Come creare una USB Ubuntu avviabile da Mac e Windows

creare USB avviabileCon le diverse distribuzioni basate su Linux disponibili, è molto comune voler creare un file Avviabile tramite USB in cui non corriamo alcun pericolo quando proviamo una nuova versione o apportiamo qualsiasi tipo di modifica. Ci sono diversi modi per farlo direttamente da Ubuntu, ma in questo articolo ci concentreremo su come farlo da Windows e Mac, perché c'è sempre la possibilità che non possiamo accedere al nostro computer con Ubuntu e dobbiamo crearne uno da un altro computer.

Logicamente, ogni sistema operativo avrà il suo metodo o applicazione per crearlo, ma tutti sono validi. Forse quello con il maggior numero di opzioni è Windows, uno di loro è quello che mi è piaciuto di più tra tutti i metodi che ho provato. Successivamente passiamo ai dettagli su come creare un file Live USB o USB avviabile con i sistemi operativi di cui solitamente non si parla in Ubunlog.

Come creare un USB avviabile da Windows

Creatore USB LiLi

Creatore USB LiLi

Di gran lunga, Creatore USB LiLi È il mio metodo preferito per creare una USB avviabile. L'interfaccia è molto intuitiva e ci permette sia di creare una Live USB in cui non verranno salvate le modifiche apportate, sia di utilizzare la Persistent Mode in cui verranno salvate tutte le modifiche apportate. O, beh, tutte le modifiche che possiamo apportare in 4 GB, che è il massimo che possiamo dare alla nostra unità.

Wine
Articolo correlato:
Come installare Wine su Ubuntu 18.04 LTS?

Creare un USB avviabile o un Live USB con LiLi USB Creator è molto semplice. Sarà sufficiente che eseguiamo questi passaggi:

  1. Scarichiamo LiLi USB Creator (Scarico).
  2. Mettiamo la Pendrive in una porta USB.
  3. Ora dobbiamo seguire i passaggi mostrati dall'interfaccia. Il primo passo è scegliere la nostra unità USB.
  4. Successivamente dobbiamo scegliere il file da cui vogliamo creare una USB avviabile. Possiamo scegliere una ISO scaricata, un CD di installazione o scaricare l'immagine per installarla in seguito. Se scegliamo la terza opzione, possiamo scaricare l'ISO da un elenco molto ampio di sistemi operativi.
  5. Il prossimo passo è indicare se vogliamo che sia solo Live, per il quale non toccheremo nulla, o se vogliamo che sia in modalità Persistente. Se scegliamo la seconda opzione, possiamo indicare quale dimensione daremo al nostro hard disk fino ad un massimo di 4GB (il massimo che il formato FAT32 supporta).
  6. Nella fase successiva di solito controllo tutte e tre le caselle. Quello centrale, che è deselezionato per impostazione predefinita, consente di formattare l'unità prima di creare l'USB avviabile.
  7. Infine, tocchiamo la trave e aspettiamo.

UNetbootin

UNetbootin

Sicuramente conosci già questa opzione. È disponibile sia per Linux che per Windows e Mac. Crea un USB avviabile con UNetbootin è semplice come:

  1. Scarichiamo UNetbootin (Scarico)
  2. Apriamo UNetbootin.
  3. Successivamente abbiamo due opzioni: quella che vedi nell'immagine precedente è creare l'USB da un'immagine scaricata. Se selezioniamo "Distribuzione", possiamo scaricare l'immagine ISO da un elenco di sistemi operativi disponibili.
  4. Tocciamo accetta e aspettiamo che il processo finisca.

Come creare un USB avviabile da Mac

UNetbootin

Come abbiamo detto prima, UNetbootin disponibile anche per Mac. La spiegazione per Linux e Windows si applica anche a OS X, quindi non vale la pena menzionare nulla oltre al richiamo del file pagina per scaricare lo strumento.

Loghi Flash e Linux
Articolo correlato:
Dipendenze insoddisfatte

Dal terminale

Terminale su OS X

Un altro modo per creare un USB avviabile e quello consigliato da Canonical, è farlo dal Terminale. Lo faremo seguendo questi passaggi:

  1. Se non abbiamo scaricato l'immagine ISO di Ubuntu, la scarichiamo.
  2. Apriamo un Terminal (da Applicazioni / utilità, dal Launchpad o da Spotlight)
  3. Convertiamo l'immagine ISO in DMG con il seguente comando (sostituendo percorso / a / file dal percorso effettivo):
hdiutil convert -format UDRW -o ~/ruta/al/archivo.img ~/path/to/ubuntu.iso
  • Nota: OS X tende a mettere automaticamente ".dmg" alla fine del file.
  1. Eseguiamo il seguente comando per ottenere un elenco di dispositivi:
diskutil list
  1. Presentiamo la nostra Pendrive
  2. Reinseriamo il comando precedente per vedere quale nodo assegna alla nostra pendrive USB, ad esempio / dev / disk2.
  3. Eseguiamo il seguente comando, dove la "N" è il numero che abbiamo ottenuto nel passaggio precedente (cosa che verrà ripetuta nel resto dei comandi):
diskutil unmountDisk /dev/diskN
  1. Eseguiamo il seguente comando, sostituendo "path / to / file" con il percorso del nostro file .dmg:
sudo dd if=/ruta/al/archivo.img of=/dev/diskN bs=1m
  1. Infine, eseguiamo il seguente comando per rimuovere l'USB:
diskutil eject /dev/diskN

E avremmo già creato il nostro USB avviabile con Ubuntu. Ora non dovresti avere problemi a creare un avviabile USB con Ubuntu indipendentemente dal sistema operativo che utilizzi.

Da qui possiamo installa Ubuntu da USB con l'unità avviabile che abbiamo appena creato seguendo i passaggi precedenti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

7 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Immagine segnaposto Jose Francisco Barrantes suddetto

    Grazie. . . quello che occupava, posso farlo per Linux - ubuntu - kubuntu ecc. . . ma per Windows NO. . . proviamolo! 😉

  2.   Alonso Alvarez Juárez suddetto

    Ottimo contributo non lo sapevo per Mac OS Grazie

  3.   Vincitore suddetto

    Grazie mille, mi hai aiutato molto. Devi modificare il punto 8: in "of = / dev / rdiskN" la r è rimasta, dovresti mettere "of = / dev / diskN"

  4.   Jose suddetto

    UNetbootin non funziona per me, ho fatto tutti i passaggi e sono andato sul netbook per installarlo e ho ricevuto una serie di numeri continui e poi dice il seguente FAT-fs (sdb1): errore, accesso non valido alla voce FAT 0x e un'altra serie di numeri e lettere continue

  5.   xGG suddetto

    Puoi anche con Etcher

  6.   matrushko suddetto

    Non sono riuscito a installare il maledetto Windows 7 su un SSD per un asus eepc, molto limitato nelle prestazioni e ho provato questo e ... voilà! Funziona.

    Lo svantaggio è che non ho MAI - o quasi - usato Linux, ed è completamente nuovo per me. Se c'è un breve tutorial e pa'tontos, ti chiederei di metterlo qui, fermo restando che comincio a cercarne uno su google.

    Sono interessato solo a:

    Office
    Presa della corrente
    Web browser

    e un buon lettore video che consente i sottotitoli e un lettore di foto LEGGERO come ACDSEE nella sua vecchia versione.

    Grazie!

  7.   José Antonio suddetto

    Dopo il punto 8 ricevo il messaggio
    "L'unità non è leggibile per questo computer"