto di vista rispetto a quella successiva.

linux-menta-cannella

È disponibile anche in una versione con ambiente grafico Cannella. Questo ambiente grafico ha un'immagine più accattivante del MATE ma ogni volta che l'ho usato non mi ha convinto. Se devo scegliere, rimango con la versione MATE. E no, le due immagini precedenti non sono le stesse.

Ganador: Ubuntu.

Organizzazione e semplicità d'uso

La facilità d'uso penso sia anche qualcosa di soggettivo, anche se ne terremo conto per il confronto tra Linux Mint e Ubuntu.

Per gli utenti che lo sono abituato a Windows, potresti trovare più facile usare Linux Mint In tutte le sue versioni, Cinnamon mostra il menu Start più simile a come lo mostrano Windows XP, Vista e 7 per impostazione predefinita e Mate è un po 'più simile al classico Start.

linux-mint

Le due versioni di Linux Mint hanno la barra in basso e Ubuntu ce l'ha sul lato sinistro e qui ho il cuore diviso tra la più moderna (Unity) o la più classica, ma penso di essermi abituato e Resto con Ubuntu.

Ganador: Ubuntu.

Programmi installati

Entrambi i sistemi operativi hanno tutto il necessario per funzionare dal momento in cui avviamo il sistema per la prima volta. Ubuntu non ha alcuni programmi installati di default, alcuni programmi che finisco sempre per installare e che me lo fanno pensare La selezione di Linux Mint è migliore. Un esempio è il lettore multimediale VLC che è presente in Linux Mint e non in Ubuntu (sebbene possa essere installato rapidamente con l'apposito comando).

Oltre a questo, Linux Mint ne ha anche alcuni piccole applicazioni come MintAssistant, Mint Backup, MintDesktop, MintInstall, MintNanny o MintUpdate che possono essere utili a un certo punto, ma che non ho mai usato.

Comunque, anche questo è un po 'soggettivo perché si tratta di applicazioni che mi sono utili; Per altri utenti potrebbe essere importante che il sistema non arrivi con troppe applicazioni, qualcosa che è noto come bloatware.

Ganador: Linux Mint.

Conclusione: Linux Mint vs Ubuntu

Se facciamo il punto dell'intero post di Linux Mint contro Ubuntu, vediamo che la scelta non è così semplice come sembra nonostante ognuno risalti in una sezione specifica.

Ai punti, abbiamo un pareggio. Se devo dare la cintura del vincitore a uno, io che sono il presidente, la darei a Ubuntu. È vero che si nota la velocità quando si aprono alcune applicazioni, ma mi sento più a mio agio sotto tutti gli aspetti. Se li hai provati, quale scegli?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

70 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   иего абиер suddetto

    Xubuntu !!!!!!

  2.   Immagine segnaposto Joaquin Valle Torres suddetto

    Resta con quello che lavora per quella squadra, mi è già successo che l'una e l'altra non funzionano allo stesso modo a seconda della squadra, quindi se usi l'una o l'altra e tutto va bene per te, e puoi usa il pc, correttamente, bene con quello.

  3.   David Alvarez suddetto

    Menta

  4.   Ermete suddetto

    Quando ti abitui a scattare, è molto difficile cambiare i lead di ubuntu della distribuzione. Ora dobbiamo tenere a mente quanto poco sta innovando nelle ultime versioni. Linux mint lo preferisco nella sua versione debian perché garantisce tutto mint e la stabilità del grande debian

  5.   Duilio E. Gomez suddetto

    Ubuntu va bene sul mio hardware,

  6.   Lucas Serrey suddetto

    Ubuntu già alcuni anni fa. Per abitudine e buon risultato. Mint tmb è buono. Va nei gusti.

