Linux Mint 18.2 Guida all'installazione di Sonya

Linux Mint 18.2 Sonya

Linux Mint 18.2 Sonya

Abbiamo già diverse settimane da quando è stato rilasciato la nuova versione di Linux Mint una delle distribuzioni Linux più popolari che si basa sulla sua filosofia che è "fornire un sistema operativo moderno, elegante e confortevole che sia allo stesso tempo potente e facile da usare".

Linux Mint 18.2 Sonya è il nome in codice della nuova versione di questa distribuzione Linux basato su Ubuntu, con miglioramenti per i trasferimenti di file OBEX, aggiunge anche la nuova versione di Xplayer e molte altre nuove funzionalità.

Requisiti per installare Linux Mint 18.2 Sonya

  • 512 MB di RAM (consigliato 1 GB).
  • 9 GB di spazio libero su disco (consigliati 20 GB).
  • Risoluzione minima della scheda grafica 800 × 600 (consigliata 1024 × 768).
  • Unità DVD o porta USB

Come installare Linux Mint 18.2 Sonya

Procederemo al download dal sito ufficiale iso del sistema, Consiglio il download tramite Torrent o Magnet link.

Una volta terminato il download, puoi masterizzare l'iso su un DVD o su una USB. Il metodo per farlo da DVD:

  • Windows: Possiamo registrare gli iso con Imgburn, UltraISO, Nero o qualsiasi altro programma anche senza di loro in Windows e successivamente ci dà la possibilità di fare clic con il tasto destro sull'ISO.
  • Linux: possono usare soprattutto quello fornito con gli ambienti grafici, tra questi ci sono, Brasero, k3b e Xfburn.

Supporto di installazione USB

  • Windows: possono usare Universal USB Installer o Linux Live USB Creator, entrambi sono facili da usare.

Linux: l'opzione consigliata è quella di utilizzare il comando dd, è importante controllare in quale unità è stata montata l'USB per procedere alla registrazione dei dati su di essa:

dd bs = 4M if = / path / to / Linuxmint.iso of = / dev / sdx && sync

Una volta che abbiamo il nostro supporto pronto, dobbiamo solo avere il BIOS configurato in modo che il PC si avvii dall'unità di installazione configurata.

La schermata iniziale del programma di installazione di Linux Mint 18.2 è simile a questa:

Linux Mint 18.2 Sonya

Linux Mint 18.2 Sonya

Qui dovranno seleziona la prima opzione che è quello di "Avvia Linux MintQuesta è l'opzione predefinita e quindi se non ne selezioni nessuna inizierà con questa.

Ora inizierà a caricare tutto il necessario per l'installazione di Linux Mint 18.2 Sonya, alla fine di questo processo ci mostrerà una schermata che c'è un'icona a forma di CD che dice "Installa Linux Mint", Faremo doppio clic su questa icona per avviare il programma di installazione.

Linux Mint 18.2 Sonya

Linux Mint 18.2 Sonya

All'avvio del programma di installazione ci chiederà di farlo selezioniamo la lingua in cui verrà installato il nuovo sistema Linux Mint. In questo esempio seleziono lo spagnolo.

linux-mint-18-3

linux-mint-18-3

Procediamo con il pulsante "Continua".

Nella schermata successiva ci suggerirà di installare software di terze parti, mp3, flash, driver proprietari per la grafica, wifi, ecc.

Linux-Mint-18-

Linux-Mint-18-

Ora in questa sezione Ci mostrerà il tipo di installazione e partizionamento dei dischi.

Possiamo vedere una serie di opzioni:

  • Cancella l'intero disco per installare Linux Mint
  • Installa Linux Mint insieme ad altri sistemi operativi se ne hai già uno
  • Più opzioni, ci permetterà di gestire le nostre partizioni, ridimensionare il disco rigido, eliminare partizioni, ecc. L'opzione consigliata se non vuoi perdere le informazioni.

Dopo di là sceglieremo una partizione per installare Linux Mint o sceglieremo il disco rigido completo. In caso di scelta di una partizione, dovremo darle il formato appropriato, rimanendo così.

Digita la partizione "ext4" e il punto di montaggio come root "/".

linux menta

linux menta

Ci avverte che qualsiasi partizione che esisteva in precedenza verrà eliminata (il che nel nostro caso non è un problema poiché prima non c'era nulla). Facciamo clic su continua.

Ci mostrerà una schermata con il riepilogo del partizionamento. Fare clic su Continua.

Quando selezioni la modalità di installazione, ti chiederà di confermare le modifiche e per farlo devi solo cliccare sul pulsante "Continua".

Durante l'installazione del sistema, ci chiederà di configurare alcune opzioni, come la posizione in cui dobbiamo geolocalizzarci e offrirci configurazioni specifiche per la nostra posizione:

linux-mint-18-2

linux-mint-18-2

Nella configurazione della tastiera cercheremo per lingua e tipo di tastiera.

Ora l'ultima sezione ci chiederà di creare un account utente personale con una password adeguata. Possiamo anche selezionare se vogliamo identificarci ogni volta che il sistema si avvia, o se vogliamo che il sistema si avvii automaticamente senza chiedere l'autenticazione.

Una volta terminata la configurazione, dovremo solo attendere il completamento del processo di installazione e la comparsa di una legenda che informa che l'installazione è terminata.

Dovremo solo ricominciare.

Quando riavvii il sistema sarai in grado di entrare con il nome utente e la password che hai creato durante l'installazione.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Rubén suddetto

    Grazie a tutti molto ben spiegato, l'ho installato su un Acer Aspire One, con un vecchio processore Atom ed è stato fantastico, il netbook è tornato a vivere.