Rclone 1.50 arriva cù novi servitori è funzioni

Rclone sync cloud

U lanciamentu di a nova utilità Rclone versione 1.50, chì hè un strumentu basatu in linea di cummanda, Hè multipiattaforma, totalmente gratuitu è ​​open source chì hè scrittu in u linguaghju di prugrammazione GO è liberatu in i termini di a licenza MIT.

Rclone hè un analogicu rsync chì hè cuncipitu per cupià è sincronizà i dati trà u sistema lucale è parechji servizii di almacenamento in nuvola, cum'è Google Drive, Amazon Drive, S3, Dropbox, Backblaze B2, One Drive, Swift, Hubic, Cloudfiles, Google Cloud Storage, Mail.ru Cloud, è Yandex.Disk.

Principali novità di Rclone 1.50

In questa nova versione di l'applicazione l'aggiunta di alcuni servitori hè messa in risaltu à a so lista digià larga. Unu di i novi servitori aghjuntu hè Citrix Sharefile (una soluzione sicura per a cullaburazione di cuntenutu, spartera di file è sincronizazione). Un altru di i servitori aghjuntu hè Cloud Mail.ru (Serviziu di almacenamentu in nuvola russa).

Ancu in l'annunziu si distingue u supportu iniziale di u backend Chunkerchì hà u compitu di dividisce i fugliali in parti più chjuche mentre carica un fugliale, questu per superà i limiti di dimensione imposti da i fornitori di archiviazione.

dinù u schema di codifica per i nomi di fugliali hè statu unificatu nantu à i backends di almacenamiento. Tutti i backends applicanu avà restrizioni generali à i caratteri speciali in i nomi di fugliali, chì garantisce chì u fugliale serà trattatu nantu à qualsiasi backend (In precedenza, diverse regule per caratteri estesi applicati à diversi backend, legati à e capacità di u serviziu di archiviazione è micca à u sistema di file di origine).

Di l'altri cambiamenti annunziati: 

  • Supportu aghjuntu per i plugins per allargà i backend è a funzionalità di cumanda.
  • Opzione aghjuntu «–Autore-nome di schedariu»À l'utilità copyurl per determinà automaticamente u nome di u schedariu basatu annantu à u percorsu in l'URL.
  • Custruisce u supportu discontinuatu cù u compilatore Go 1.9. Script Python tradutti in Python 3.

Cume installà Rclone 1.50 in Ubuntu è derivati?

Per pudè installà questu strumentu in Ubuntu è i so derivati hè necessariu avè Go stallatu u sistema.

Per questu duvemu apre un terminal è eseguisce u cumandimu seguitu annantu:

sudo apt install golang

Cù questu averemu installatu Go in u nostru urdinatore.

Avà u passu prossimu hè di installà Rclone nantu à u sistema, dunque duvemu andà à u situ web ufficiale di u prugettu induve pudemu ottene l'ultima versione di l'installatore. U ligame hè questu.

wget https://downloads.rclone.org/rclone-current-linux-amd64.deb -O rclone.deb

È pudemu installà u pacchettu scaricatu cù:

sudo dpkg -i rclone.deb

Avà per u casu di quelli chì anu un sistema 32-bit chì stallanu scaricà cù:

wget https://downloads.rclone.org/rclone-current-linux-386.deb -O rclone.deb

Y pudemu installà u pacchettu scaricatu cù:

sudo dpkg -i rclone.deb

Infine se avete prublemi cù e dependenze di pacchettu. Pudete risolve queste scrivendu u terminal u cumandimu seguitu:

sudo apt -f install

Utilizazione basica di Rclone

Per cumincià à aduprà stu strumentu duvemu generà un schedariu di cunfigurazione. Facemu questu da u terminal scrivendu

rclone config

Rclone richiede una cunnessione remota. Per creà una nova cunnessione remota, duvemu pressà a chjave «n» è dopu a chjave Enter. Una volta fattu questu, duvete avà dà un nome à a cunnessione, dopu avè sceltu un nome, sceglite u tippu di cunnessione chì Rclone userà

Dopu duvemu inserite u numeru di selezzione per a nova cunnessione è premete a chjave Enter nantu à a tastiera.

Quì devi seguità l'istruzzioni è fà ciò chì dicenu i passi. Quandu a nova cunnessione Rclone hè pronta, basta à scrive "y" per "iè, hè bè" è chjappà a chjave Enter.

A vostra nova cunnessione Rclone hè cunfigurata. Copiemu alcuni fugliali. Per cupià alcuni dati in u vostru repertoriu di cunnessione, fate u seguitu:

rclone copy /ruta/a/la/carpeta/archivo /nombredetuconexcion: remotefolder

Vulete sincronizà alcuni dati di a vostra cunnessione remota cù Rclone fate cù u cumandimu seguente.

rclone sync /ruta/a/carpeta/a/sincronizar /nombredetuconexcion: remotefolder

Cume disinstallà Rclone da Ubuntu è derivati?

Infine per quelli chì volenu rimuovere questa applicazione da u so sistema, per qualunque ragione. Anu solu da apre un terminal è nantu à ellu scriveranu u cumandimu seguente:

sudo apt-get remove --auto-remove rclone

sudo apt-get purge --auto-remove rclone


		

U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

Sianu the first to comment

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu. campi, nicissarii sò marcati cù *

*

*

  1. Responsabile di i dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.