  7.   Miguel Gutierrez suddetto

    Bene Ubuntu. Perché Mint non parla fluentemente sul mio pc, che è molto vecchio

  8.   emanuelnfs suddetto

    Bene, i tuoi punti sono buoni, anche i commenti, in base a tutto ciò, dal punto di vista dell'usabilità e della velocità, sceglierei Mint con MATE, ma credo fortemente che il software, oltre ad essere utile e appagante, funzioni, devono essere trasmesse correttamente all'utente, come? rendere le interfacce corrette, intuitive, facili da usare, logiche, con senso, ad esempio il menu globale di Unity è un successo totale, alcuni diranno che è una copia totale di OSX, ma è che è uno se non il il modo migliore per individuare il menu benedetto, ovviamente in Gnome hanno deciso di metterlo su un pulsante tipo hamburger o con un'icona a forma di ingranaggio, ma sul desktop non ci serve, oltre ad avere una dimensione con cui essere toccati un dito, molti di noi usano il PC o il laptop Per cose da PC o laptop, abbiamo ancora quel tipo di utente, insomma per me quel punto e la dimensione degli elementi come pulsanti e caselle di controllo sono quelli indicati in Unity, con rispetto ai colori, non sono i migliori ma abbiamo degli argomenti nel frattempo.
    La mia modesta opinione.

  9.   Rubén suddetto

    Preferisco Mint, l'unico inconveniente è che non ha programmi aggiornati, altrimenti adoro Cinnamon. In termini di organizzazione e facilità d'uso, non mi interessa perché alla fine lascio tutti i desktop in stile mac: barra su e docky giù.

    Unity sul mio vecchio laptop non potevo usarlo, ora che ne ho uno nuovo e più potente gli ho dato una possibilità e la verità è che non è così male come dicono alcuni, l'ho usato per pochi mesi e mi è piaciuto molto ma preferisco la cannella.

    1.    Raul suddetto

      la menta è più leggera ma come si dice dopo essersi abituati a sbattere è difficile andare alla menta
      sebbene siano entrambi buoni

  10.   Juan Jose Cabral suddetto

    Ubuntu matte

  11.   Alan Guzman suddetto

    Ubuntu ha raggiunto una buona stabilità negli ultimi anni.

  12.   Freddy Agustin Carrasco Hernandez suddetto

    Mint KDE .

    1.    Eudes Javier Contreras Rios suddetto

      Speriamo che non si prendano gioco di plasma 5. Passare da KDE4 a plasma 5 significa passare dal miglior ambiente grafico di tutti i tempi all'utilizzo di uno dei più comuni, ma di questi il ​​più instabile.
      Ecco perché vorrei alzare la mano anche a Mint KDE 🙂

  13.   Senape Amadeus Pedro suddetto

    Debian ..

  14.   Gabriel Belmont EG suddetto

    Linux Mint

  15.   Gad Creole suddetto

    Hahahaha pure le risposte dei fan comunque.

  16.   Shupacabra suddetto

    Mint è un Ubuntu modificato

    1.    Grog suddetto

      Ubuntu è una Debian modificata. 😉

      1.    Adrian suddetto

        Nella Little School dove lavoro, con macchine vecchie, che avevano Xp, ho provato Linux Lite, che presumibilmente usa poche risorse, dopo aver provato altre, Linux Mint 17.3, perché non abbiamo internet per loro, era l'opzione migliore e quanto sono fluide, piccole macchine, con 1 giga di ram. Mi è piaciuto molto e funzionale. La mia umile esperienza, 10 cpu, con 15 monitor CRT.

  17.   Signor Paquito suddetto

    Vengo da Ubuntu, mi piace di più nel design e nella funzionalità. Ma bisogna riconoscere che LinuxMint è probabilmente più facile oggi per un nuovo utente e, ovviamente, fa risparmiare molto lavoro dopo l'installazione del sistema perché il pacchetto software predefinito è più completo; ma ha qualcosa che non mi convince affatto, dal design artistico (quello funzionale è molto boen, attenzione), a piccoli dettagli che non posso evitare di confrontare con Ubuntu (la gestione gerarchica dei linguaggi, per esempio) e in quello che LinuxMint perde dal mio punto di vista. Mi piace LinuxMint e funziona alla grande, devo ammetterlo, ma manca ancora qualcosa.

