Come installare Ubuntu in pochi passaggi

Installa Ubuntu

Anche se siamo ancora un'enorme minoranza, sempre più di noi stanno almeno decidendo di provare Linux, quindi penso sia conveniente farlo un piccolo tutorial su come installare qualsiasi versione di Ubuntu sul nostro computer. Che si tratti dell'ultimo LTS o delle edizioni successive, Ubuntu si caratterizza per avere una procedura guidata chiara e semplice che ci consente di installare qualsiasi versione di Ubuntu sul nostro computer in pochi passaggi.

Per installare Ubuntu, dobbiamo ottenere un'immagine di installazione e masterizzalo su USB o DVD con cui avviare il processo, la prima opzione essendo più consigliabile. Di seguito hai descritto i passaggi da seguire per installare Ubuntu, qualcosa che abbiamo provato a fare il più semplice e diretto possibile.

Ubuntu include un'opzione da provare nel caso in cui non fossimo convinti dal nuovo sistema operativo

Dopo aver avviato il supporto di installazione di Ubuntu, apparirà una finestra dove ci verrà chiesto se vogliamo «Prova Ubuntu'O'Installa Ubuntu«. Di solito appare in inglese, quindi si consiglia di scegliere la nostra lingua prima di procedere. Per installare il sistema operativo, possiamo scegliere una delle due opzioni, ma la cosa normale è scegliere "Installa Ubuntu".

Prova Ubuntu

Dopo aver fatto clic su "Installa Ubuntu", inizierà il processo di installazione in cui ci verrà chiesto in quale lingua vogliamo farlo. logicamente sceglieremo spagnolo e faremo clic su "Continua".

Scegli la lingua di installazione

Nella finestra successiva sceglieremo il layout della tastiera, perché una cosa è la lingua e un'altra è come sono distribuiti i tasti. Per lo spagnolo dalla Spagna, devi usare l'opzione generale. Se non siamo sicuri, nel riquadro in basso possiamo scrivere, ad esempio, il punto interrogativo, la Ñ e i due punti, per assicurarci che tutto sia al suo posto. Quando lo siamo, facciamo clic su "Continua".

Layout della tastiera

Successivamente, l'attrezzatura verrà analizzata per vedere se soddisfa o meno i requisiti necessari. Se abbiamo superato il test, ci dirà se vogliamo installare il file ultime versioni e driver di terze parti durante l'installazione. Questa è la scelta di ciascuno, vale a dire che l'installazione minima installerà il sistema operativo e i programmi necessari per il suo corretto funzionamento, che l'opzione per scaricare gli aggiornamenti scaricherà ciò che può in modo che non debba essere fatto dopo l'installazione del sistema operativo e che con l'ultima casella installeremo, ad esempio, il supporto per formati multimediali che potrebbero essere proprietari.

Tipo di installazione

Dopo aver fatto clic su "Continua", il programma di installazione ci chiede di comunicarlo dove vogliamo installare Ubuntu, su quale disco se ce ne sono diversi e se ce n'è solo uno, scegli se Ubuntu avrà l'intero disco rigido per sé o condividerlo con più sistemi operativi. Se Ubuntu sarà davvero il nostro unico sistema operativo, è sufficiente scegliere l'opzione «Cancella disco e installa Ubuntu«. Se vogliamo separare /home (la cartella personale) e /swap, dobbiamo farlo da "Altre opzioni", ma abbiamo già detto che questo tutorial cercherà di renderlo il più semplice possibile.

Tipo di installazione 2

Dopo aver fatto clic su "Installa ora" Apparirà una schermata per confermare le modifiche, perché queste modifiche una volta apportate cancelleranno l'intero disco rigido e ciò che è su di esso, quindi se non disponiamo di un backup, i problemi possono essere seri. Se installiamo davvero Ubuntu con tutto salvato o su un nuovo computer, premiamo l'opzione "Continua" senza esitazione.

confermare le modifiche

Dopo aver fatto clic su "Continua", verrà visualizzata la schermata. posizione per il fuso orario. In alcune versioni di Ubuntu questa schermata è sostituita dalla schermata per la creazione degli utenti, in ogni caso nella schermata dei fusi orari non ci resta che segnare la nostra zona e cliccare su "Continua".

Fusi orari

Quella che segue è una schermata importante quanto la schermata della partizione del disco: creazione dell'utente. In questo passaggio dobbiamo stabilire il nostro nome utente, password, il nome della squadra e dire se vogliamo che entri direttamente o meno. La schermata di accesso è la prima, dove ci chiede la password, e se controlliamo l'opzione "Accedi automaticamente", la schermata di accesso salterà e avvierà direttamente il sistema. È un'opzione, ma non molto sicura.

Creazione utente Ubuntu

Dopo aver configurato il nostro utente, fai clic su "Continua" e apparirà il tipico tour con la nuova distribuzione e la barra di avanzamento dell'installazione. Questo processo è il più lungo di tutti, ma richiederà solo pochi minuti, ci vorrà più o meno tempo a seconda della potenza del computer.

Tour

E dopo aver terminato, riavviamo l'apparecchiatura troveremo la schermata di accesso, con il nostro nome utente e pronto per inserire la password.

