Linux Mint abbandunarà ancu 32 bit cuminciannu cù Linux Mint 20

Linux Mint senza 32 bit

In u mo parè, questa hè una mala nova. Circa una decina d'anni fà aghju compru un laptop cù un schermu 10.1 ″, chjucu è discretu, è hè ghjuntu cù Windows 7, più specificamente cù una versione assai limitata chjamata "Starter". Pocu dopu avè compru l'aghju installatu Ubuntu, è dopu Unity hè andatu. Un disastru. Hè quandu aghju cuminciatu à circà versioni basate in Ubuntu chì ne valianu a pena è hè cusì chì mi sò incontratu Linux Mint.

Aghju cuntatu sta nuvella storia perchè quellu picculu urdinatore avia un processatore 32-bit è per spiegà chì hè pusitivu chì ci sia sistemi operativi basati in Linux chì li sustenenu. A verità hè chì ùn simu più à u principiu di sta decina d'anni è ci hè sempre menu urdinatori 32-bit, ma a nutizia chì Clement Lefebvre hà datu ieri hè gattiva per quelli chì anu sempre un urdinatore un pocu più vechju: u sistema operativu chì si sviluppa abbandunarà u supportu per 32bits da Linux Mint 20.

Linux Mint continuerà à supportà alcune app 32-bit

Linux Mint hè basatu annantu à Ubuntu è ciò chì farà cù 32bits serà u listessu chè u sistema operativu sviluppatu da Canonical: ùn libereranu micca l'imagine 32bits, ma i sistemi saranu cumpatibili cù stu tippu d'applicazione, trà i quali averemu Wine è Steam, dui di i quali si sò lagnati quandu Canonical hà dettu chì abbandunaria u sustegnu à l'architettura i386.

Linux Mint 20 serà liberatu dopu a liberazione di Ubuntu 20.04, versione in u quale serà basatu. Lefebvre rammenta chì Linux Mint 19.x serà supportatu finu à u 2023, dunque qualsiasi utilizatore cù un urdinatore cù un processatore 32-bit continuerà à avè una versione di Mint dispunibile per quasi quattru anni in più. Da quì, duverete circà altre soluzioni o resignassi à ùn riceve più aghjurnamenti.

Altri cambiamenti à vene

La nota di questu U mese ci parla ancu di nutizie interessanti chì ghjunghjeranu à u sistema upirativu sviluppatu da a squadra Lefebvre, trà i quali avemu:

  • A pussibilità di pin articuli à Nemo: Questu li farà cumparisce in cima di u pannellu laterale, allora sò sempre à portata di mano.
  • Novu azzioni cundiziunali in Nemo: questu ci permetterà di mette in opera cundizioni, cum'è scrittura o cumandamenti esterni. Ancu s'ellu ùn spiega micca cusì, implica chì, per esempiu, pudemu creà un scrittura per ridimensionà l'imaghjini è apparerà quandu fate un clic secundariu annantu à un articulu.
  • Menu di cannella più veloce. Aduprarà menu RAM.
  • Impostazioni di barra di scorrimentu: chì ùn face micca cum'è e barre di scorrimentu sovrapposte o vogliono annullà i parametri di u tema puderanu cambialu.
  • Miglioramenti di Xapps.

Infine, ma micca menu impurtante (o sì), ci anu parlatu ancu di u MintBox 3, un urdinatore cù Mint dentru chì serà dispunibule in duie versioni:

  1. Configurazione di basa: processore i5 (6 nuclei), 16 GB RAM, 256 GB EVO 970, modulu Wi-Fi è FM-AT3 FACE, per un prezzu di 1543 $ (1366 €).
  2. High-end: processore i9, GTX 1660 Ti, 32 GB RAM, 1TB EVO 970, WiFi è modulu FACE FM-AT3, per 2698 $ (2389 €).

Linus Mint 20 è a fine di i 32 bit ghjunghjenu d'aprile 2020.

Linux Mint tessa
Articulu ligatu:
Linux Mint 19.2, nome in codice "Tina" in omagiu à u famosu cantadore

U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

6 cumenti, lasciate i toi

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu.

*

*

  1. Responsabile di i dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.

  1.   Querciu solidu dijo

    A Zecca era a mo distro preferita, ma cun sta nutizia aghju avà da migrà.
    È a soluzione chì vecu prestu hè di cambià à Debian10 LXQT chì hè assai veloce è a distribuiscenu sempre per 32 bit.
    Per furtuna, ci sò sempre opzioni. Saluti.

  2.   buxxx dijo

    mint hè un ambiente graficu, ciò chì hè sottu à u cappucciu hè u core di ubuntu, allora ciò chì face ubuntu affetta direttamente a mint, puntu.

  3.   Càmera dijo

    L'ambiente GNU / Linux, cum'è di solitu, ripiglia torna, un colpu à u pede abbandunendu 32 bit è lascendu u campu liberu per u software pruprietariu. Quale pensa chì qualchissia hà da pruvà un sistema operatore scunnisciutu nantu à u so urdinatore principale? A vi dicu dighjà: nimu. Continueranu cù e so finestre 32-bit è l'idea chì Windows hè "a cosa sicura" hè rinfurzata; È ùn diceremu micca in i paesi africani, o in parechji lochi in l'America suttana è in l'Asia sudorientale. Ciò chì hè statu dettu: un colpu à u pede. Scusate di dì: Ubuntu s'hè arruinatu è hà pigliatu assai di u so propiu avvene; hè ciò chì duvete circà benefici à cortu andà, senza una strategia per l'avvene.

  4.   francisco leali dijo

    Spiegazione di perchè stu attaccu spietatu nantu à 32 bit è a soluzione definitiva in l'unione hè sempre a surtita

  5.   Javier Moruno dijo

    Una vera vergogna chì LInux Mint abbandona 32 bit. Un altru chì vene à marrone a pillola di i fabricanti di hardware. Se u vostru sistema funziona, hè robustu, sicuru, risponde à tutte e vostre esigenze, bisogni è aspettative ... chì mutivu ci hè per cumprà un novu computer 64-bit? Nisunu. Sò andatu in LInux Mint perchè u poveru Windows XP (32-bit) hè statu ancu lasciatu per mortu, cum'è Windows 7. È ùn aghju micca pentutu nunda. A canzone "safety" ùn hè micca scusa.

  6.   RAFAEL dijo

    Ancu s’ella hè dighjà corsa dapoi sta nutizia, simu dighjà in u 2021, prufittu per criticà sta decisione di Cannonical è trascinendu tuttu u SO gnu-linux chì si basa nantu à ella. Cù un mercatu 64-bit ripresu da Windows 10, mi pare una decisione cummerciale chì abbandona tutti quelli chì si basanu nantu à Linux per abbandunà Windows 7 in urdinatori 32-bit. Windows 10 esiste in 32-bit, ma ùn "funziona" bè, abbandunendu cusì tuttu u mercatu 32-bit. Hè chjaru chì l'avvene passa per 64 bit, ma assai di noi avemu "second computer" di 32 bits chì seranu orfani in u 2023. Avemu sempre 2 anni, per chì e distribuzioni gratuite cum'è linux mint, ripensanu sta decisione o mantenenu una spezia di "Rolling release" da l'ultima versione supportata da 32 bit. Mancante quessa, pudemu sempre ricorre à debian o open suse, chì sò sempre mantenuti. Mi pare surprisante chì sta decisione catastrofica di abbandunà 32-bit ùn abbia micca causatu u listessu tumultu in a cumunità chì l'inclusione di snaps in Ubuntu hà causatu.