  18.   Caesar Waterlord suddetto

    Linux Mint Debian senza dubbio. Preferibilmente con il desktop KDE

  19.   Vicente suddetto

    Ho installato Mint diverse volte e sono dovuto tornare su Ubuntu. Tutto funziona meglio in Ubuntu. Esistono molte distribuzioni basate su Ubuntu che cambiano solo l'aspetto del desktop. Senza lasciare Ubuntu puoi fare lo stesso senza grandi sforzi. Installando il menu classico hai accesso alle applicazioni proprio come in Windows o Mint. Installando Docky o Cairo-dock hai un dock come OS X. Puoi aggiornare i driver grafici Intel, scaricandoli da https://01.org/linuxgraphics/downloads. Ci sono anche molte applicazioni create solo per Ubuntu, sebbene possa essere installato in altre distribuzioni, non lo è immediatamente. Ma Ubuntu è garantito da un team professionale dedicato a mantenerlo e migliorarlo. Una dedizione professionale non è la stessa cosa di un hobby.

  20.   Vicente suddetto

    Vorrei aggiungere qualcosa che considero importante. La dispersione dà più varietà; ma non giova a nessuno. Se Ubuntu ha ciò di cui hai bisogno, è meglio mantenerlo piuttosto che passare a Mint perché ti piace di più il colore del desktop. Il motivo è che la migliore garanzia che Ubuntu non muoia e non migliori è che aumenta il numero di utenti. Oggi i televisori e i sistemi operativi dipendono dal pubblico. Il fatto che Ubuntu abbia più milioni di utenti avvantaggia tutti noi.

  21.   Jose Luis López de Ciordia suddetto

    La verità è che è principalmente una questione di gusti personali; ma non solo quello. Passando a qualcosa di più tecnico e concreto, non mi piace la politica di Mint con gli aggiornamenti. Con il programma di aggiornamento di Mint si esce senza installare molti aggiornamenti di sicurezza che possono essere importanti per la sicurezza del sistema, che evitano perché "non si configurano male o si rompono il sistema". In altre parole, un sistema la cui base, sebbene sia la stessa di Ubuntu, vuole che quella base si evolva in modo diverso ... non sono convinto. E trovo anche che alcuni PPA non vanno bene in Mint. Ho un computer specifico, dove è impossibile far funzionare Libreoffice PPA. Senza contare i problemi che ho riscontrato uscendo dal letargo (non ci sono ancora riuscito).

    1.    Signor Paquito suddetto

      Sono d'accordo quando si tratta di aggiornamenti. Inoltre, sui computer con Ubuntu (o qualche altra variante, a seconda della potenza) che gestisco da familiari e amici, configuro sempre gli aggiornamenti automatici per loro. Lo faccio per due motivi fondamentali:

      1º Perché alcuni (bambini e persone con poca o nessuna conoscenza) sono utenti ordinari senza autorizzazioni di amministrazione. Non riesco a tenere d'occhio i loro computer ogni giorno, quindi sarebbe meglio se gli aggiornamenti di sicurezza fossero applicati automaticamente.

      2º Perché sono assolutamente sicuro che la maggior parte di coloro che sono amministratori non aggiornerà nemmeno il sistema, quindi, almeno, che gli aggiornamenti di sicurezza vengano applicati automaticamente.

      Non ero convinto da quella politica degli aggiornamenti di LinuxMint, né che non possano essere fatti automaticamente, il programma di aggiornamento di Mint li cerca solo, ma non li installa.

      Ad ogni modo, penso che Ubuntu sia migliore in questo senso.

    2.    Monica suddetto

      Dubitavo, ma dopo quello che dici mi hai convinto. Mi piace che la mia squadra non perda nessun aggiornamento. Grazie per il commento.