Schermata di accesso di Ubuntu

Questi processi e schermate lo sono molto simile tra le versioni di Ubuntu. In alcune versioni cambiano l'ordine delle schermate e in altre versioni cambiano il nome, ma il processo è lo stesso, semplice e semplice Non pensi?


8 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Immagine segnaposto Jose Francisco Barrantes suddetto

    😉

  2.   Danny Torres Calderon suddetto

    Mi preparo per l'aggiornamento dal 15.10 al 16.04 !! 🙂 🙂 🙂 🙂

  3.   Wilder Ucieda Vega suddetto
  4.   Jaime Palao Castano suddetto

    installandolo e configurandolo a mio piacimento

  5.   Alberto suddetto

    quando metto sudo apt-get update ottengo questo

    Ign: 14 cdrom: // Ubuntu 16.04 LTS _Xenial Xerus_ - Rilascio amd64 (20160420.1) xenial / limited Translation-en
    Ign: 15 cdrom: // Ubuntu 16.04 LTS _Xenial Xerus_ - Rilascio amd64 (20160420.1) xenial / limitato amd64 DEP-11 Metadati
    Ign: 16 cdrom: // Ubuntu 16.04 LTS _Xenial Xerus_ - Rilascio amd64 (20160420.1) xenial / limitato DEP-11 64 × 64 Icone
    Err: 3 cdrom: // Ubuntu 16.04 LTS _Xenial Xerus_ - Rilascia i pacchetti amd64 (20160420.1) xenial / main amd64
    Si prega di utilizzare apt-cdrom per far riconoscere questo CD-ROM da APT. apt-get update non può essere utilizzato per aggiungere nuovi CD-ROM
    Err: 4 cdrom: // Ubuntu 16.04 LTS _Xenial Xerus_ - Rilascia i pacchetti amd64 (20160420.1) xenial / main i386
    Si prega di utilizzare apt-cdrom per far riconoscere questo CD-ROM da APT. apt-get update non può essere utilizzato per aggiungere nuovi CD-ROM
    Hit: 17 http://security.ubuntu.com/ubuntu xenial-security InRelease
    Hit: 18 http://ppa.launchpad.net/numix/ppa/ubuntu xenial InRelease
    Hit: 19 http://ppa.launchpad.net/ravefinity-project/ppa/ubuntu xenial InRelease
    Hit: 20 http://ppa.launchpad.net/webupd8team/java/ubuntu xenial InRelease
    Ottieni: 21 http://ec.archive.ubuntu.com/ubuntu xenial InRilascio [247 kB]
    Hit: 22 http://ec.archive.ubuntu.com/ubuntu xenial-aggiornamenti InRelease
    Hit: 23 http://ec.archive.ubuntu.com/ubuntu xenial-backport InRelease
    Fetched 247 kB in 19s (12,6 kB / s)
    Lettura elenco dei pacchetti ... Fatto
    W: Il repository "cdrom: // Ubuntu 16.04 LTS _Xenial Xerus_ - Release amd64 (20160420.1) xenial Release" non ha un file di rilascio.
    N: I dati di un tale repository non possono essere autenticati ed è quindi potenzialmente pericoloso da usare.
    N: Vedere la manpage apt-secure (8) per la creazione del repository e i dettagli di configurazione dell'utente.
    E: Impossibile recuperare cdrom: // Ubuntu 16.04 LTS _Xenial Xerus_ - Rilascio amd64 (20160420.1) / dists / xenial / main / binary-amd64 / Pacchetti Si prega di utilizzare apt-cdrom per far riconoscere questo CD-ROM da APT. apt-get update non può essere utilizzato per aggiungere nuovi CD-ROM
    E: Impossibile recuperare cdrom: // Ubuntu 16.04 LTS _Xenial Xerus_ - Rilascio amd64 (20160420.1) / dists / xenial / main / binary-i386 / Pacchetti Si prega di utilizzare apt-cdrom per far riconoscere questo CD-ROM da APT. apt-get update non può essere utilizzato per aggiungere nuovi CD-ROM
    E: alcuni file di indice non sono stati scaricati. Sono stati ignorati o sono stati usati quelli vecchi.

    1.    Paolo Aparicio suddetto

      Come hai installato la nuova versione? Da quello che ho letto qui "W: The repository 'cdrom: // Ubuntu 16.04 LTS _Xenial Xerus_ - Release amd64 (20160420.1) xenial Release' does not have a Release file." Ho la sensazione che tu stia usando una beta e che tu abbia ancora quei repository installati. Può essere? Non ho mai visto questo bug, ma ti dice che questo repository non ha "la versione finale", quindi mi sembra che tenti di scaricare da lì e non c'è niente.

      Controlla se hai archivi che non dovresti dalla scheda "altro software" di "software e aggiornamenti".

      Saluti.

  6.   gynoanc suddetto

    Ho letto che edubuntu non avrà l'aggiornamento 16.04 come posso installare ubuntu 16.04 se ho edubuntu 12.04 grazie

  7.   Juan Filippo Pino Martínez suddetto

    Ciao, buon pomeriggio, ho Ubuntu Studio già aggiornato alla 17.10 ma voglio passare a xubuntu 17.10, posso passare da questo senza bisogno di formattare.