Wayland 1.22 è già stato rilasciato e queste sono le sue novità

Wayland

Wayland è un protocollo e una libreria per server grafici che fornisce un metodo per i gestori di composizioni di finestre per comunicare direttamente con applicazioni e hardware.

Dopo nove mesi di sviluppo, il lancio di la nuova versione di una versione stabile del protocollo, il meccanismo di comunicazione tra processi e le librerie Weland 1.22.

Il ramo 1.22 è retrocompatibile con le versioni API e ABI 1.x e contiene principalmente correzioni di bug e aggiornamenti minori del protocollo. Il Weston Composite Server, che fornisce codice ed esempi pratici per l'utilizzo di Wayland in ambienti desktop e soluzioni integrate, viene sviluppato come parte di un ciclo di sviluppo separato.

Per coloro che non conoscono Wayland, dovresti saperlo questo è un protocollo per l'interazione di un server composito e applicazioni che lavorano con lui. I client eseguono il rendering delle proprie finestre in un buffer separato, passando le informazioni sugli aggiornamenti al server composito, che combina i contenuti dei singoli buffer dell'applicazione per formare il risultato finale, tenendo conto delle possibili sfumature, come la sovrapposizione delle finestre e la trasparenza .

In altre parole, il server composito non fornisce un'API per il rendering degli elementi individuale, ma opera solo su finestre già formate, che consente di eliminare il doppio buffering quando si utilizzano librerie di alto livello come GTK e Qt, che si occupano di ordinare il contenuto della finestra.

Wayland risolve molti problemi di sicurezza X11 perché, a differenza di quest'ultimo, isola input e output per ogni finestra, non consente al client di accedere al contenuto delle finestre di altri client e inoltre non consente l'intercettazione di eventi di input associati ad altre finestre.

Principali notizie di Wayland 1.22

In questa nuova versione di Wayland 1.22 che viene presentata, spicca questo supporto per gli eventi wl_surface ::preferred_buffer_scale e wl_surface::preferred_buffer_transform all'API wl_surface, attraverso la quale il server composito trasmette informazioni su un cambiamento nel livello di scala e sui parametri di trasformazione per la superficie.

Un altro cambiamento che spicca è quello aggiunto l'evento wl_pointer::axis all'API wl_pointer a indicare l'indirizzo fisico del puntatore per determinare la corretta direzione di scorrimento nei widget.

In aggiunta a ciò, Wayland-server ha aggiunto un metodo per ottenere il nome globale e ha implementato la funzione wl_client_add_destroy_late_listener.

Dalla parte di Modifiche relative a Wayland nelle applicazioni, negli ambienti desktop e nelle distribuzioni, si evidenzia quanto segue:

  • Wine viene fornito con il supporto iniziale per l'utilizzo in ambienti basati sul protocollo Wayland senza componenti XWayland e X11. Nella fase attuale, sono stati aggiunti il ​​driver winewayland.drv ei componenti unixlib e sono stati fatti i preparativi per l'elaborazione dei file di definizione del protocollo Wayland da parte del sistema di compilazione. In una delle prossime versioni, hanno in programma di includere modifiche per abilitare l'output nell'ambiente Wayland.
  • Miglioramenti continui al supporto di Wayland nelle versioni KDE Plasma 5.26 e 5.27. Implementata la possibilità di disabilitare l'incollaggio dagli appunti con il pulsante centrale del mouse. Migliore qualità di ridimensionamento delle finestre per le applicazioni lanciate con XWayland.
  • Fornito selezione automatica del livello di zoom per lo schermo.
  • Versioni sperimentali del desktop xfce4-panel e xfdesktop sono state preparate per Xfce offrendo un supporto iniziale per lavorare in ambienti basati sul protocollo Wayland.
  • L'ambiente utente della distribuzione Tails è stato spostato da un server X per utilizzare il protocollo Wayland.
  • Il sistema di modellazione 3D di Blender 3.4 implementa il supporto per il protocollo Wayland, consentendo di eseguire Blender direttamente in ambienti basati su Wayland senza utilizzare il layer XWayland.
  • È stata rilasciata la versione 1.8 dell'ambiente personalizzato Sway con Wayland.
  • È disponibile un ambiente PaperDE 0.2 personalizzato, utilizzando Qt e Wayland.
  • Firefox ha migliorato la condivisione dello schermo negli ambienti Wayland risolvendo i problemi con lo scorrimento fluido dei contenuti, attivando un evento clic quando si fa clic sulla barra di scorrimento e scorrendo i contenuti negli ambienti basati su Wayland.
  • Valve continua a sviluppare Gamescope Composite Server (precedentemente noto come steamcompmgr), che utilizza il protocollo Wayland e viene utilizzato nel sistema operativo SteamOS 3.
  • Sviluppo di lxqt-sway, un port dello spazio utente LXQt supportato da Wayland. Inoltre, un altro progetto LWQt sta sviluppando un wrapper LXQt personalizzato basato su Wayland.Porting continuo del desktop MATE su Wayland.
  • System76 sta sviluppando una nuova versione dell'ambiente utente COSMIC utilizzando Wayland.
  • Wayland è abilitato per impostazione predefinita sulle piattaforme mobili Plasma Mobile, Sailfish, webOS Open Source Edition, Tizen e AsteroidOS.
    Basato su Wayland, Ubuntu Framework e shell ribelli sono in fase di sviluppo.

Infine, per chi fosse interessato a poter provare questa nuova versione Puoi scaricare il codice sorgente per la tua build da il seguente collegamento.


Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.