  22.   Taliesin LP suddetto

    Uso Ubuntu senza esitazione, ma penso che sia una questione di gusti e abitudini (sì, all'inizio odiavo anche l'unità e ora non posso più farne a meno). Per quanto riguarda quanto sia difficile trovare le applicazioni, hai provato l'indicatore ClassicMenu (classicmenu-indicator) che riporta il menu gnome2 alla barra degli indicatori, per quelle applicazioni che non ricordi come si chiamano o che non ricordi avendo installato ...

  23.   hahorr suddetto

    Ubuntu mate, solo con una barra sopra ce l'ho anche io in un atomo e va molto bene Ubuntu mate.

  24.   Juan LG suddetto

    Attualmente sul mio portatile ho installato Ubuntu con GNOME, per me funziona e mi rende funzionale e veloce per il mio computer con processore 2 core, l'unica cosa che non mi convince è il sistema di notifiche, tutto il resto è ottimo, Non ho provato Ubuntu con Unity per un po ', quindi non so come sia progredito e Linux Mint non mi ha convinto oltre alcuni giorni di test.

  25.   distritotuxDaniel suddetto

    Mint o Ubuntu dipendono molto dal computer e dall'utente. Ciò che funziona per qualcun altro potrebbe non funzionare per loro. D'altra parte, colpisce il fatto che Linux Mint sia il più scaricato negli ultimi 12 mesi, e che Ubuntu sia relegato tra il 3 ° e il 4 ° posto, anche sotto OpenSUSE (distrowatch)

  26.   ghiaccio suddetto

    di gran lunga preferisco Ubuntu - Unty + compiz e sono felice! 🙂 (Chiarisco, sono in arco) ma ero un utente di Ubuntu e un utente MOLTO felice 😉

  27.   Odracir suddetto

    Uso Ubuntu da alcuni anni, ma da quando ho cambiato computer non ho smesso di avere problemi con alcuni driver. Soprattutto con il wifi. Nell'ultima settimana ho installato Debian, Ubuntu, Elementary OS e Mint. Solo Ubuntu mi dà problemi di driver. Gli altri tre testati sono perfetti ma Debian è stata la più macchinosa quando si installano molte applicazioni e il sistema operativo elementare sembrava molto bello ma molto instabile e con molti errori. La mia scoperta è stata Mint. È l'ultimo che ho installato e per ora sono molto contento. La verità è che in configurazione, prestazioni e design non ha nulla da invidiare ai precedenti. Per ora, senza esitazione, rimarrò con Mint. Ho installato la versione 17.3 Cinnamont a 64 bit

    1.    Romanzo di Javi suddetto

      MOLTO D'ACCORDO Sono un nuovo utente ma con più di un anno in GNU / Linux ho provato tutti i gusti di Ubuntu e il mio grosso problema è stata la compatibilità con i driver, soprattutto Wi-Fi, che con Linux Mint non ho alcun problema. Attualmente uso LinuxMint 18.3 Sylvia Xfce ed è molto completo, stabile e leggero. Infine, per quanto riguarda il software che Mind's porta, è più completo di Ubuntu.

      PS: se c'è un utente che vuole provare una distribuzione GNU / Linux per iniziare in questo mondo, consiglio di usare Linux Mint (Linux Mint Xfce per computer con poche risorse).

