digiKam 7.2.0 arriva con miglioramenti nel motore di rilevamento dei volti, nell'interfaccia e altro ancora

Dopo un anno di sviluppo è stato annunciato il rilascio della nuova versione del programma per la gestione della raccolta fotografica digiKam 7.2.0 e questa nuova versione arriva risolvendo circa 360 errori e con numerosi miglioramenti, tra cui spicca il motore di rilevamento dei volti, l'album, lo strumento di ricerca degli aggiornamenti e altro ancora.

Per coloro che non sono a conoscenza di digiKam dovrebbe saperlo questo è un organizzatore di immagini gratuito e un editor di tag e open source scritto in C ++ utilizzando le applicazioni KDE.

Funziona sugli ambienti desktop e sui gestori di finestre più diffusi, a condizione che siano installate le librerie necessarie.

Supporta tutti i principali formati di file immagine, come JPEG e PNG, oltre a più di 200 formati di immagine raw, e puoi organizzare raccolte di foto in album basati su directory o album dinamici per data, sequenza temporale o tag.

Nuove funzionalità chiave di DigiKam 7.2.0

In questa nuova versione Il motore di rilevamento dei volti e lo strumento per la rimozione degli occhi rossi utilizzano un nuovo modello di apprendimento automatico (Yolo) per definire meglio i volti nelle immagini con angoli complessi.

Anche la velocità di elaborazione dei dati è stata aumentata ed è stata implementata la possibilità di parallelizzare le operazioni, sono state rimosse dai file di distribuzione di base con i dati del modello di machine learning, che ora vengono caricati in fase di runtime e interfaccia grafica ridisegnata per lavorare con i volti e collegare i tag ad essi, così come i widget correlati.

Un altro cambiamento che spicca è quello il processo di gestione degli album fotografici è stato miglioratoLe capacità di raggruppamento delle informazioni sono state ampliate, il motore di filtraggio dell'output della maschera è stato velocizzato, la visualizzazione delle proprietà è stata ottimizzata e il supporto per i supporti rimovibili è stato migliorato.

Il motore interno per l'elaborazione delle immagini RAW è stato aggiornato alla versione libraw 0.21.0. Aggiunto supporto per i formati CR3, RAF e DNG, oltre al supporto aggiunto per nuovi modelli di fotocamere, tra cui iPhone 12 Max / Max Pro, Canon EOS R5, EOS R6, EOS 850D, EOS-1D X Mark III, FujiFilm X -S10, Nikon Z 5, Z 6 II, Z 7 II, Olympus E -M10 Mark IV, Sony ILCE-7C (A7C) e ILCE-7SM3 (A7S III).

Del altri cambiamenti che risaltano:

  • Strumento migliorato per l'importazione di foto dalle fotocamere, supporto aggiunto per la denominazione automatica negli album e la ridenominazione durante il caricamento.
  • È stata aggiunta un'utilità per verificare la disponibilità di aggiornamenti per gli assembly binari con la possibilità di scaricarli e installarli automaticamente.
  • Le build per macOS sono state notevolmente migliorate.
    Il codice è stato ottimizzato per funzionare con il database e gli schemi di archiviazione utilizzati per la ricerca, l'archiviazione dei metadati, il riconoscimento facciale e il funzionamento di vari strumenti. Velocità di scansione della raccolta migliorata durante l'avvio.
  • Supporto migliorato per l'integrazione con il motore di ricerca semantico e con MySQL / MariaDB.
  • Gli strumenti per la manutenzione del database sono stati ampliati.
    È stato fatto del lavoro per migliorare la stabilità e l'usabilità dello strumento per rinominare un gruppo di file in modalità batch.
    È stata aggiunta la possibilità di salvare le informazioni sulla posizione nei metadati e il supporto per i file GPX è stato migliorato.

Infine, se sei interessato a saperne di più sulla nuova versione rilasciata puoi controllare i dettagli nel seguente link

Come installare digiKam 7.2.0 su Ubuntu e derivati?

Per chi è interessato a poter installare questa nuova versione di digiKam 7.2.0 sul tuo sistema Saranno in grado di farlo in modo abbastanza semplice.

Per questo scaricheremo solo il suo programma di installazione utilizzando alcuni dei comandi che condividiamo con te di seguito Quello che faremo è aprire un terminale e digitare:

wget https://download.kde.org/stable/digikam/7.2.0/digiKam-7.2.0-x86-64.appimage -O digikam.appimage

Diamo i permessi di esecuzione con:

sudo chmod +x digikam.appimage

E possono eseguire il programma di installazione facendo doppio clic o dal terminale con:

./digikam.appimage

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.