Qpdf, uno strumento con cui comprimere, dividere, unire e ruotare PDF

sugli strumenti qpdf

Nel prossimo articolo daremo un'occhiata agli strumenti Qpdf. Se sei uno degli utenti che lavora regolarmente con i file PDF in Ubuntu, scoprirai che questo è uno strumento molto utile, soprattutto per coloro che desiderano poche complicazioni durante la gestione e il lavoro con documenti PDF. Qpdf Tools ci consentirà di eseguire facilmente attività come comprimere, dividere, unire e persino ruotare i nostri documenti in questo formato.

Questo è un software gratuito e open source. La sua interfaccia utente è basata su Qt ed è facile da usare con Ghostscript y Cucitrice, inclusa la possibilità di comprimere, dividere, unire e ruotare i nostri documenti PDF.

Nella sua semplice interfaccia utente, troveremo la finestra principale, che è semplice e funziona con solo 4 pulsanti. In esso, dovremo solo fare clic sull'azione che ci interessa utilizzare con i documenti PDF.

strumenti qpdf funzionanti

Allora non c'è altro che selezionare il file PDF insieme ad alcune opzioni da configurare, a seconda dell'opzione selezionata nel menu principale. Per finire è solo necessario fare clic sul pulsante che apparirà in ciascuna delle possibili opzioni per avviare l'elaborazione dei file selezionati.

Opzioni disponibili in QPDF

comprimere pdf qpdf strumenti

  • Con l'opzione 'Comprimi in file PDF', la risoluzione verrà modificata per la stampa, gli e-book o la visualizzazione ottimizzata. Questa opzione ridurrà anche la dimensione del file, a seconda dell'opzione che scegliamo.

unisci pdf

  • Nell'opzione 'Unisci file PDF'lo strumento ci permetterà di aggiungere diversi file PDF, organizzarli e convertirli in un unico file.

pdf diviso

  • L'opzione 'Dividi in file PDF'consente di estrarre tutte le pagine dal PDF o estrarre un intervallo di pagine definito dall'utente.

ruota pdf

  • 'Ruota in file PDF'ci permetterà di ruotare a sinistra oa destra. Include anche un'anteprima dal vivo del file ruotato.

Installa lo strumento QPDF su Ubuntu

Dal tuo PPA

Gli utenti Ubuntu possono installare questo strumento aprendo un terminale (Ctrl + Alt + T) ed eseguendo il seguente comando al suo interno per aggiungi il repository richiesto:

aggiungere strumenti pqdf al repository

sudo add-apt-repository ppa:silash35/qpdftools

Subito dopo sarà necessario aggiorna la cache dei pacchetti disponibili dai repository. Questo dovrebbe essere fatto automaticamente a partire da Ubuntu 20.04. Dopo l'aggiornamento possiamo installa lo strumento con il comando:

installa gli strumenti qpdf dal repository

sudo apt install qpdftools

Una volta completata l'installazione, possiamo trova il programma di avvio sul nostro computer e inizia a lavorare.

lanciatore di app

Usando il tuo file .deb

Se per qualche motivo l'opzione di installazione di cui sopra non funziona, possiamo anche installare l'ultimo pacchetto .deb disponibile (Oggi la sua versione è 1.6.1) per scarica da pagina delle versioni di questo progetto.

Questa versione, possiamo anche scaricarla aprendo un terminale (Ctrl + Alt + T) e usando wget come segue:

scarica il file deb

wget https://github.com/silash35/qpdftools/releases/download/v1.6/qpdftools_1.6-1_amd64.deb

Una volta terminato il download, possiamo installa questo pacchetto con il comando:

installare strumenti qpdf deb

sudo dpkg -i qpdftools_1.6-1_amd64.deb

disinstallazione

Se hai installato questo programma utilizzando il PPA proposto sopra, questo può essere rimosso eseguendo in un terminale (Ctrl + Alt + T) il comando:

rimuovere ppa

sudo add-apt-repository -r ppa:silash35/qpdftools

Puoi anche eliminare il repository andando su 'Software e aggiornamenti'→'Altro software', e nella finestra che appare sullo schermo, sarà solo necessario trovare ed eliminare la riga corrispondente.

Per quanto riguarda il programma, può essere rimosso dal nostro team eseguendo in un terminale (Ctrl + Alt + T) il comando:

disinstallare gli strumenti qpdf

sudo apt remove --purge qpdftools

Devo dire che il programma sembra bloccarsi per alcuni secondi facendo clic sul "pulsante"salva'nella finestra di dialogo di esportazione del file. Ma mentre lo stavo testando, dopo quei secondi tornava sempre a funzionare correttamente.

Qui alla Pagina GitHub del progetto, il suo creatore dà il benvenuto a tutti coloro che vogliono contribuire allo sviluppo di questo strumentoe indica come qualsiasi utente che lo desidera può aiutare.

Per saperne di più su questo set di strumenti, gli utenti possono prendere uno sguardo al sito web del suo creatore, o vai al Wiki del progetto, in cui possiamo anche ottenere maggiori informazioni.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.