  28.   Brian suddetto

    Ho usato Ubuntu dalla 9.04 alla 14.04. Fino alla 12.04 Ubuntu era una distribuzione quasi perfetta e indistruttibile. In 6 anni non ho mai dovuto reinstallare mai, ma il mese scorso, ho dovuto "reinstallare" (in realtà cancellare e formattare la partizione per un'installazione pulita e non lasciare dubbi) ma minimizzato, potrebbe mai accadere. Mi è durato 3 settimane e il kernel panic impossibile da risolvere, ho passato 2 giorni a camminare tra blog, wiki e forum. C'erano già cose su 14.04 che non mi piacevano, ma ho sempre lavorato bene con Ubuntu, l'ho minimizzato. Insomma, ho scoperto Linux Mint 17.2 Mate e finora non mi pento del cambiamento, anche se sono passate solo un paio di settimane e, essendo basato su Ubuntu, lo trovo molto pratico. L'ambiente desktop Mate ha il vantaggio di poter personalizzare tutto come in Gnome 2 e non ha problemi con gli indicatori, cosa che in Gnome 3 ha fatto, sebbene tutto sia risolvibile, va chiarito.

    Saluti.

  29.   Javier Hernandez - Crnl-Misero suddetto

    Ubuntu Mate 16.04 !!!!! maleducato

  30.   carlos perez suddetto

    Ho appena installato ubuntu 16.4 sul mio computer desktop, lo sto testando ma purtroppo succede qualcosa tra questa nuova versione di ubuntu e amd, purtroppo il mio processore e la mia grafica sono amd, vedo una maggiore efficienza con mint che ho già installato sul laptop, l'aspetto dell'aspetto è diverso, sebbene iunity sembri interessante, la verità è che navigare attraverso di esso non sembra piacevole, è come usare Windows 8 che è stato un carma per me. Ho una configurazione di 2 barre nuove, 1 in alto per i programmi di default e una in basso per le notifiche e le finestre attive, che è il modo in cui l'ho personalizzata e mi piace di più, è come avere più ordine.
    La mia opinione è che usi quello che più ti piace, ma io continuo con la menta alla cannella, sono solo gusti. E per quanto riguarda i programmi e gli aggiornamenti, penso che siano gli stessi, automatici o meno.

  31.   Palazzo Bombay suddetto

    esiste da un po ', ma ho provato Ubuntu MATE 16.04 LTS e sembra fantastico!

  32.   Manuale suddetto

    Avevo sempre usato Ubuntu, in particolare Xubuntu, Lubuntu e LXLE, e qualche mese fa sono passato a Linux Mint e non mi pento affatto del cambiamento, considero molto difficile che un giorno darò di nuovo una possibilità a Ubuntu .

  33.   appleyandroidfanboyja suddetto

    finestre 10

    1.    Johnny Melavo suddetto

      hahahahaha, come ti piace venire a farti frustare, eh Alejandro?

  34.   Jaime Ruiz suddetto

    Ho provato Linux Mint per molto tempo, su un desktop e su un paio di laptop e funziona molto bene per me, Libre Office non ha le prestazioni che mi aspettavo, ma questo è un altro problema ... Sono comunque curioso per provare l'UBUNTU.

  35.   Javi suddetto

    Nuovo da una frana per quelli di noi che vengono da Windows. Ubuntu l'ho installato e rimosso con lo stesso: brutto, lento, non mi è piaciuto per niente.
    Al momento ho Mint per quasi tutto e Windows 10 per i giochi.

  36.   Pierre Aribaut suddetto

    Linux Mint 18.2 (ora 18.3) con Cinnamon per 6 mesi, quando vieni da Windows 7 o precedente, è perfetto, molto facile da usare e molto stabile 🙂

  37.   luis suddetto

    Rimango con gmac basato su ubuntu ... ho un laptop di 7 anni e funziona benissimo ... e sebbene gmac non sia più continuato ma continua a ricevere aggiornamenti di ubuntu e ce l'ho con 16.04

  38.   gabriel suddetto

    MINT ALL LIFE, UBUNTU sul mio dell XPS 501LX si blocca, funziona come orto e scusate la parola. Sempre problemi, se è davvero facile installare pacchetti, è l'unica cosa che vedo più positiva rispetto ad altre distro.
    L'unica cosa da dire la verità e che non sono un super fan di Linux

  39.   Nelson Pais suddetto

    Per 5 anni ho installato entrambi su dischi diversi e finalmente ho Mint come il mio preferito, che uso di default. Dato che non mi piaceva l'unità, ho provato Mint ed è diventata la mia preferita-

