La nuova versione di Qt Design Studio 2.0 è già stata rilasciata

È stata appena rilasciata la nuova versione di Qt Design Studio 2.0, Questa versione include alcune modifiche piuttosto importanti, tra cui uno strumento di segnalazione degli arresti anomali basato su Google Crashpad (un meccanismo per acquisire, archiviare e trasmettere rapporti sugli arresti anomali post mortem da un'applicazione a un server di raccolta a monte).

Per impostazione predefinita, Crashpad non carica i rapporti sugli arresti anomali generati poiché acquisisce contenuti arbitrari dalla memoria del processo di Qt Design Studio non riuscita. Pertanto, il dump potrebbe contenere informazioni riservate come i nomi dei progetti.

Per coloro che ignaro di Qt Design Studio, dovrebbero sapere di cosa si tratta un ambiente per la progettazione di interfacce utente e lo sviluppo di applicazioni grafiche basate su Qt. Qt Design Studio semplifica la collaborazione tra designer e sviluppatori per creare prototipi funzionali di interfacce complesse e scalabili.

I designer possono concentrarsi esclusivamente sulla progettazione grafica, Mentre gli sviluppatori possono concentrarsi sullo sviluppo della logica dell'applicazione utilizzando codice QML generato automaticamente per i progetti, utilizzando il flusso di lavoro offerto in Qt Design Studio, è possibile convertire i progetti preparati in Photoshop o altri editor grafici in prototipi funzionanti adatti per il lancio su dispositivi reali in pochi minuti.

Principali novità di Qt Design Studio 2.0

Una delle principali novità che spicca in questa nuova versione di Qt Design Studio 2.0 è il supporto sperimentale per Qt 6 (versione che è stata rilasciata pochi giorni fa, se vuoi saperne di più puoi consultare la pubblicazione che abbiamo realizzato Nel seguente collegamento), da questa versione include un'API grafica astratta che non dipende dall'API 3D sistema operativo.

Un'altra modifica che viene presentata in questa nuova versione è lo strumento di segnalazione dei bug già menzionato all'inizio. Il pacchetto include un plug-in per la raccolta della telemetria, identico a quello fornito in Qt Creator.

Il plugin si basa sul framework KUserFeedback sviluppato dal progetto KDE. Attraverso la configurazione l'utente può controllare quale tipo di dati vengono trasmessi al server esterno e selezionare il livello di dettaglio della telemetria. Per impostazione predefinita, la raccolta della telemetria è disabilitata, ma se lo desiderano, gli utenti possono partecipare alla raccolta anonima di informazioni sull'utilizzo del prodotto per migliorarne ulteriormente la qualità.

Tracciamo la frequenza e il tempo di utilizzo di particolari funzioni all'interno dell'applicazione. Fornendoci questi dati, gli utenti ci aiutano a migliorare le versioni future di Qt Design Studio. Comprendiamo meglio come i nostri utenti utilizzano il prodotto e quanto sia importante una particolare funzionalità.

Tra le altre modifiche che si distinguono in questa nuova versione:

  • Aggiunto supporto per la generazione di miniature, con l'aiuto del quale, ad esempio, è possibile creare suggerimenti e icone di anteprima che ripetono elementi dell'interfaccia.
  • È stato implementato il supporto sperimentale per Qt Bridge per importare i progetti da Figma.
  • Aggiunta la possibilità di creare progetti per il framework Qt per MCU, consentendo di creare applicazioni per microcontrollori e dispositivi a basso consumo.
  • L'interfaccia per la creazione di effetti 2D è stata modificata.

Infine, se vuoi saperne di più di questa nuova versione, oltre che del software, è possibile verificarne i dettagli nel seguente link

Ottieni Design Studio 2.0

Per coloro che sono interessati, dovrebbero sapere che la versione commerciale e l'edizione comunitaria di Studio di progettazione Qt. La versione commerciale viene fornita gratuitamente e consente la distribuzione dei componenti dell'interfaccia predisposti solo ai titolari di una licenza commerciale per Qt. Community Edition non impone restrizioni all'uso, ma non include moduli per l'importazione di grafica da Photoshop e Sketch.

L'applicazione è una versione specializzata dell'ambiente Qt Creator, costruita da un repository comune. La maggior parte delle modifiche specifiche di Qt Design Studio vanno alla base di codice principale di Qt Creator. Le integrazioni di Photoshop e Sketch sono proprietarie.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.