  40.   TheGenius47 suddetto

    per il mio ubuntu da quando linux mint mi ricorda Windows 2000

  41.   Edu suddetto

    Quello che mi infastidisce di Mint è che se c'è un'interruzione di corrente o si blocca per qualche motivo e devi fare una disconnessione drastica, il boot grub va completamente ed è molto difficile uscire dagli initrams, con xubuntu non lo è Dopodiché, per me in particolare, preferisco xubuntu xfce + dock cairo + tema arco + icone elementari ..

  42.   Jairo suddetto

    Win10 + VisualStudio + Corel2018 + VisualNEO, saluti

  43.   Trunks suddetto

    Linux Mint è il migliore in tutto!

    Ovunque sia il bellissimo verde menta, lascia che la brutta ocra del deserto sia rimossa ...

  44.   caracole suddetto

    Menta 18 con cannella.

  45.   wilo santos suddetto

    Accanto a disinstallare Windows 7 Home Premium dal mio mini laptop Acer poiché è lento, penso che opterò per MINT poiché la versione 18 di Ubuntu era ancora lenta.

  46.   Marcos suddetto

    Penserei a ubuntu con cannella, ma ho lasciato molto tempo fa e sono tornato a debian.
    Ultimamente sto testando Deepin e mi piace molto.

  47.   Anibal suddetto

    Linux Mint 19.3

  48.   Iñigo suddetto

    Sono un insegnante e avevamo Ubuntu installato sui computer degli studenti dell'ESO del primo ciclo. Un rompicoglioni.
    Abbiamo provato Linux Mint e tutto è cambiato. Molto meglio. Non so quale sarà il migliore, ma per un principiante di Linux Mint senza dubbi per la facilità d'uso. Con LibreOffice, Chromium e VLC puoi fare quasi tutto ciò che fai normalmente con il tuo computer.

  49.   José Maria Amador suddetto

    Ciao, mi piacciono i due sistemi operativi che ho realizzato? , facile ho due dischi rigidi nella torre, in uno ho Ubuntu e nell'altro ho Linux, ho rimosso il coperchio dalla torre per accedere Ho solo un disco collegato alla scheda, quando voglio fare il boot con l'altro sistema operativo ne scollego uno e collego l'altro.
    Circa 20 o 25 anni fa ho installato due sistemi su un unico disco, Wuindows e Ubuntu, ho realizzato due partizioni ed è stato perfetto ma quando ho dovuto aggiornare bisognava stare attenti al riavvio.
    È stato dopo che ho deciso di abbandonare Wuindows e mettere due dischi, uno con Ubuntu e l'altro con Linux.
    E se è difficile dire quale sia il migliore, è per questo che ho entrambi.

  50.   Ivan Sanchez - Argentina - suddetto

    In particolare preferisco la Menta, anche se credo che ci siano più punti da analizzare, noto che nella Zecca più importante prende gli onori. Quando Ubuntu si blocca diventa più lento e quindi perde stabilità. Mint è riuscita a sviluppare una maggiore fluidità che lo rende più comodo da lavorare.
    Tralasciando il romanticismo di aver passato molto tempo con Ubuntu e la sua interfaccia più estetica, la sua lentezza non lo rende piacevole e quando si lavora o semplicemente ci si gode il computer questo punto negativo diventa fatuo. Penso che un sistema con un ambiente di base e leggero abbia più successo di una migliore grafica ed effetti combinati con arresti anomali.
    Menta ... andiamo avanti!

  51.   Jhon suddetto

    Mi piace di più Ubuntu, ma se aggiungiamo elementaryOS tengo elementary

  52.   Obed medina suddetto

    Molto umilmente devo dare il mio supporto a LINUX MINT 17.3 MATE, delle tante distribuzioni Linux che ho provato, è la più semplice, veloce, intuitiva e affidabile. Lavoro con mini-laptop, vecchie CPU ed exo all-in-one; infatti ho una DIGITECA in funzione e in espansione ed è molto fluida con un router linkys e lampp 5.6 su 21 computer in un centro CBIT ...
    Rispettando altre opinioni ed esperienze ... Sostengo e promuovo MINT

  53.   Ignacio suddetto

    Lontano da Linux Mint per i miei gusti. Ho sempre usato LM su un netbook e l'ho adorato. Ho comprato un desktop con un I9, 16 GB di RAM, un solido 500 GB e un comune 2 TB. Ho detto poco fa, ti mando Ubuntu 18.04 e inizierò a usarlo. Mi è sempre costato il problema del bluetooth che è stato tagliato, del wifi che è stato tagliato o non ha funzionato alla velocità che dovrebbe andare e molti altri problemi. Come per tutti i problemi che sono sorti, gli ho dato delle opportunità. Un giorno, hanno annunciato la LTS 20.04 e ho detto, la aggiornerò per vedere se qualcosa migliora. Il rimedio era peggiore della malattia e io ero stufo. Ho messo la zecca sul desktop e tutto è perfetto e con molte altre utilità. Amo la menta. !!!! Grazie a tutti.

  54.   fattura suddetto

    Ubuntu è lento. Ogni volta che l'ho installato, lo aveva. Sembra che non sia tra le priorità di Canonical, ma voglio solo che il sistema sia leggero per allocare le risorse del mio computer a programmi e giochi. Quindi viene scelta la vista (c'è Mint Mate, Mint xfce, mint cinnamont, ecc. E lo stesso in Ubuntu). Non è assertivo includerlo come parte della valutazione. Penso che Ubuntu vada bene se sei il tipo di persona a cui non importa sprecare risorse o che le ha da risparmiare. Tuttavia, ci sono ancora ragioni per scegliere Linux Mint.

  55.   Ohnegrund suddetto

    Rimango con Linux Mint, si adatta perfettamente al PC che ho ed è molto più stabile di Ubuntu. Sono preoccupato solo per la questione della sicurezza poiché dicono che Mint non enfatizza questo problema, ma è già una questione di cura di ciascuno.

  56.   daniel suddetto

    Finisce per andare alla Zecca e non mi pento in nessun momento di averlo fatto.

  57.   Informazioni gratuite suddetto

    Une documentazione per programma di installazione e parametro Linux Mint: https://infolib.re

  58.   Gloria suddetto

    articolo intéressant, merci!

  59.   Gloria suddetto

    articolo intéressant, merci

  60.   jorge luis suddetto

    Due giorni fa ho installato ubuntu 20 su un macbook 2008 4.1 con 2gb di ram, 2,4ghz e 240gb SSD, sembrava carino e tutto ma non avevo mai usato una distribuzione linux e volevo assorbire linux…. Ho provato Linux mint per curiosità e ho visto con molto piacere, (non so se anche in Ubuntu) che avevo la possibilità dei miei adorati HOT CORNERS che uso tantissimo in OSX, proprio per questo e per il semplice in in generale, rimarrò con Mint per un po', in quello che imparo un po' sul mondo Linux, tra l'altro era un mal di testa che avevo una connessione Wi-Fi ma non avevo dati ...... fino a quando Ho disinstallato il driver generico, pulito i record e reinstallato quello appropriato per il mio broadcom

  61.   Gustavo suddetto

    per la mia MENTA!!!!

  62.   Hector T. Chávez Valencia suddetto

    Giorni molto buoni. Ho installato Windows 10, su un laptop Samsung RV420. Vorrei installare Ubuntu Budgie. Chiedo, posso installarlo su un'altra partizione, separata da Windows 10?
    Posso inviare e-mail da Ubuntu Budgie a Windows 10 senza problemi?
    Posso entrare in tutti i social network senza problemi?
    I vostri commenti, grazie